Santa Fe (Argentina)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Santa Fe de la Vera Cruz
città
Santa Fe de la Vera Cruz – Stemma
Santa Fe de la Vera Cruz – Veduta
Localizzazione
StatoArgentina Argentina
ProvinciaBandera de la Provincia de Santa Fe.svg Santa Fe
DipartimentoLa Capital
Amministrazione
SindacoJosé Manuel Corral (FPCyS - UCR) dal 12/12/2011
Territorio
Coordinate31°38′S 60°42′W / 31.633333°S 60.7°W-31.633333; -60.7 (Santa Fe de la Vera Cruz)Coordinate: 31°38′S 60°42′W / 31.633333°S 60.7°W-31.633333; -60.7 (Santa Fe de la Vera Cruz)
Altitudine19 m s.l.m.
Superficie268 km²
Abitanti405 683 (2016)
Densità1 513,74 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postaleS3000
Prefisso342
Fuso orarioUTC-3
Nome abitantisantafesini
Cartografia
Mappa di localizzazione: Argentina
Santa Fe de la Vera Cruz
Santa Fe de la Vera Cruz
Sito istituzionale

Santa Fe de la Vera Cruz è una città dell'Argentina, capoluogo dell'omonima provincia. Santa Fe ha una popolazione di circa 430.000 abitanti (2014), mentre la sua area metropolitana raggiunge i 550.000 abitanti (2014), ed è la nona dell'Argentina.

Santa Fe è il principale centro commerciale ed il nodo di trasporto per una ricca area agricola che produce grano, oli vegetali e carne.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

È situata nella parte nord-orientale del paese, presso la confluenza del fiume Salado del Norte con la Laguna Setubal, emissaria del fiume Paraná. Sorge a 475 km a nord-ovest di Buenos Aires e a 170 km a nord di Rosario.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Teatro Municipale
Ponte Sospeso
Ponte Sospeso, veduta notturna
Calle San Martín

Santa Fe fu fondata da Juan de Garay il 15 novembre 1573, come scalo intermedio tra Asunción e Buenos Aires sul fiume Paraná. Questo insediamento era situato presso l'odierna località di Cayastá, a 80 km a nord-est dell'attuale città[1]. Nel suo poema del 1602 La Argentina Martín del Barco Centenera definisce gli abitanti di Santa Fe come "argentini", è la prima volta nella letteratura che viene utilizzato questo etnico.

Tuttavia, a causa dei continui attacchi degli indigeni, delle inondazioni e del clima insalubre, i primi colonizzatori dovettero abbandonare il primo insediamento e stabilirsi sull'area occupata dall'odierna città di Santa Fe. Lo spostamento del centro abitato fu effettuato in un lasso di tempo che va dal 5 ottobre 1650 al dicembre 1660. Sempre nel 1660 un gruppo di santafesini attraversa il Paraná e fonda sulla riva opposta il forte di Baxada de Santa Fe, primitivo nucleo dell'odierna città di Paraná. Nel 1663 Santa Fe fu insignita dai sovrani spagnoli del titolo di Puerto Preciso, ovverosia di porto presso il quale tutte le imbarcazioni che navigavano lungo il Paraná erano tenute a ormeggiarsi e a registrarsi[2]. Nel 1725 un gruppo di residenti di Santa Fe fonda lungo il Paraná il villaggio di Villa del Rosario. La città divenne capitale provinciale nel 1814, quando il territorio della provincia di Santa Fe fu separato dalla provincia di Buenos Aires dall'Assemblea Nazionale Costituente. Nel maggio 1853 fu ratificata nel Cabildo cittadino la prima Costituzione dell'Argentina.

Santa Fé fu, fino alla fine dell'Ottocento, la città più popolosa della provincia omonima. A partire dall'ultimo decennio del XIX secolo, e ancor più agli inizi del secolo successivo, fu ampiamente superata in popolazione e importanza economica dalla città di Rosario, diventata un importante snodo stradale, fluviale e ferroviario.

La città, anche nell'attuale collocazione, non è immune dalle inondazioni. Il 29 aprile 2003 il livello del fiume Salado si alzò di quasi 2 metri nel giro di un paio d'ore in seguito ad un forte acquazzone, causando una catastrofica alluvione. Non meno di 100.000 persone furono fatte evacuare, ed ampi settori della città rimasero allagati per più di una settimana.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • Palazzo del Governo
  • Ponte Sospeso

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Istruzione[modifica | modifica wikitesto]

Università[modifica | modifica wikitesto]

È sede dell'Università Cattolica di Santa Fe, inaugurata nel 1959, e dell'Università Nazionale del Litorale, fondata come Università Provinciale nel 1889, e dal 1919 con l'attuale denominazione.

Musei[modifica | modifica wikitesto]

Santa Fe ospita il Museo Storico Provinciale Brigadiere Estanislao López, il Museo Etnografico e Coloniale Juan de Garay, Museo Provinciale di Belle Arti Rosa Galisteo de Rodríguez, Museo del Convento di San Francesco, Museo Municipali di Arti Visuali, Museo del Teatro, Museo Provinciale di Scienze Naturali Florentino Ameghino, Museo Casa de Los Aldao, Museo Ferroviario Regionale di Santa Fe, Museo d'Arte Contemporanea UNL, Museo del Porto, Museo del Medico, Museo Ebraico di Santa Fe Hinenu, Museo Storico UNL, Museo della Città, Museo Malvinas[3].

Media[modifica | modifica wikitesto]

Stampa[modifica | modifica wikitesto]

Radio[modifica | modifica wikitesto]

Le principali emittenti radiofoniche di Santa Fe sono:

  • LRI428 La X
  • LT10 Radio Universidad Nacional del Litoral
  • Radio Eme

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

I principali canali televisioni dell'area santafesina sono:

  • Canal 13
  • Cable y Diario Canal 14

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Aeroporti[modifica | modifica wikitesto]

Santa Fe è servita dall'aeroporto di Sauce Viejo, situato a 20 km a sud-ovest, presso la città di Santo Tomé.

Strade[modifica | modifica wikitesto]

Santa Fe è collegata alla più importante Rosario, che si trova 170 km più a sud, dall'Autostrada Brigadier Estanislao López e dalla Ruta Nacional 11, che prosegue verso sud fino a Buenos Aires.

È collegata con la vicina città di Paraná dal tunnel subfluviale Hernandarias.

Porti[modifica | modifica wikitesto]

La città possiede un porto fluviale collegato tramite un canale con il porto di Colastiné, sul fiume Paraná.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

Le due principali società sportive cittadine sono il Club Atlético Colón e il Club Atlético Unión. Le squadre di calcio delle due polisportive sono divise da un'antica rivalità stracittadina e la partita che vede le due squadre affrontarsi è soprannominata el Clásico santafesino.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Santa Fe Ciudad - Historia
  2. ^ Ibidem
  3. ^ Museos, su santafeturismo.gov.ar.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàBNF (FRcb12045265m (data)
Argentina Portale Argentina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Argentina