HIStory World Tour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
HIStory World Tour
Tour di Michael Jackson
Album HIStory & Blood on the Dance Floor: HIStory in the Mix
Inizio Letná Park, Praga
7 settembre, 1996
Fine Kings Park Stadium, Durban
15 ottobre, 1997
Spettacoli 82
Cronologia dei tour di Michael Jackson
Dangerous World Tour
(1992-1993)
Michael Jackson & Friends
(1999)

HIStory World Tour fu il terzo e ultimo tour intrapreso dal cantante statunitense Michael Jackson. È stato effettuato un anno dopo la pubblicazione dell'album HIStory: Past, Present and Future - Book I.

Iniziò il 7 settembre 1996 a Praga (Repubblica Ceca) e terminò il 15 ottobre 1997 a Durban (Sudafrica). L'HIStory World Tour incluse 83 concerti eseguiti in 5 continenti e 35 Paesi per un totale di 4,5 milioni di spettatori, superando il Bad World Tour, dello stesso artista, al quale assistettero 4,4 milioni di persone. Il tour ebbe l'incasso maggiore della carriera di Jackson - e il più alto della storia all'epoca - stimato in oltre 163,5 milioni di dollari.

Il tour ebbe anche una tappa italiana che si tenne allo Stadio Meazza di Milano, che registrò 45 000 spettatori[1][2][3].

Poche ore dopo l'inizio della parte australiana del tour, il 14 novembre 1996, Michael Jackson sposò Debbie Rowe in una cerimonia civile nella suite presidenziale dell'hôtel Sheraton On The Park di Sydney.

Jackson fu il primo cantante nella storia a registrare il tutto esaurito allo Aloha Stadium di Honolulu (Hawaii). Vi tenne due concerti con circa 35 000 spettatori per serata[4].


Panoramica[modifica | modifica wikitesto]

Royal Concert in Brunei[modifica | modifica wikitesto]

Prima dell'inizio del tour, in occasione del cinquantesimo compleanno del sultano del Brunei, Hassanal Bolkiah, il 16 luglio 1996 Jackson tenne un concerto gratuito al Jerudong Park di Bandar Seri Begawan. Al concerto era presente anche la famiglia del sultano. Il concerto era gratuito per tutto il popolo del Brunei (fino ad esaurimento posti) ed il sultano pagò Jackson $16 milioni di dollari perchè si esebisse al suo compleanno. [5]

Gran parte del concerto somigliava al Dangerous World Tour di Jackson, tra cui i suoi costumi, il palco e la scaletta, mantenendo così segreti i dettagli del prossimo HIStory Tour. Il concerto vide il debutto live in un tour di Jackson di You Are Not Alone ed Earth Song, così come le ultime esibizioni live davanti ad un pubblico di Jam, Human Nature, I Just Can't Stop Loving You e She's Out of My Life.

I cambiamenti[modifica | modifica wikitesto]

Il concerto incluse le ultime performance di Human Nature, Jam, I Just Can't Stop Loving You (fino alle prove del This Is It) e She's Out Of My Life (fino alle prove del Michael Jackson & Friends).

Scaletta Royal Concert in Brunei 16 luglio 1996[modifica | modifica wikitesto]

  1. Carmina Burana video intro
  2. Jam
  3. Wanna Be Startin' Somethin'
  4. Human Nature
  5. Smooth Criminal
  6. I Just Can't Stop Loving You con Marva Hicks
  7. She's out of My Life
  8. The Jackson 5 Medley
    - I Want You Back
    - The Love You Save
    - I'll Be There
  9. Thriller
  10. Billie Jean
  11. The Way You Make Me Feel
  12. Black Panther intermezzo video
  13. Beat It
  14. You Are Not Alone
  15. Dangerous
  16. Black or White
  17. Man in the Mirror

Encore;

  1. "Earth Song"

Scaletta HIStory World Tour 1996-1997[modifica | modifica wikitesto]

  1. Gates Of Kiev video intro
  2. Medley
    - Scream
    - They Don't Care About Us con frammento di HIStory
    - In the Closet con frammento di She Drives Me Wild
  3. Wanna Be Startin' Somethin'
  4. Stranger in Moscow
  5. Childhood intermezzo strumentale
  6. Smooth Criminal
  7. The Wind intermezzo video
  8. You Are Not Alone
  9. The Way You Make Me Feel (solo dal 7 settembre 1996 al 15 giugno 1997)
  10. Jackson 5 Medley
    - I Want You Back
    - The Love You Save
    - I'll Be There
  11. Off the Wall Medley (solo dal 7 settembre al 2 ottobre 1996 e dal'11 ottobre 1996 al 13 giugno 1997)
    - Rock With You
    -
    Off the Wall
    -
    Don't Stop 'Til You Get Enough
  12. Remember the Time intermezzo video
  13. Billie Jean
  14. Thriller
  15. Beat It
  16. Come Together/D.S. (solo dal 7 settembre all'11 novembre 1996)
  17. Black Panther intermezzo video
  18. Dangerous con frammenti di Get Happy di Judy Garland, Smooth Criminal, Il buono, il brutto, il cattivo di Ennio Morricone, You Want This e Let's Dance di Janet Jackson
  19. Blood on the Dance Floor (dal 31 maggio al 29 giugno 1997 e dal 4 luglio al 9 agosto 1997)
  20. intro video Black or White intermezzo video con Macaulay Culkin
  21. Black or White
  22. Earth Song
  23. We Are The World intermezzo video
  24. Heal the World
  25. They Don't Care About Us strumentale
  26. HIStory con l'intro di Great Gate of Kiev di Mussorgsky

Date del tour[modifica | modifica wikitesto]

Data Città Stato Luogo
Prima Leg
Europa
7 settembre 1996 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca Letna Park
10 settembre 1996 Budapest Ungheria Ungheria Népstadion
14 settembre 1996 Bucarest Romania Romania Lia Manoliu National Stadium
17 settembre 1996 Mosca Russia Russia Dynamo Stadium
20 settembre 1996 Varsavia Polonia Polonia Bemowo Airport
24 settembre 1996 Saragozza Spagna Spagna La Romareda
28 settembre 1996 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi Amsterdam Arena
30 settembre 1996
2 ottobre 1996
Africa
7 ottobre 1996 Tunisi Tunisia Tunisia El Menzah Stadium
Asia
10 ottobre 1996 Kaohsiung Taiwan Taiwan Open Air Field
11 ottobre 1996 Seul Corea del Sud Corea del Sud Jamsil Olympic Stadium
13 ottobre 1996
18 ottobre 1996 Taipei Taiwan Taiwan Chungshan Soccer Stadium
20 ottobre 1996 Kaohsiung Tsoying Naval Airfield
22 ottobre 1996 Taipei Chungshan Soccer Stadium
25 ottobre 1996 Singapore Singapore Singapore Singapore National Stadium
27 ottobre 1996 Kuala Lumpur Malesia Malesia Merdeka Stadium
29 ottobre 1996
1º novembre 1996 Mumbai India India Andheri Sports Complex
5 novembre 1996 Bangkok Thailandia Thailandia Impact Muang Thong Thani
Oceania
9 novembre 1996 Auckland Nuova Zelanda Nuova Zelanda Ericsson Stadium
11 novembre 1996
14 novembre 1996 Sydney Australia Australia Sydney Cricket Ground
16 novembre 1996
19 novembre 1996 Brisbane Queensland Sport and Athletics Centre
22 novembre 1996 Melbourne Melbourne Cricket Ground
24 novembre 1996
26 novembre 1996 Adelaide Adelaide Oval
30 novembre 1996 Perth Burswood Dome
2 dicembre 1996
4 dicembre 1996
Asia
8 dicembre 1996 Manila Filippine Filippine Asia World City Concert Grounds
10 dicembre 1996
12 dicembre 1996 Tokyo Giappone Giappone Tokyo Dome
15 dicembre 1996
17 dicembre 1996
20 dicembre 1996
26 dicembre 1996 Fukuoka Fukuoka Dome
28 dicembre 1996
31 dicembre 1996 Bandar Seri Begawan Brunei Brunei Jerudong Park
Seconda Leg
Nord America
3 gennaio 1997 Honolulu Stati Uniti Stati Uniti Aloha Stadium
4 gennaio 1997
Europa
31 maggio 1997 Brema Germania Germania Weserstadion
3 giugno 1997 Colonia Mungersdorfer Stadium
6 giugno 1997 Brema Weserstadion
8 giugno 1997 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi Amsterdam Arena
10 giugno 1997
13 giugno 1997 Kiel Germania Germania Nordmarksportfield
15 giugno 1997 Gelsenkirchen Parkstadion
18 giugno 1997 Milano Italia Italia Stadio San Siro
20 giugno 1997 Losanna Svizzera Svizzera La Pontaise Stadium
22 giugno 1997 Bettembourg Lussemburgo Lussemburgo Krakelschaff
25 giugno 1997 Lione Francia Francia Stade de Gerland
27 giugno 1997 Parigi Parc des Princes
29 giugno 1997
2 luglio 1997 Vienna Austria Austria Ernst Happel Stadion
4 luglio 1997 Monaco Germania Germania Olympic Stadium
6 luglio 1997
9 luglio 1997 Sheffield Regno Unito Regno Unito Don Valley Stadium
12 luglio 1997 Londra Wembley Stadium
15 luglio 1997
17 luglio 1997
19 luglio 1997 Dublino Irlanda Irlanda RDS Arena
25 luglio 1997 Basilea Svizzera Svizzera Saint Jakobs Stadium
27 luglio 1997 Nizza Francia Francia Stade de l'Ouest
1º agosto 1997 Berlino Germania Germania Olympic Stadium
3 agosto 1997 Lipsia Festwiese
10 agosto 1997 Hockenheim Hockenheimring
14 agosto 1997 Copenaghen Danimarca Danimarca Parken Stadium
17 agosto 1997 Goteborg Svezia Svezia Ullevi
19 agosto 1997 Oslo Norvegia Norvegia Valle Hovin
22 agosto 1997 Tallinn Estonia Estonia Song Festival Grounds
24 agosto 1997 Helsinki Finlandia Finlandia Olympic Stadium
26 agosto 1997
29 agosto 1997 Copenaghen Danimarca Danimarca Parken Stadium
3 settembre 1997 Ostenda Belgio Belgio Hippodrome Wellington
6 settembre 1997 Valladolid Spagna Spagna Nuevo Jose Zorrilla Stadium
Sud Africa
4 ottobre 1997 Città del Capo Sudafrica Sudafrica Greenpoint Stadium
6 ottobre 1997
10 ottobre 1997 Johannesburg Johannesburg Stadium
12 ottobre 1997
15 ottobre 1997 Durban Kings Park Stadium

Concerti annullati o riprogrammati[modifica | modifica wikitesto]

  • 27-29 settembre 1996: Casablanca (Marocco), annullato causa autorizzazione governativa non concessa[6]
  • 2 ottobre 1996: Il Cairo (Egitto), annullato per motivi di sicurezza[7]
  • 16 ottobre 1996: Taipei (Taiwan), riprogrammato per il 22 ottobre 1996 (causa problemi legati alle attrezzature del palco non pervenuti in tempo)[8]
  • 29 luglio 1997: Barcellona (Spagna), riprogrammato il 4 settembre e poi annullato causa pochi biglietti venduti[9]
  • 8 agosto 1997: Lubiana (Slovenia), annullato causa pochi biglietti venduti[10]
  • 31 agosto 1997: Ostenda (Belgio), annullato per il 3 settembre causa morte di Diana Spencer[11]

Box office score data[modifica | modifica wikitesto]

Fonte[12]

Luogo Città Biglietti venduti / disponibili Incasso
Stadio Don Valley Sheffield 43 031 / 48 000 (88%) $1 991 600
Stadio Wembley Londra 212 601 / 216 000 (98%) $9 236 683
RDS Arena Dublino 43 261 / 43 261 (100%) $1 740 203
Stadio St. Jakob Basilea 50 000 / 50 000 (100%) $2 317 881
Stade de l'Ouest Nizza 30 003 / 36 260 (82%) $1 083 898
Stadio Olimpico Berlino 78 187 / 78 187 (100%) $2 934 036
Festwiese Lipsia 54 483 / 55 000 (99%) $2 110 035
Hockenheimring Hockenheim 85 000 / 85 000 (100%) $3 261 701
Stadio Parken Copenhagen 97 563 / 97 563 (100%) $5 296 577
Stadio Ullevi Göteborg 50 000 / 50 000 (100%) $2 202 073
Valle Hovin Oslo 37 904 / 40 000 (94%) $1 646 889
Song Festival Ground Tallin 75 000 / 75 000 (100%) $2 627 174
Stadio Olimpico Helsinki 91 106 / 96 000 (90%) $4 166 735
TOTALE 948 139 / 970 271 (90%) $40 615 485

Pubblicazione in Home Video[modifica | modifica wikitesto]

Come per i suoi precedenti tour da solista, tutte le tappe del tour sono state riprese e salvate dalla Nocturne Productions.

Le due tappe di Monaco di Baviera all'Olympiastadion del 4 e 6 luglio 1997 furono riprese in HD e montate in un unico concerto in vista di una possibile pubblicazione in VHS e DVD. Jackson però non gradì particolarmente la resa del montaggio del concerto e decise infine di non pubblicarlo ufficialmente in home video. Nonostante il concerto sia poi stato trasmesso nel 1997 dal canale televisivo tedesco ZDF e, nel corso degli anni, da vari altri canali televisivi in giro per il mondo ad oggi (2015) non è stato ancora rilasciato in via ufficiale.[13] Nonostante questo, alcune tappe dell'HIStory World Tour vennero vendute alle TV o commercializzate solo in alcuni paesi ed è pertanto possibile reperirle on line. Qui di seguito in ordine per tappa i concerti reperibili:

  • Le tappe del Brunei incluso il "royal concert" del 6 luglio e la tappa del 31 dicembre 1996 vennero rilasciate in rare VHS solo nel Brunei e sono rimaste inedite per anni per poi infine venire leakate on line. [14] [15]
  • La tappa di Bucarest del 14 settembre 1996 venne trsmessa dalla TV in Romania nel 1996 con però spezzoni di riprese del pubblico della famosa tappa di Bucarest del Dangerous World Tour di quattro anni prima. [16]
  • La tappa di Tunisi del 7 ottobre 1996 venne trasmessa dal canale TV Nessma in Tunisia solo nel 2010 dopo la morte del cantante. [17]
  • Una delle due tappe di Seul fu trasmessa in TV e commercializzata in VHS soltanto in Asia nel 1996. [18]
  • Una delle due tappe di Kuala Lumpur venne trasmessa dalla TV in Malesia nel 1996. [19]
  • Una delle due tappe di Auckland venne trsmessa dalla TV in Nuova Zelanda nel 1996. [20]
  • Una delle due tappe di Sydney fu mandata in onda dalla TV in Australia nel 1997. [21]
  • Una delle due tappe di Manila fu mandata in onda dalla TV nelle Filippine nel 1997. [22]
  • La tappa del 14 agosto di Copenaghen, la tappa del 17 agosto di Göteborg e una delle due tappe di Helsinki, sempre del '97, vennero trasmesse da TV1000, una TV satellitare, nel 1997. [23] [24] [25]

Quasi tutti questi concerti sono stati ritrasmessi in varie TV e in vari formati in tutto il mondo dopo l'omicidio di Jackson per mano del medico Murray avvenuto il 25 giugno 2009.

In Italia nessuna emittente televisiva ha mai trasmesso ad oggi uno di questi concerti e, nonostante le registrazioni esistano, non è mai stato acquistato e trasmesso da nessuna TV il concerto del 18 giugno 1997 allo Stadio San Siro di Milano. Registrazioni amatoriali di questo concerto sono reperibili on line. [26]

Band ed entourage[modifica | modifica wikitesto]

Artista principale[modifica | modifica wikitesto]

Ballerini[modifica | modifica wikitesto]

prima parte 1996/'97:

  • LaVelle Smith Jr
  • Travis Payne
  • Shawnette Heard
  • Damon Navandi
  • Courtney Miller
  • Anthony Talauega
  • Richmond Talauega
  • Lori Werner
  • Jason Yribar

seconda parte 1997

Membri della band[modifica | modifica wikitesto]

  • Direttore musicale: Brad Buxer
  • Assistente direttore musicale: Kevin Dorsey
  • Tastiere: Isaia Sanders, Brad Buxer
  • Batteria: Jonathan Moffett
  • Chitarre: Jennifer Batten, Greg Howe (sostituito di Jennifer Batten per alcuni concerti), David Williams
  • Basso: Freddie Washington
  • Direttore vocale: Dorian Holley
  • Coristi: Kevin Dorsey, Dorian Holley, Marva Hicks (1996/'97), Darryl Phinnessee (1996), Fred White (1997)

Altri[modifica | modifica wikitesto]

  • Direttore esecutivo: MJJ Productions
  • Direttore artistico: Michael Jackson
  • Assistente alla regia: Peggy Holmes
  • Coreografie: Michael Jackson & LaVelle Smith Jr
  • Messa in scena e progetto: Kenny Ortega
  • Progettazione palco: Michael Cotton & John McGraw
  • Lighting Designer/Luci: Peter Morse
  • Direttore della sicurezza: Bill Bray
  • Costumi: Dennis Tompkins e Michael Lee Bush
  • Hair & Make-up/Truccatrice & parrucchiera: Karen Faye
  • Tour manager: Tarak Ben Ammar
  • Produzione: Kingdom Entertainment, Quinta Communications

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Enrico Bonerandi, Jacko a tutto volume tradito dal botteghino in la Repubblica, 19 giugno 1997. URL consultato il 30 aprile 2014.
  2. ^ Mario Luzzatto Fegiz e Gloria Pozzi, In 45 mila a San Siro al trionfo di Jackson in Corriere della Sera, 19 giugno 1997, p. 37. URL consultato il 10 aprile 2014.
  3. ^ Diego Perugini, Lo stadio non è pieno ma per i fans di Jacko non conta (PDF) in l'Unità, 19 giugno 1997, p. 9. URL consultato il 12 aprile 2014.
  4. ^ (EN) Jackson was king at two Aloha Stadium concerts in 1997 in The Honolulu Advertiser, 25 giugno 2009. URL consultato il 30 aprile 2014.
  5. ^ http://stylecaster.com/throwback-thursday-the-sultan-of-brunei-spent-27-million-on-his-50th-birthday-party/
  6. ^ Casablanca vietata a Michael Jackson. Il governo teme la folla di fan, Corriere della Sera, 26 agosto 1996, p. 22. URL consultato il 15 aprile 2014.
  7. ^ www.arabiangazette.com Interview: Tarak Ben Ammar - Arab Film Producer and Distributor
  8. ^ http://news.google.com/newspapers?id=NjEjAAAAIBAJ&sjid=TtgEAAAAIBAJ&pg=7004,2180784&dq=michael+jackson+south+korea&hl=en
  9. ^ Michael Jackson suspende su recital de Barcelona y mantiene el de Valladolid su El País, Grupo Prisa, 2 settembre 1997. URL consultato il 29 aprile 2014.
  10. ^ Poco pubblico Jackson non canta (PDF) in l'Unità, 8 agosto 1997, p. 9. URL consultato il 30 aprile 2014.
  11. ^ Today in Music: a look back at pop music in United Press International, 30 agosto 2002. URL consultato il 29 aprile 2014.
  12. ^ Europe box score data:
  13. ^ https://www.youtube.com/watch?v=qF3MO0sCMP0#t=00m30
  14. ^ https://www.youtube.com/watch?v=CcWUenJP27c
  15. ^ https://www.youtube.com/watch?v=HBuI7Sz44TI
  16. ^ https://www.youtube.com/watch?v=8WD9ziCrskE
  17. ^ https://www.youtube.com/watch?v=liCgfChxOZA
  18. ^ https://www.youtube.com/watch?v=alHTHYDwztQ
  19. ^ https://www.youtube.com/watch?v=208oLjQkpjk
  20. ^ https://www.youtube.com/watch?v=3Dv-IXA6KYI
  21. ^ https://www.youtube.com/watch?v=Uz6x27n5_4g
  22. ^ https://www.youtube.com/watch?v=jDLbaiVS5nU&list=PLD486A34E254E9461
  23. ^ https://www.youtube.com/watch?v=7bzi6DXCxxc
  24. ^ https://www.youtube.com/watch?v=uPIfSIbpXkI
  25. ^ https://www.youtube.com/watch?v=ZjVCcSpwsZ0
  26. ^ https://www.youtube.com/watch?v=x1jQgsbK-Es