Slovenska Skupnost

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Slovenska Skupnost
PresidentePeter Močnik
SegretarioIgor Gabrovec
VicesegretarioMarko Jarc
VicepresidenteAdriano Corsi
StatoBandiera dell'Italia Italia
(Bandiera del Friuli-Venezia Giulia Friuli-Venezia Giulia)
SedeVia G. Gallina, 5/III
34122 Trieste
AbbreviazioneSSk
Fondazione1963
IdeologiaAutonomismo
Regionalismo
Tutela della minoranza slovena
CoalizioneCentro-sinistra (elezioni regionali)
SSk-SVP-PATT (elezioni europee)
Partito europeoAlleanza Libera Europea
Seggi Consiglio regionale FVG
1 / 48
(2023)
TestataSkupnost
Coloribianco, rosso, blu (tricolore sloveno)
SloganZa vse nas! (Per tutti noi!)
Sito webwww.slovenskaskupnost.org/

La Slovenska Skupnost (in italiano Unione Slovena, abbreviata in SSk) è un partito politico attivo in Friuli-Venezia Giulia, in particolare nelle province di Gorizia (Gorica) e Trieste (Trst) e in parte di quella di Udine (Videm), precisamente nella Slavia friulana (la Benečija). Si propone di tutelare i diritti della minoranza slovena che vive nella zona.

Nata dalla fusione di varie organizzazioni politiche anticomuniste slovene in Italia, fondate dopo la fine della seconda guerra mondiale (come la Lega democratica slovena e l'Unione cristiana popolare), l'Unione Slovena ha cominciato la sua attività agli inizi degli anni sessanta, e una lista slovena fu presente alle elezioni politiche del 1963. Alle elezioni successive fu presentata per la prima volta una lista denominata Slovenska Skupnost.

Il partito partecipa con regolarità alle elezioni politiche, senza vedere però mai suoi candidati eletti, a causa dell'esiguo numero di membri della minoranza. Alle elezioni politiche del 1992 si presenta in alleanza con il Partito Sardo d'Azione, l'Union Valdôtaine, l'Union für Südtirol e con altri partiti regionalisti in una lista denominata Federalismo - Pensionati Uomini Vivi, che ottiene un deputato e un senatore, nessuno dei quali però proveniente dalla SSk.

Con l'avvento della Seconda Repubblica il partito comincia a collaborare con i partiti del centro-sinistra, prima con la Margherita e più recentemente con il Partito Democratico, con il quale stipula alcuni patti elettorali[1]. Alle elezioni europee, a partire dal 1999, un candidato dell'Unione Slovena è ospitato nelle liste della Südtiroler Volkspartei[2][3][4][5].

Se nella scena nazionale la Slovenska Skupnost non è mai riuscita ad acquistare la visibilità di altri partiti rappresentanti di minoranze, a livello locale ha ottenuto negli anni un ruolo di qualche rilievo. Esponenti del partito sono arrivati alla carica di sindaco in alcuni comuni del Friuli-Venezia Giulia orientale, come San Floriano del Collio/Števerjan, San Dorligo della Valle/Dolina e Monrupino/Repentabor; conta altresì eletti in molti comuni della Venezia Giulia, come Savogna d'Isonzo/Sovodnje ob Soči, Doberdò del Lago/Doberdob, Sgonico/Zgonik, Duino-Aurisina/Devin-Nabrežina nonché nei consigli comunali di Gorizia e Trieste

Grazie ad alleanze con altri partiti la SSk è spesso riuscita a far entrare suoi esponenti anche nei Consigli provinciali e comunali di Trieste e Gorizia, e nel 2003 è riuscita a portare al Consiglio regionale il dott. Mirko Špacapan, membro del partito. Dal 2008 è presente nel consiglio regionale Igor Gabrovec che viene rieletto anche nelle elezioni regionali del 2013.

Alle elezioni regionali del 2008 si schiera a supporto del candidato del centrosinistra, il presidente uscente Riccardo Illy. La coalizione risulta sconfitta, ma il partito ottiene 7.003 voti ovvero l'1,24% dei voti a livello regionale, portando in Consiglio regionale Igor Gabrovec, eletto a Trieste.

Alle elezioni regionali del 2013 si schiera a supporto del candidato del centrosinistra, la candidata Debora Serracchiani. La coalizione risulta vincitrice, il partito ottiene 5.651 voti ovvero l'1,41% dei voti a livello regionale e viene rieletto Igor Gabrovec con 1.794 voti[6]. Gabrovec diventa Vicepresidente del Consiglio regionale, ricoprendo così la più alta carica istituzionale sinora affidata alla Slovenska skupnost.

Alle regionali del 2018 e a quelle del 2023 SSk raccoglie poco più dell'1% eleggendo un consigliere di minoranza.

Alle elezioni europee del 2024 la SSk insieme a PATT, SVP e Bard (Belluno Autonoma Regione Dolomiti) si federa con Forza Italia per la ricandidatura dell'uscente Herbert Dorfmann nel collegio Nord-Est.[7]

Organo ufficiale della SSk è il periodico Skupnost, fondato nel 1977; viene pubblicato in tre edizioni: Trieste, Gorizia e Cividale, ossia due dei tre principali centri della Regione popolati da una componente slovena (l'edizione di Cividale copre le limitrofe Valli del Natisone). Il giornale è disponibile online[8].

Risultati elettorali

[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni regionali in Friuli-Venezia Giulia

[modifica | modifica wikitesto]
Elezione Voti % Seggi
Regionali 1964 10.009 1,32 1
Regionali 1968 10.841 1,42 1
Regionali 1973 10.185 1,28 1
Regionali 1978 9.841 1,13 1
Regionali 1983 10.467 1,23 1
Regionali 1988 8.678 1,05 1
Regionali 1993 9.673 1,21 0
Regionali 1998 nel Centro Popolare Riformatore 0
Regionali 2003 in Intesa Democratica 1[9]
Regionali 2008 7.008 1,24 1
Regionali 2013 5.651 1,41 1
Regionali 2018 4.880 1,16 1
Regionali 2023 4.016 1,02 1

Elezioni politiche ed europee

[modifica | modifica wikitesto]
Elezione Voti % Seggi
Politiche 1963 Camera 5.679 0,02 0
Politiche 1968 Camera 6.142 0,02 0
Politiche 1976 Camera 8.183 0,02 0
Senato 9.023 0,03 0
Europee 1979 in Federalismo 0
Politiche 1983 Camera 9.434 0,03 0
Senato 8.904 0,03 0
Europee 1984 in Federalismo 0
Politiche 1987 Camera nel Partito Sardo d'Azione 0
Senato nel Partito Sardo d'Azione 0
Europee 1989 in Federalismo 0
Politiche 1992 Camera in Federalismo 0
Senato in Federalismo 0
Europee 1994 in Federalismo 0
Europee 1999 nella Südtiroler Volkspartei 0
Europee 2004 nel Südtiroler Volkspartei 0
Europee 2009 nella Südtiroler Volkspartei 0
Europee 2014 nella Südtiroler Volkspartei 0
Europee 2019 nella Südtiroler Volkspartei 0
Europee 2024 nella Südtiroler Volkspartei 0
  1. ^ Partito Democratico e Slovenska skupnost di nuovo insieme
  2. ^ Archivio storico delle elezioni: preferenze dei candidati SVP (europee 1999)
  3. ^ Archivio storico delle elezioni: preferenze dei candidati SVP (europee 2004)
  4. ^ Archivio storico delle elezioni: preferenze dei candidati SVP (europee 2009)
  5. ^ Elezioni europee: Pd, Svp, Patt e Sloveni corrono insieme
  6. ^ Eletti Consiglio regionale FVG 2013, su elezioni.regione.fvg.it. URL consultato il 23 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 24 aprile 2013).
  7. ^ Europee: accordo Forza Italia-Svp per candidatura Dorfmann - Notizie - Ansa.it, su Agenzia ANSA, 16 aprile 2024. URL consultato il 16 aprile 2024.
  8. ^ Skupnost, su slovenskaskupnost.org. URL consultato il 16 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2019).
  9. ^ Seggio del listino regionale assegnato a Slovenska Skupnost.

Collegamenti esterni

[modifica | modifica wikitesto]