Varedo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Varedo
comune
Varedo – Stemma
Varedo – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia-Monza-Brianza-stemma.svg Monza e Brianza
Amministrazione
SindacoFilippo Vergani (centro-destra) dal 6-6-2016
Territorio
Coordinate45°36′N 9°10′E / 45.6°N 9.166667°E45.6; 9.166667 (Varedo)Coordinate: 45°36′N 9°10′E / 45.6°N 9.166667°E45.6; 9.166667 (Varedo)
Altitudine180 m s.l.m.
Superficie4,85 km²
Abitanti13 632[1] (31-8-2020)
Densità2 810,72 ab./km²
FrazioniValera
Comuni confinantiBovisio Masciago, Desio, Limbiate, Nova Milanese, Paderno Dugnano (MI)
Altre informazioni
Cod. postale20814
Prefisso0362
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT108045
Cod. catastaleL677
TargaMB
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)[2]
Cl. climaticazona E, 2 404 GG[3]
Nome abitantivaredesi
PatronoBeata Vergine del Rosario
Giorno festivoseconda domenica di ottobre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Varedo
Varedo
Varedo – Mappa
Posizione del comune di Varedo nella provincia di Monza e della Brianza
Sito istituzionale

Varedo (Vared in dialetto locale, AFI: [vaˈreːt]) è un comune italiano di 13 632 abitanti della provincia di Monza e della Brianza in Lombardia.

Il territorio è pianeggiante ha un'altitudine media di 180 m s.l.m. ed è attraversato dal fiume Seveso.

La città dista 9 km da Monza, 16 km da Milano, 28 km da Como e 33 km dal confine svizzero.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo le statistiche ISTAT[5] al 1º gennaio 2016 la popolazione straniera residente nel comune era di 893 persone, pari al 7% della popolazione. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:[5]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Palazzi e ville[modifica | modifica wikitesto]

Veduta della Villa Bagatti Valsecchi e il suo parco

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Monumenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Piazza Nazioni Unite e Fontana ONU, opera dello scultore Alberto Ceppi (frazione Valera)
  • Statua dei Caduti (piazza Varedo)

Parchi[modifica | modifica wikitesto]

Archeologia industriale[modifica | modifica wikitesto]

Stabilimento SNIA di Varedo

Biblioteche[modifica | modifica wikitesto]

La Biblioteca Civica Popolare di Varedo fa parte del Sistema Bibliotecario BrianzaBiblioteche.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Varedo è servita da una stazione ferroviaria della linea Milano-Seveso-Asso, dove fermano i convogli S2 ed S4 del servizio ferroviario suburbano di Milano, nonché dalla tranvia Milano-Limbiate, della quale ospita altresì il deposito.

Il comune è inoltre attraversato dalle strade provinciali ex SS 35 (Superstrada Milano-Meda) e 527 (Monza-Oleggio).

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La principale squadra di calcio della città è F.B.C.D. Varedo che milita nel girone T lombardo di 2ª Categoria.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 agosto 2020 (dato provvisorio).
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ a b Popolazione straniera residente per età e sesso al 31 dicembre 2015

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN152647497
Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia