Bad World Tour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bad World Tour
Michael Jackson-3.jpg
Michael Jackson interpreta "The Way You Make Me Feel" durante il Bad World Tour
Tour di Michael Jackson
Album Bad
Inizio Korakuen Stadium, Tokyo
12 settembre, 1987
Fine Los Angeles Memorial Sports Arena, Los Angeles
27 gennaio, 1989
Spettacoli 123
Cronologia dei tour di Michael Jackson
Victory Tour
(1984)
Dangerous World Tour
(1992-1993)
BAD TOR LOGO.jpg
Giacca e cinta indossate durante i concerti

Il Bad World Tour è il primo tour da solista della superstar americana Michael Jackson cominciato il 12 settembre 1987 a Tokyo e terminato il 27 gennaio 1989 a Los Angeles per promuovere il suo album Bad. Jackson eseguì 123 concerti dislocati in 4 continenti e 15 nazioni con un numero di spettatori che si aggirava intorno ai 4.4 milioni di paganti, guadagnando ben 125 milioni di dollari. Il tour europeo parte da Roma, il 23 maggio 1988, registrando il tutto esaurito con 35 000 biglietti venduti per la prima sera[1] e ben oltre i 60 000 per la sola data torinese[2]

Il tour[modifica | modifica wikitesto]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il tour venne lanciato in pompa magna sponsorizzato dalla Pepsi Cola grazie anche a dei nuovi spot della nota bibita che vedevano protagonista l'artista. Il primo spot del 1987 vedeva Jackson esibirsi in un concerto in una versione della canzone Bad ma col testo cambiato, alternarsi a delle immagini di un suo giovane fan che dietro le quinte bussava alla porta del camerino del cantante per chiedere un autografo e che alla fine veniva sorpreso dal suo arrivo. Per la parte americana ed Europea del tour vennero invece realizzati degli spot in quattro episodi collegati fra loro intitolati "The chase", "The chopper",  "The museum" e "The finale" in cui l'artista doveva sfuggire ai fan e ai paparazzi per poi alla fine ritrovarsi sul palcoscenico.[3]

Prima parte 1987[modifica | modifica wikitesto]

Il tour partì a meno di un mese dalla pubblicazione dell'album Bad, pertanto Jackson non ebbe modo di provare come si deve per qualcosa di completamente nuovo impegnato com'era prima nella registrazione e nella promozione dell'album e poi nella realizzazione del videoclip del primo singolo. Per questo motivo la parte 1987 del tour somigliava nella scaletta, nelle coreografie e nell'esecuzione di molte canzoni al precedente tour di Jackson coi suoi fratelli, il Victory Tour. Le uniche differenze sostanziali furono i ballerini che sostituivano nelle coreografie i fratelli Jackson e alcuni nuovi musicisti e coristi tra cui spiccavano l'allora emergente Sheryl Crow e la chitarrista donna Jennifer Batten e inoltre i nuovi costumi disegnati da Michael Bush, conosciuto da Jackson l'anno prima sul set di Captain EO, che includevano una innovativa giacca luminosa che Jackson indossava durante l'esecuzione di Thriller.

Le uniche due canzoni estratte dall'album Bad in questa prima parte erano il duetto I Just Can't Stop Loving You e la title-track con cui si concludevano i concerti.

Seconda parte 1988/1989[modifica | modifica wikitesto]

Nei circa due mesi che separavano la prima dalla seconda leg, Jackson ebbe modo di provare finalmente nuove coreografie e poter aggiungere così nuove canzoni estratte dall'album Bad al tour. Fecero così il loro esordio dal vivo i pezzi Another Part of Me, Smooth Criminal, Dirty Diana, The Way You Make Me Feel e Man in the Mirror che concludeva i concerti con un appello umanitario, che sarebbe diventata una consuetudine nei successivi tour del cantante.

Gli effetti speciali[modifica | modifica wikitesto]

Il tour fu molto innovativo per l'epoca anche per le trovate tecnologiche come i giganteschi schermi al LED che erano posti ai lati della truttura per permettere a tutti i fans di godersi lo spettacolo, la gru sulla quale l'artista saliva e che gli permetteva di esibirsi letteralmente sopra le teste dei fans delle prime file durante l'esecuzione di Beat It, e i trucchi di magia che vedevano Jackson sparire da un lato del palco per poi riapparire dall'altro come alla fine del pezzo Workin' Day and Night o all'inizio di Thriller.[4]

Registrazioni[modifica | modifica wikitesto]

Non ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2005 è in circolazione un DVD bootleg, Bad Tour Live in Yokohama Stadium, contenente la registrazione completa del concerto tenuto dal cantante allo stadio di Yokohama il 26 settembre 1987. Nello stesso periodo è uscito un altro DVD bootleg dei video tratti dall'album Bad. Questi due DVD sono stati stampati in un numero ristretto di copie e non in tutti i paesi.

Nel 2009 la Immortal Records ha pubblicato One Night in Japan, album dal vivo sempre bootleg che contiene proprio il concerto di Yokohama.

Dal 2016 è reperibile online il filmato della tappa del 23 maggio 1988 a Roma con le prime 11 canzoni cantate. Da alcuni anni è stata inoltre aperta una petizione online per richiedere alla Sony il DVD o Blu-Ray del concerto del 27 gennaio 1989 a Los Angeles, ultima data della tournée. Per ora sono presenti in rete solo alcuni brevi frammenti dello spettacolo.

Ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

In occasione del venticinquesimo anniversario dell'uscita dell'album Bad, il 18 settembre 2012, è uscito un cofanetto commemorativo contenente l'intero concerto registrato allo Stadio Wembley di Londra il 16 luglio 1988, col nome di Michael Jackson Live at Wembley July 16, 1988, comprensivo di album rimasterizzato e CD con l'audio del concerto.[5]

Scaletta[modifica | modifica wikitesto]

1ª Parte (1987)[modifica | modifica wikitesto]

  1. Wanna Be Startin' Somethin'
  2. Things I do For You
  3. Off the Wall
  4. Human Nature
  5. This Place Hotel (a.k.a. Heartbreak Hotel)
  6. She's Out of My Life
  7. The Jackson 5 Medley
    - I Want You Back
    - The Love You Save
    - I'll Be There
  8. Rock with You
  9. Lovely One
  10. Workin' Day and Night
  11. Beat It
  12. Billie Jean
  13. Shake Your Body (Down to the Ground)
    (contiene un brevissimo frammento di Don't Stop 'Til You Get Enough)
  14. Thriller
  15. I Just Can't Stop Loving You (in duetto con Sheryl Crow)
  16. Bad

2ª Parte (1988/1989)[modifica | modifica wikitesto]

  1. Wanna Be Startin' Somethin'
  2. This Place Hotel (a.k.a Heartbreak Hotel)
  3. Another Part of Me
  4. I Just Can't Stop Loving You (in duetto con Sheryl Crow)
  5. She's Out of My Life
  6. The Jackson 5 Medley
    - I Want You Back
    - The Love You Save
    - I'll Be There
  7. Rock with You
  8. Human Nature
  9. Smooth Criminal
  10. Dirty Diana
  11. Thriller
  12. Bad Groove (The Band Jam Section)
  13. Workin' Day and Night
  14. Beat It
  15. Billie Jean
  16. Bad
  17. The Way You Make Me Feel
  18. Man in the Mirror

Artisti[modifica | modifica wikitesto]

Artista principale[modifica | modifica wikitesto]

Membri della band[modifica | modifica wikitesto]

Coristi[modifica | modifica wikitesto]

Ballerini[modifica | modifica wikitesto]

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

Date[modifica | modifica wikitesto]

Data Città Paese Luogo
Prima Leg
Asia
12 settembre 1987 Tokyo Giappone Giappone Korakuen Stadium
14 settembre 1987
19 settembre 1987 Osaka Hankyu Nishinomiya Stadium
21 settembre 1987
25 settembre 1987 Yokohama Yokohama Stadium
27 settembre 1987
3 ottobre 1987
4 ottobre 1987
10 ottobre 1987 Osaka Osaka Stadium
12 ottobre 1987
Oceania
13 novembre 1987 Melbourne Australia Australia Olympic Park Stadium
20 novembre 1987 Sydney Parramatta Stadium
21 novembre 1987
27 novembre 1987 Brisbane Entertainment Centre
28 novembre 1987
Seconda Leg
Nord America
23 febbraio 1988 Kansas City Stati Uniti Stati Uniti Kemper Arena
24 febbraio 1988
3 marzo 1988 New York Madison Square Garden
5 marzo 1988
12 marzo 1988 St. Louis St. Louis Arena
13 marzo 1988
18 marzo 1988 Indianapolis Market Square Arena
19 marzo 1988
20 marzo 1988 Louisville Freedom Hall
23 marzo 1988 Denver McNichols Sports Arena
24 marzo 1988
30 aprile 1988 Hartford Hartford Civic Center
1º marzo 1988
8 aprile 1988 Houston The Summit
10 aprile 1988
13 aprile 1988 Atlanta The Omni
15 aprile 1988
19 aprile 1988 Chicago Rosemont Horizon
21 aprile 1988
25 aprile 1988 Dallas Reunion Arena
27 aprile 1988
4 maggio 1988 Minneapolis Met Center
6 maggio 1988
Europa
23 maggio 1988 Roma Italia Italia Stadio Flaminio
24 maggio 1988
29 maggio 1988 Torino Stadio Comunale di Torino
2 giugno 1988 Vienna Austria Austria Prater Stadium
5 giugno 1988 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi Feijenoord Stadium
7 giugno 1988
11 giugno 1988 Göteborg Svezia Svezia Eriksberg
12 giugno 1988
16 giugno 1988 Basilea Svizzera Svizzera St. Jakob Park Stadium
19 giugno 1988 Berlino Germania Germania Palazzo del Reichstag
27 giugno 1988 Parigi Francia Francia Parc des Princes
28 giugno 1988
1º luglio 1988 Amburgo Germania Germania Volkspark Stadium
3 luglio 1988 Colonia Mungersdorfer Stadium
8 luglio 1988 Monaco di Baviera Olympic Stadium
10 luglio 1988 Colonia Mungersdorfer Stadium
14 luglio 1988 Londra Inghilterra Inghilterra Wembley Stadium
15 luglio 1988
16 luglio 1988
22 luglio 1988
23 luglio 1988
26 luglio 1988 Cardiff Galles Galles Cardiff Arms Park
30 luglio 1988 Cork Irlanda Irlanda Páirc Uí Chaoimh
31 luglio 1988
5 agosto 1988 Marbella Spagna Spagna Football Municipal Stadium
7 agosto 1988 Madrid Stadio Vicente Calderón
9 agosto 1988 Barcellona Nou Camp
11 agosto 1988 Nizza Francia Francia Stade de l'Ouest
12 agosto 1988 Montpellier Stade Richter
19 agosto 1988 Losanna Svizzera Svizzera La Pontaise Stadium
21 agosto 1988 Würzburg Germania Germania Talavera Wiesen
23 agosto 1988 Werchter Belgio Belgio Festival Ground
26 agosto 1988 Londra Inghilterra Inghilterra Wembley Stadium
27 agosto 1988
29 agosto 1988 Leeds Roundhay Park
2 settembre 1988 Hannover Germania Germania Niedersachsen Stadium
4 settembre 1988 Gelsenkirchen Park Stadium
6 settembre 1988 Linz Austria Austria Linz Stadium
10 settembre 1988 Milton Keynes Inghilterra Inghilterra The Bowl
11 settembre 1988 Liverpool Circuito di Aintree
Nord America
26 settembre 1988 Pittsburgh Stati Uniti Stati Uniti Civic Arena
28 settembre 1988
3 ottobre 1988 East Rutherford Meadowlands Arena
5 ottobre 1988
10 ottobre 1988 Cleveland The Coliseum
11 ottobre 1988
13 ottobre 1988 Landover Capital Centre
17 ottobre 1988
19 ottobre 1988
24 ottobre 1988 Auburn Hills The Palace
26 ottobre 1988
7 novembre 1988 Irvine Irvine Meadows Amphitheater
9 novembre 1988
13 novembre 1988 Los Angeles Sports Arena
Asia
9 dicembre 1988 Tokyo Giappone Giappone Tokyo Dome
11 dicembre 1988
17 dicembre 1988
19 dicembre 1988
24 dicembre 1988
26 dicembre 1988
Nord America
16 gennaio 1989 Los Angeles Stati Uniti Stati Uniti Sports Arena
18 gennaio 1989
26 gennaio 1989
27 gennaio 1989

Cancellazioni e Modifiche[modifica | modifica wikitesto]

  • La data di Lione del 23 giugno 1988 venne cancellata a causa dei pochi biglietti vendutti (15.000 su 35.000).
  • La data di Montpellier del 14 agosto fu anticipata al 12 agosto 1988.
  • I concerti di Seattle dal 31 ottobre al 2 novembre 1988 al Tacoma Dome vennero cancellati per problemi di laringite.
  • I concerti di Los Angeles del 14, 15, 20, 21 e 22 novembre 1988 vennero posticipati a gennaio 1989.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Laura Laurenzini, e su Roma scese un angelo Rock..., la Repubblica, 24 maggio 1988, p. 23. URL consultato il 10 aprile 2014.
  2. ^ Torino, l'addio di Michael Jackson, la Repubblica, 29 maggio 1988, p. 21. URL consultato il 10 aprile 2014.
  3. ^ QUATTRO VOLTE MICHAEL - la Repubblica.it, su Archivio - la Repubblica.it, 2 marzo 1988.
  4. ^ JACKSON, UN TRIONFO - la Repubblica.it, su Archivio - la Repubblica.it, 5 marzo 1988.
  5. ^ Michael Jackson Global Store