Man in the Mirror

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Man in the Mirror
Man In the mirror.jpg
Michael Jackson mentre canta Man in the Mirror una tappa del Dangerous Tour 1992 - '93
Artista Michael Jackson
Tipo album Singolo
Pubblicazione 18 gennaio 1988
Durata 4 min : 55 s
(7" Edit)
5 min : 19 s
(album version)
Album di provenienza Bad
Genere Pop
Soul
Ballata
Etichetta Epic Records
Produttore Quincy Jones
Registrazione 1987
Certificazioni
Dischi d'oro Danimarca Danimarca[1]
(Vendite: 15.000+)
Michael Jackson - cronologia
Singolo precedente
(1987)
Singolo successivo
(1988)
« Se vuoi rendere il mondo un posto migliore dai uno sguardo a te stesso e fa' quel cambiamento. »
(Michael Jackson in Man in the Mirror)

Man in the Mirror è un singolo del cantante americano Michael Jackson che fu il quarto singolo estratto nel gennaio 1988 dall'album Bad del 1987, la quale arrivò alla posizione numero 1 in numerose classifiche. È una delle canzoni di Jackson meglio criticate, e che fu un record per i Grammy Awards del 1988. La canzone fu trasmessa molte volte dalle radio e rimase in testa alla classifica Billboard Hot 100 per due settimane. Fino a oggi il singolo ha venduto un importo stimato di 2,2 milioni di copie.

Informazioni sulla canzone[modifica | modifica sorgente]

La musica e le parole della canzone sono state scritte da Glen Ballard, Siedah Garrett (la quale voce è presente nel background con Jackson). Jackson ha aggiunto nel background le voci di Garrett, gli Winans e il coro Andrae Crouch, che hanno dato alla canzone un suono distinto. Si dice che Ballard e Garrett abbiano scritto le parole della canzone in una sola notte.

Jackson ha eseguito dal vivo la versione estesa del brano ai Grammy Awards dell'88. Egli ha anche eseguito la canzone come brano conclusivo del suo Bad World Tour (solo nella seconda parte del tour), e nel suo Dangerous World Tour, nel quale la canzone è stata eseguita alla fine delle esibizioni: sulle note di Man in the Mirror Jackson lascia i fans, andando via in una sorta di tuta spaziale con tanto di propulsori. Il 16 luglio 1996, Jackson ha anche eseguito Man in the Mirror presso il Royal Concert Brunei.

Questa canzone è stata inclusa nella maggior parte delle compilation di Jackson, ma per qualche motivo è stato omesso dalla recente Visionary: The Video Singles.

Il brano è stato citato dal fratello maggiore Jermaine Jackson durante il Celebrity Big Brother 2007. Il brano è stato inoltre rivisitato in chiave Jazz dal chitarrista Tuck Andress nell'album Reckless Precision.

Nel 2011 il cast del telefilm Glee ha pubblicato una cover della canzone. La stessa ha debuttato alla posizione no.76 della Billboard Hot 100.[2]

Video[modifica | modifica sorgente]

Ecco alcuni personaggi famosi, show e quant'altro apparsi nel video:

Classifica[modifica | modifica sorgente]

Paese Posizione massima
Billboard Hot 100 1
Hot R&B/Hip-Hop Songs 1
UK Singles Chart 21
Canada 6
Australia 39
Germania 23
Italia 16

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • La canzone è spesso citata nei riferimenti al risultato del cambiamento del corpo di Jackson. Molti articoli di giornale riguardanti i suoi cambiamenti portano il titolo della canzone, usata ovviamente in senso negativo.
  • Man in the Mirror è spesso la canzone di chiusura dei DVD musicali di Michael Jackson.

Tracce del singolo[modifica | modifica sorgente]

Edizione 7"[modifica | modifica sorgente]

  1. Man in the Mirror (7" edit) – 4:55
  2. Man in the Mirror (instrumental) – 4:55

Durata totale: 9:50

Edizione CD[modifica | modifica sorgente]

  1. Man in the Mirror (7" edit) – 4:55
  2. Man in the Mirror (album mix) – 5:19
  3. Man in the Mirror (instrumental) – 4:55

Durata totale: 15:09

Versioni ufficiali[modifica | modifica sorgente]

  • Man In The Mirror (album version) - 5:19
  • Man In The Mirror (7" edit) - 4:55
    talvolta chiamata anche 7" mix, 7" version, single edit o single version.
  • Man In The Mirror (Instrumental) - 4:55
  • Man In The Mirror (Immortal Version) - 4:17

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://ifpi.dk/?q=content/michael-jackson-man-mirror-sme
  2. ^ Classifica, billboard.com.