Imetec

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Imetec - Tenacta Group
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariasocietà per azioni
Fondazione1974 a Lallio
Fondata daRenato Morgandi
Sede principaleAzzano San Paolo
Persone chiave
Settoremanifatturiero
Prodottipiccoli elettrodomestici
Fatturato€ 95,7 milioni (2019)
Utile netto- € 4,8 milioni (2019)
Dipendenti236 (2020)
Slogan«L'Italia delle idee»
Note[1][2]
Sito webwww.tenactagroup.com

Imetec è un marchio italiano di piccoli elettrodomestici progettati, prodotti e commercializzati dalla Tenacta Group S.p.A., azienda italiana a conduzione familiare con sede legale e operativa ad Azzano San Paolo, in provincia di Bergamo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La ditta Industria Meccanica Elettrica Termofori e Coperte, viene fondata nel 1974 a Lallio, in provincia di Bergamo, su iniziativa di Renato Morgandi, dopo aver rilevato un anno prima una piccola impresa di famiglia dall'amico Bruno Masnaga, dedicata alla produzione di termoelettrocoperte.[3][4][5] Fin da subito viene lanciato il marchio Imetec, derivato dall'acronimo della stessa impresa che poco tempo viene trasformata in società per azioni e diviene la sua denominazione, nel 1978 avvia la produzione dello Scaldasonno, un prodotto innovativo che permette il riscaldamento del letto da sotto, che riscuote enorme successo commerciale.[3][4] Nel 1980, lo Scaldasonno, che consente all'azienda di imporsi sul mercato e di acquisire notorietà, comincia ad essere esportato anche all'estero, in Germania, Israele, Paesi Bassi e Sudafrica.[4]

L'azienda bergamasca, che grazie allo Scaldasonno si impone sul mercato e acquisisce notorietà a livello internazionale, nel 1985 avvia la diversificazione delle sue attività, ampliando la sua produzione agli altri tipi di piccoli elettrodomestici, in particolare ferri da stiro, tostapane e prodotti per la cura personale, come gli asciugacapelli.[4] In quel periodo, l'azienda si ritrova a confrontarsi con la concorrenza dei prodotti esteri, favoriti da bassi costi di produzione e di vendita, e per questa ragione, nel 1990, avvia l'importazione e la distribuzione di prodotti finiti realizzati in Cina.[3][6] Le risorse vengono perciò concentrate nello sviluppo di nuovi prodotti e nel marketing.[3] Nel 1991, Imetec acquisisce la leadership di mercato nel settore degli asciugacapelli.[4]

Nel 1992, sede legale e attività di Imetec vengono spostate in un nuovo complesso di 20.000 m² inaugurato ad Azzano San Paolo, sempre nel Bergamasco, che comprende gli uffici, i laboratori di sviluppo, ricerca e design, e l'area produttiva delle termocoperte.[4][5] L'anno successivo viene aperta la prima filiale commerciale estera, la Imetec UK Ltd, in Gran Bretagna, e prende il via il processo di internazionalizzazione.[7][8] Tra la seconda metà degli anni novanta e gli inizi degli anni 2000, l'azienda dei Morgandi procede nel processo di consolidamento delle proprie quote sul mercato italiano e nell'espansione internazionale, con l'acquisizione di quote di mercato nei paesi esteri.[3] Contemporaneamente prosegue il processo di riorganizzazione aziendale e di focalizzazione sulla produzione interna di prodotti ritenuti strategici come lo Scaldasonno, gli asciugacapelli, i ferri da stiro, gli umidificatori e i termoventilatori, mentre il resto della produzione viene spostata presso terzisti esteri.[3]

Nel 2002, Imetec acquisisce SGR, azienda britannica di scaldaletto con il marchio Dreamland.[3][9] Tre anni più tardi, nel 2005, viene creato il brand Bellissima, per commercializzare una linea di prodotti dedicati alla cura personale delle donne.[9][10] Nel 2006, viene aperta un'altra filiale commerciale a Shanghai, per gestire le vendite in Cina, Giappone, Corea del Sud e Taiwan.[6] In quello stesso periodo, viene cambiata la strategia con i fornitori cinesi, dai quali non vengono più importati prodotti finiti ma vengono commissionate le produzioni su progettazione dell'azienda lombarda.[6]

Nel 2007, la società Imetec cambia denominazione in Tenacta Group S.p.A., e la crescita continua con l'ingresso in gamma di macchine per il caffè e robot da cucina.[11] Le attività di Tenacta Group vengono ulteriormente diversificate: nel 2010, acquisisce il controllo dell'azienda argentina Aspen, che opera nel settore medicale; nel 2011 fa ingresso nel settore della ristorazione con il lancio del brand Caffè del Caravaggio, ed in quello degli strumenti di bellezza dedicati ai parrucchieri con il brand Collexia.[9][12]

Nel 2019-20, l'azienda lombarda introduce nel suo stabilimento di Azzano San Paolo una linea di montaggio totalmente automatizzata, con l'obiettivo di riportare in Italia una parte della produzione da tempo delocalizzata in Cina, e di aumentare i volumi produttivi.[13]

Informazioni e dati[modifica | modifica wikitesto]

Termoventilatore Imetec

Tenacta Group S.p.A. è un'azienda a conduzione familiare con sede e stabilimento di produzione ad Azzano San Paolo, in provincia di Bergamo, che progetta, produce e commercializza piccoli elettrodomestici e apparecchi per la cura della persona. Opera con i marchi Imetec, Bellissima, Dreamland, Aspen, Collexia e Caffè del Caravaggio.

Nel 2019, l'azienda impiegava 236 dipendenti (di cui 55 addetti alla produzione nello stabilimento), realizzava un fatturato di 95,7 milioni di euro, ed una perdita dell'esercizio di 4,8 milioni di euro.[1][2][13] Possiede filiali in Gran Bretagna, Spagna, Argentina, Russia e Cina, ed è presente in 38 paesi nel mondo.[14]

Lo Scaldasonno, prodotto di punta dell'azienda lombarda e che ha dato notorietà internazionale al marchio Imetec, dal 1978 al 2018, è stato venduto in oltre 30 milioni di pezzi nel mondo.[15] Nel 2014, con la linea a marchio Bellissima, in Italia vantava una quota del 46% nel settore delle piastre per capelli, del 24% nei prodotti per la messa in piega e del 23% nell'ambito degli asciugacapelli.[16]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) TENACTA GROUP SPA, su dnb.com. URL consultato il 27 febbraio 2021.
  2. ^ a b TENACTA GROUP S.P.A., su reportaziende.it. URL consultato il 27 febbraio 2021.
  3. ^ a b c d e f g Baronchelli.
  4. ^ a b c d e f Colombo.
  5. ^ a b Caterina Maconi, Imetec, come ti trasformo una fabbrica in un'industria 4.0, in Wired Italia, 9 ottobre 2019. URL consultato il 5 giugno 2020.
  6. ^ a b c Marzia De Giuli, Intervista al CEO Asia di Imetec, in Corriere Asia, 24 novembre 2006. URL consultato il 27 febbraio 2021.
  7. ^ (EN) Imetec UK Ltd, su bloomberg.com. URL consultato il 27 febbraio 2021.
  8. ^ (EN) IMETEC UK LIMITED, su dnb.com. URL consultato il 27 febbraio 2021.
  9. ^ a b c Tenacta Group - La storia.
  10. ^ Bellissima: un brand dedicato alla bellezza di tutte le donne, su bellissima.com. URL consultato il 27 febbraio 2021.
  11. ^ Redazione, I CLICK CONTRO IL LOCKDOWN, in Borsa Italiana.com, 4 giugno 2020. URL consultato il 27 febbraio 2021.
  12. ^ Redazione, Al ristorante caffè buono come al bar, in Italgrob, 7 ottobre 2011. URL consultato il 27 febbraio 2021.
  13. ^ a b Redazione, Imetec investe 2,5 milioni e rilancia un suo prodotto icona: lo Scaldasonno, in Bergamo News, 2 febbraio 2021. URL consultato il 27 febbraio 2021.
  14. ^ Redazione, Tenacta Group, in Intellimech, 28 novembre 2019. URL consultato il 28 febbraio 2021.
  15. ^ Redazione, Scaldasonno, prodotto iconico di Imetec lanciato nel 1978, è stato rinnovato, in Tecnelab, 18 ottobre 2019. URL consultato il 28 febbraio 2021.
  16. ^ Redazione, Imetec lancia Bellissima nel mondo, in Prima Bergamo, 10 dicembre 2015. URL consultato il 28 febbraio 2021.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gianpaolo Baronchelli, Case study: Imetec S.p.A., in La delocalizzazione nei mercati internazionali. Dagli IDE all'offshoring, Milano, LED Edizioni Universitarie, 2008, pp. 151-168, ISBN 978-88-7916-375-0.
  • (EN) Giancarlo Colombo (a cura di), Who's Who in Italy, Bresso, Who's Who in Italy, 2009, p. 2230, ISBN 88-85246-67-2.
  • Elisa De Portu, Email Marketing per ecommerce. Il caso Imetec Online Shop, in Email marketing in azione. Strategie, casi di business, esempi pratici, Milano, Hoepli, 2016, ISBN 978-88-203-7505-8.
  • Michele Rinaldi, Intervista a Daniela Gambirasi, responsabile comunicazione Bellissima Imetec, in Come essere un brand 2.0. Social media relations tra contenuto e relazione, 1ª ed., Milano, FrancoAngeli, 2013, ISBN 978-88-204-3741-1.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende