Aarau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aarau
città
Aarau – Stemma
Aarau – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Aargau matt.svg Argovia
DistrettoAarau
Amministrazione
SindacoHanspeter Hilfiker (PLR) dal 2018
Lingue ufficialiTedesco
Territorio
Coordinate47°23′34″N 8°02′40″E / 47.392778°N 8.044444°E47.392778; 8.044444 (Aarau)Coordinate: 47°23′34″N 8°02′40″E / 47.392778°N 8.044444°E47.392778; 8.044444 (Aarau)
Altitudine384 m s.l.m.
Superficie12,34 km²
Abitanti21 191 (2017)
Densità1 717,26 ab./km²
FrazioniRohr
Comuni confinantiBuchs, Eppenberg-Wöschnau (SO), Erlinsbach, Erlinsbach (SO), Küttigen, Suhr, Unterentfelden
Altre informazioni
Cod. postale5000, 5032
Prefisso062
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS4001
TargaAG
Nome abitantiaarauer
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Aarau
Aarau
Aarau – Mappa
Sito istituzionale

Aarau (toponimo tedesco) è un comune svizzero di 21 191 abitanti del Canton Argovia, nel distretto di Aarau; ha lo status di città ed è capitale del cantone e capoluogo del distretto.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Sorge nella valle dell'Aar, da cui prende il nome, su una piana alluvionale sulla riva del fiume ai piedi dei monti del Massiccio del Giura[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Edifici del centro storico

Aarau fu fondata dai conti di Kyburg tra il 1240 e il 1250, con la funzione di piazzaforte a difesa della valle dell'Aar. A partire dal 1273 la città passò sotto il possesso degli Asburgo; la fortezza fu quindi presa dai bernesi nel 1415[1].

Nel 1712 ad Aarau fu firmato il trattato di pace che pose fine alle guerre di religione fra i cantoni svizzeri[senza fonte] e nel 1798, sotto il dominio napoleonico, divenne capitale della Repubblica Elvetica, mantenendo questo ruolo fino al 1803[1].

Nel 2010 Aarau ha inglobato il comune soppresso di Rohr.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa riformata
  • Chiesa riformata (Stadtkirche, già chiesa di Santa Maria), attestata dal 1275 e ricostruita nel 1471-1479 da Sebastian Gisel[1];
  • Torre Rore (Roreturm), eretta nel XIII secolo[1].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Fin dal XVII secolo è stato un importante centro tessile, sia per il cotone sia per la seta, anche se attualmente è un importante centro industriale, soprattutto nel settore metalmeccanico (strumenti di precisione) e calzaturiero (grazie anche alla diffusione di tale attività nei borghi vicini)[1].

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Aarau è servita dall'omonima stazione, rilevante nodo ferroviario sulla ferrovia Berna-Zurigo; è il centro della rete celere dell'Argovia e il capolinea della Wynental- und Suhrentalbahn[1].

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Ad Aarau hanno sede la Federazione svizzera di ginnastica e, tra le altre, la squadra di calcio Fussballclub Aarau 1902.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h Alfred Lüthi, Aarau, in Dizionario storico della Svizzera, 23 novembre 2016. URL consultato il 6 agosto 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN149567019 · ISNI (EN0000 0001 0945 5069 · LCCN (ENn79074353 · GND (DE4000018-7
Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera