Unione Sudamericana Emigrati Italiani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Unione Sudamericana Emigrati Italiani
PresidenteEugenio Sangregorio
SegretarioVincenzo Carrozzino
StatoItalia Italia
SedeAv. Centenario 2002, Beccar (CP 1643) - Buenos Aires
AbbreviazioneUSEI
Fondazione2006
IdeologiaConservatorismo liberale,
Tutela degli italiani residenti all'estero.
CollocazioneCentro
Seggi Camera
1 / 630
Seggi Senato
0 / 320
Sito web[1]

Unione Sudamericana Emigrati Italiani (USEI) è un partito politico che si prefigge di tutelare gli interessi delle comunità di italiani residenti all'estero.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver ufficializzato l'adesione del senatore Edoardo Pollastri, eletto nella circoscrizione estero nel 2006 nella lista dell'Unione, alle consultazioni successive si presenta nella circoscrizione America meridionale[1].

In quell'occasione conquista un seggio alla Camera dei Deputati, permettendo l'elezione di Renata Bueno, una italo-brasiliana, figlia di Renato, esponente del Partito Popolare Socialista.

A fine 2015 nasce la componente del gruppo misto "USEI - Idea Popolo e Libertà", alla quale aderiscono Aniello Formisano, Vincenzo Piso, Eugenia Roccella e Guglielmo Vaccaro.

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Voti % Seggi
Politiche 2006 - Estero Camera 14.205 1,46 -
Senato 12.552 1,41 -
Politiche 2013 - Estero Camera 44.024 4,5 1
Senato 38.223 4,3 -

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Politica Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica