Protagonista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Protagonisti" rimanda qui. Se stai cercando il complesso italiano I Protagonisti, vedi Protagonisti (gruppo musicale).

Il protagonista (o personaggio principale) è la figura centrale di un'opera narrativa, il soggetto intorno a cui la trama si sviluppa.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il termine nacque nell'antica Grecia, per indicare il primo attore di una compagnia teatrale. Figure affini sono il "deuteragonista" (il secondo personaggio per ordine di importanza, talvolta una guest star), il "coprotagonista"[1] (laddove esistano più figure centrali ai fini della trama) e l'antagonista (rivale oppure nemico).

Interpretazione[modifica | modifica wikitesto]

In letteratura il protagonista è, generalmente, l'eore di una vicenda narrata dal proprio punto di vista: tuttavia non è necessariamente la voce narrante, in quanto i ruoli del protagonista e del narratore possono non rientrare in alcuno schema prefissato.

Essendo il personaggio più seguito, la sua evoluzione è determinante nel contribuire all'interesse e al ritmo dell'opera.

Casi particolari[modifica | modifica wikitesto]

Un noto espediente narrativo riguarda il "falso protagonista", ovvero un personaggio inizialmente enfatizzato ma messo poi in secondo piano dall'apparizione di un altro.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Una variante del termine, tipica della cultura anglosassone, è "comprotagonista".

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]