Ferdi Kübler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ferdi Kübler
Ferdi Kübler 1954.jpg
Ferdinand Kubler al Tour de France 1954
Nome Ferdinand Kübler
Nazionalità Svizzera Svizzera
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, pista, cross
Ritirato 1957
Carriera
Squadre di club
1940 Cilo
1941-1944 P. Egli Rad
1945-1947 Cilo
1948-1957 Tebag
1948-1949 Peugeot
1949 Bartali
1950-1952 Fréjus
1952-1955 Fiorelli
1953-1955 La Perle
1956 Carpano
Nazionale
1947-1955 Svizzera Svizzera
Carriera da allenatore
1957Tebag
1961Gazzola
1967-1968Zimba-Mondia
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali su strada
Argento Copenaghen 1949 In linea
Bronzo Moorslede 1950 In linea
Oro Varese 1951 In linea
Statistiche aggiornate al gennaio 2017

Ferdinand "Ferdi" Kübler (Marthalen, 24 luglio 1919Zurigo, 29 dicembre 2016) è stato un ciclista su strada e pistard svizzero.

Professionista dal 1940 al 1957, vinse un mondiale nel 1951, il Tour de France 1950 e due Liegi-Bastogne-Liegi.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua carriera professionistica, iniziata nel 1940 e terminata nel 1957, fece subito vedere di avere buone doti nelle corse a tappe vincendo il Tour de Suisse 1942 (il primo dei suoi tre trionfi). Fu all'inizio degli anni cinquanta che ottenne i risultati più importanti della sua carriera: proprio nel 1950 si aggiudicò infatti il Tour de France, approfittando anche del ritiro della nazionale azzurra, che era al comando della classifica con Fiorenzo Magni ed era favorita per il successo finale. L'anno successivo colse inoltre un altro prestigioso successo ai mondiali svoltisi a Varese, dove precedette in volata gli italiani Fiorenzo Magni e Antonio Bevilacqua.

Negli anni successivi fu anche protagonista nelle classiche più importanti, aggiudicandosi per due anni consecutivi la Liegi-Bastogne-Liegi e la Freccia Vallone nel 1951 e nel 1952 nonché la Milano-Torino nel 1956, quando aveva ormai 37 anni. Ha inoltre al suo attivo molti titoli nazionali sia su strada che su pista.

Dopo il ritiro fu per alcuni anni direttore sportivo di squadre professionistiche in Italia e Svizzera. È stato, fino al 29 dicembre 2016, il più anziano vincitore di un Tour de France e il più anziano ex-campione del mondo vivente.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Strada[modifica | modifica wikitesto]

  • 1940 (Cilo, una vittoria)
A travers Lausanne
  • 1941 (P. Egli Rad, tre vittorie)
A travers Lausanne
Campionati svizzeri della montagna
2ª tappa Tour de Suisse (Losanna > Berna)
  • 1942 (P. Egli Rad, quattro vittorie)
A travers Lausanne
Campionati svizzeri della montagna
2ª tappa Tour de Suisse (Winterthur > Bellinzona)
Classifica generale Tour de Suisse
  • 1943 (P. Egli Rad, due vittorie)
Nordwest-Schweizer-Rundfahrt
Meisterschaft von Zürich
  • 1945 (Cilo, una vittoria)
A travers Lausanne
  • 1947 (Cilo, tre vittorie)
1ª tappa Tour de France (Parigi > Lilla)
5ª tappa Tour de France (Strasburgo > Besançon)
3ª tappa Tour de Suisse (Bellinzona > Sitten)
  • 1948 (Tebag & Peugeot, dieci vittorie)
Campionati svizzeri, Prova in linea
1ª tappa, 1ª semitappa Tour de Suisse (Zurigo > Olten)
3ª tappa, 2ª semitappa Tour de Suisse (Morges > Thun)
6ª tappa Tour de Suisse (Lugano > Arosa)
7ª tappa, 2ª semitappa Tour de Suisse (Flawil > Zurigo)
Classifica generale Tour de Suisse
1ª tappa, 1ª semitappa Tour de Romandie (Ginevra > Aigle)
2ª tappa Tour de Romandie (Montana > Porrentruy)
Classifica generale Tour de Romandie
Gran Premio di Svizzera (cronometro)
  • 1949 (Tebag & Peugeot, cinque vittorie)
Nordwest-Schweizer-Rundfahrt
Gran Premio di Svizzera (cronometro)
Campionati svizzeri, Prova in linea
Tour des Quatre-Cantons
5ª tappa Tour de France (Rouen > Saint-Malo)
  • 1950 (Tebag & Fréjus, nove vittorie)
Campionati svizzeri, Prova in linea
Giro del Ticino
Gran Premio Industria e Commercio di Prato
4ª tappa Tour de Romandie (Vallorbe > Ginevra)
6ª tappa Tour de France (Dinard > Saint-Brieuc, cronometro)
16ª tappa Tour de France (Menton > Nizza)
20ª tappa Tour de France (Saint-Étienne > Lione)
Classifica generale Tour de France
Gran Premio di Lugano (cronometro)
  • 1951 (Tebag & Fréjus, diciasette vittorie)
1ª tappa Roma-Napoli-Roma
3ª tappa Roma-Napoli-Roma
Classifica generale Roma-Napoli-Roma
2ª tappa, 1ª semitappa Tour de Suisse (Aarau > Basilea)
4ª tappa Tour de Suisse (Berna > Gstaad)
Classifica generale Tour de Suisse
Giro del Ticino
Liegi-Bastogne-Liegi
Freccia Vallone
1ª tappa, 1ª semitappa Tour de Romandie (Friburgo > Vevey)
1ª tappa, 2ª semitappa Tour de Romandie (Vevey > Fully)
2ª tappa Tour de Romandie (Fully > Ginevra)
4ª tappa Tour de Romandie (Porrentruy > Friburgo)
Classifica generale Tour de Romandie
Campionati svizzeri, Prova in linea
Campionati del mondo (Varese)
Weekend Ardennais
  • 1952 (Tebag & Fréjus, sei vittorie)
Giro del Ticino
Liegi-Bastogne-Liegi
Freccia Vallone
6ª tappa Tour de Suisse (Crans > Locarno)
Tour du Lac Léman
Weekend Ardennais
  • 1953 (Tebag & Fiorelli, tre vittorie)
Bordeaux-Parigi
1ª tappa Giro del Lussemburgo (Lussemburgo > Differdange)
3ª tappa, 2ª semitappa Tour de Romandie (Losanna > Morat)
  • 1954 (Tebag & Fiorelli, cinque vittorie)
5ª tappa Tour de France (Caen > Saint-Brieuc)
14ª tappa Tour de France (Tolosa > Millau)
Giro del Ticino
La Grande Combe
Campionati svizzeri, Prova in linea
  • 1955 (Tebag & Fiorelli, una vittoria)
5ª tappa Tour de Suisse (Sitten > Locarno)
  • 1956 (Carpano, una vittoria)
Milano-Torino
  • 1957 (Tebag, una vittoria)
G.P. de la Tarentaise

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Criterium di Ginevra
Classifica generale Challenge Desgrange-Colombo
Classifica generale Challenge Desgrange-Colombo
Classifica generale Challenge Desgrange-Colombo
Classifica a punti Tour de France
Circuito di Balsthal
Circuito di Dezico
Circuito di Sion

Pista[modifica | modifica wikitesto]

Campionati svizzeri, Inseguimento individuale
Campionati svizzeri, Inseguimento individuale
Campionati svizzeri, Inseguimento individuale

Cross[modifica | modifica wikitesto]

Campionati svizzeri

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1950: 4º
1951: 3º
1952: 3º
1947: ritirato (6ª tappa)
1949: ritirato (18ª tappa)
1950: vincitore
1954: 2º
1955: non partito (12ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1949: 17º
1950: 13º
1951: 20º
1952: 37º
1953: 10º
1954: 13º
1955: 72º
1948: 54º
1950: 35º
1951: 10º
1952: 4º
1954: 4º
1956: 28º
1951: vincitore
1952: vincitore
1953: 14º
1954: 3º
1948: 19º
1949: 2º
1950: 5º
1952: 10º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Reims 1947 - In linea: ritirato
Valkenburg 1948 - In linea: 7º
Copenaghen 1949 - In linea: 2º
Moorslede 1950 - In linea: 3º
Varese 1951 - In linea: vincitore
Lussemburgo 1952 - In linea: 10º
Lugano 1953 - In linea: 7º
Solingen 1954 - In linea: ritirato
Frascati 1955 - In linea: 14º

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Trophée Edmond Gentil nel 1950

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN40173398 · ISNI: (EN0000 0001 1875 1572 · GND: (DE118724967
Ciclismo Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo