Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Thriller (singolo Michael Jackson)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Thriller
Thriller (singolo) Michael Jackson.jpg
Screenshot tratto dal videoclip del brano
ArtistaMichael Jackson
Tipo albumSingolo
Pubblicazione12 novembre 1983
Durata5:58
(album version)
4:09
(Remixed Short Version)
13:43
(video version)
Album di provenienzaThriller
GenereDisco
Funk
EtichettaEpic Records
ProduttoreQuincy Jones
Registrazione1982
NoteGrammy Award icon.svg Miglior videoclip 1985
Certificazioni
Dischi d'oroRegno Unito Regno Unito[1]
(vendite: 400 000+)
Messico Messico[2]
(vendite: 30 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (2)[3]
(vendite: 140 000+)
Canada Canada[4]
(vendite: 100 000+)
Francia Francia[5]
(vendite: 975 000+)
Italia Italia[6]
(vendite: 50 000+)
Giappone Giappone
(vendite: 250 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (3)[7]
(vendite: 3 500 000+)
Michael Jackson - cronologia

Thriller è una canzone di Michael Jackson composta da Rod Temperton e prodotta da Quincy Jones pubblicata nella maggior parte dei paesi il 12 novembre 1983 e negli Stati Uniti il 23 gennaio del 1984, tratta dall'omonimo album ritenuto il disco più venduto nella storia della musica con una stima di oltre 110 milioni di copie all'attivo.[8][9]

Il singolo[modifica | modifica wikitesto]

Thriller è stato il singolo di maggior successo di Michael Jackson dopo Billie Jean (sempre dell'album Thriller), si piazzò quarto nella Billboard Hot 100 statunitense, decimo in quella inglese, ventunesimo in quella tedesca, primo in quella francese, quarto in Australia, terzo in Danimarca, primo in Belgio ed infine primo nella classifica dance americana di Billboard (posizione che mantenne per undici settimane consecutive, record)[8]. Il singolo vendette 10 milioni di copie nel mondo[8] ed è ancora oggi molto richiesta in radio ed è il pezzo più gettonato in tutto il mondo nel periodo di Halloween[10][11].

Il cantante la eseguirà in tutti e tre i tour da solista quali il Bad World Tour, il Dangerous World Tour e infine l'HIStory World Tour. Sarà inoltre provata da Jackson anche per il This Is It Tour che purtroppo non avrà mai luogo a causa della prematura scomparsa dell'artista. Le immagini delle prove per il This Is It Tour del 2009 segnano l'ultima volta che Michael Jackson abbia interpretato questo pezzo nella sua carriera[12].

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

La canzone è di genere dance, funk ed è stata scritta e composta da Rod Temperton mentre è stata prodotta da Quincy Jones (amico di Jackson che con lui ha prodotto tre album, Off the Wall nel 1979, Thriller nel 1982 e Bad nel 1987).

Prima che l'album fosse pubblicato, la canzone si doveva intitolare Give Me Starlight , poiché l'album Thriller doveva intitolarsi Starlight. In seguito l'idea fu scartata e sia l'album che il singolo vennero chiamati entrambi Thriller e la canzone venne completamente riscritta. Negli ultimi anni la demo di Starlight è stata leakata online[13].

Il video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Costume da zombie indossato da uno dei ballerini durante le riprese del videoclip

Il videoclip di Thriller è considerato il primo video musicale ad avere una trama ed una coreografia. Prima di allora i video musicali erano generalmente solo dei collage di immagini per accompagnare la canzone da promuovere, con questo video è mutato quindi il concetto di video musicale. Jackson pertanto chiamava i suoi video "short films" (cortometraggi) e ripudiava la parola "video" come dichiarato in molte interviste.[14]

Genesi dell'opera[modifica | modifica wikitesto]

Durante un soggiorno a Londra, Michael Jackson vide al cinema il film Un lupo mannaro americano a Londra per la regia di John Landis. Michael s'innamorò delle ambientazioni del film, e decise di realizzare un nuovo videoclip con uno stile horror. L'idea però non entusiasmò la sua casa discografica, la Epic Records (nel 1987 acquistata dalla Sony Music), che considerò assurdo realizzare un video dal budget milionario un anno dopo l'uscita dell'album omonimo. Jackson insistette, minacciando di autoprodurre il video. Mai previsione fu più errata per la Epic: il video di Thriller si rivelò un successo senza precedenti. L'omonimo album balzò nuovamente in testa alle classifiche di tutto il mondo (le vendite triplicarono) e la neonata rete MTV registrò per la prima volta ascolti da record. La TV musicale fu spinta a ritrasmettere più volte il video in una stessa giornata a causa delle numerosissime richieste[15].

Il cortometraggio, diretto da John Landis, è costato complessivamente più di 500.000 dollari (all'epoca conseguì il primato di video più costoso della storia). L'impatto dovuto agli alti costi per la produzione del video non fu tuttavia indolore per le casse della casa discografica che decise di pubblicare la videocassetta Michael Jackson: The Making of Thriller ottenendo il maggior successo di sempre per una VHS musicale, raggiungendo la cifra record di 9 milioni di pezzi venduti[8].

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Il video ha 3 versioni: quella integrale dalla durata di 13 minuti e 40 secondi, quella della durata di 8 minuti e quella più trasmessa dalle TV dalla durata di 7 minuti.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il video inizia, in un'ambientazione anni cinquanta, con un ragazzo (Michael) e una ragazza (la modella e attrice Ola Ray) che si dirigono a bordo di una macchina verso la campagna. Improvvisamente finisce la benzina e i due scendono per continuare a piedi. Mentre passeggiano per il bosco il ragazzo le chiede se vuole essere la sua ragazza e le dà così un anello di fidanzamento. Tuttavia le dice però di essere diverso dagli altri ragazzi ma lei risponde che è la ragione per cui lei lo ama non capendo cosa il ragazzo intendesse. Ad un certo punto appare la luna piena e il ragazzo inizia a trasformarsi in un lupo mannaro, gridando alla ragazza di fuggire via. La ragazza corre scioccata attraverso il bosco, inseguita dal lupo. La bestia, dopo aver ululato, la raggiunge e si scaglia contro di lei sferrando i suoi artigli.

Poco dopo, la scena del lupo mannaro si rivela essere un film horror proiettato nella sala d'un cinema negli anni '80, e tra il pubblico vediamo Michael Jackson con la sua ragazza (sempre interpretata dalla Ray). Lui sta mangiando tranquillamente dei popcorn mentre lei, spaventata, si stringe a lui: vorrebbe andarsene, mentre Michael vorrebbe restare. Alla fine la ragazza non resiste più ed esce dalla sala. Jackson la raggiunge all'esterno del cinema dicendole che è solo un film, ma la donna se ne va. Michael la raggiunge e comincia a cantare tutte le strofe della canzone (tranne il ritornello), ballando intorno alla ragazza, dandole poi la mano. La ragazza si rincuora e si incammina insieme al fidanzato.

Passano però vicino ad un cimitero, dove una voce sommessa e perentoria (quella dell'attore Vincent Price) accompagna una scena in cui degli zombie s'alzano dalle tombe. La coppia non si accorge di nulla e procede per la strada, quando all'improvviso appaiono i morti viventi che si dirigono verso di loro: la musica si interrompe, essi li accerchiano e la coppia cerca di non farsi toccare, ma quando la ragazza si volta, il fidanzato ha la pelle rinsecchita e gli occhi incavati come gli zombie stessi. Lei scappa e Michael e gli zombie iniziano a ballare sulle note del ritornello della canzone (mentre il bridge non viene interpretato nel video). La ragazza, alla fine del ballo macabro, si rifugia in una casa abbandonata e chiude imposte e finestre, ma gli zombie la raggiungono sfondando le finestre, il pavimento e, infine, anche la porta. Allora la donna si cinge la testa con le mani, chiude gli occhi e grida.

Quando riapre gli occhi, trova il suo fidanzato che le porge la mano nella stessa stanza, però illuminata e del tutto normale, scoprendo che era solo un incubo. Lui gentilmente l'aiuta a rialzarsi, lei lo abbraccia teneramente e lui le dice che la riaccompagna a casa. A questo punto, Jackson si volta verso la telecamera con un sorriso malizioso, mentre ha gli occhi gialli e le pupille verticali, come il lupo mannaro all'inizio del video. Il video si conclude, come nella versione album, con la risata di Vincent Price per poi essere seguito dai titoli di coda[15].

Premi e riconoscimenti del video di Thriller[modifica | modifica wikitesto]

Il video ha vinto 2 Grammy Awards come "Best Video Album" per la VHS "Making Michael Jackson's Thriller" e "Best Video, Long Form" nel 1985.

Ha inoltre vinto 3 MTV Awards agli MTV Video Music Awards 1984 (prima edizione dei noti premi) come "Best Overall Performance in a Video", "Best Choreography in a Video" e "Viewer's Choice".

Sempre dagli spettatori di MTV è stato votato nel 1999 alla numero uno dei "100 Greatest Music Videos of all Time" (i 100 migliori video musicali di tutti i tempi).

Il 29 agosto 2009, giorno in cui Michael avrebbe dovuto compiere 51 anni, circa 13.000 persone vestite da zombie si sono radunate in Città del Messico per onorare il re del pop, ballando la celebre coreografia di Thriller. Si tratta del flash mob più grande della storia.[senza fonte]

Nel 2009 il video è stato scelto per essere conservato nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.[16]

Il video ha ottenuto la certificazione Vevo su YouTube ottenendo più di 500 milioni di visualizzazioni.[17][18]

Riedizione in 3D e distribuzione nei cinema in IMAX 3D[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2017 il video è stato restaurato e riconvertito in 3D ed è stato presentato, tra gli applausi[19], dal regista stesso in anteprima il 4 settembre 2017 fuori concorso alla 74esima edizione delFestival del Cinema di Venezia[20][21] accompagnato dal documentario Making Michael Jackson's Thriller.[22][23] Il restauro è stato eseguito partendo da una versione ad altissima risoluzione del negativo 35mm originale prima della conversione in 3D e nel processo è stato anche rimasterizzato l'audio, gli effetti sonori e la colonna sonora di Elmer Bernstein.[24]

Il 7 settembre 2017 è stato invece presentato al Toronto International Film Festival.[25]

Per il 2017 venne inizialmente annunciato che tale versione 3D sarebbe arrivata nelle sale statunitensi e del mondo nel periodo di Halloween. Era previsto un imponente piano marketing per lanciare la nuova versione, in cui sarebbero stati coinvolti i fan e i figli di Michael, Prince Jackson e Paris Jackson[26] ma alla fine il tutto venne rimandato all'anno seguente per dare il tempo all'Estate di Michael Jackson e alla Sony Music di restaurare e riconvertire in 3D anche il video Michael Jackson's Ghosts per poterli far uscire insieme nelle sale ed in seguito anche in Home Video nel corso del 2018.[27]

Il 29 agosto 2018, in onore di quello che sarebbe stato il sessantesimo compleanno di Michael Jackson, i suoi esecutori testamentari e IMAX hanno annunciato che Thriller 3D sarà trasmesso nei cinema per la prima volta dal 21 settembre 2018.[28] Il cortometraggio musicale è stato distribuito in esclusiva in formato IMAX 3D in alcuni cinema negli Stati Uniti e in Inghilterra prima della visione del film Il mistero della casa del tempo.[29]

Citazioni e parodie del video di Thriller[modifica | modifica wikitesto]

Il video della canzone è uno dei più citati e parodiati. Si possono trovare parodie del video tra gli altri:

  • Nel finale del video di Eat It di "Weird Al" Yankovic del 1984, che fu il primo video a parodiare Thriller (anche se nel contesto era una parodia shot-for-shot del video di Jackson, Beat It), il cantante si volta e ha gli occhi gialli con le pupille verticali come nel finale del video di Jackson[30];
  • Nel cartone I Simpson: nel segmento finale di La paura fa novanta III (Treehouse Of Horror III) intitolato Digitate "Z" per zombi (Dial 'Z' per Zombies"), Bart e Lisa cercano di rianimare il loro gatto morto con un incantesimo magico, ma accidentalmente fanno risvegliare i morti dal vicino cimitero. Durante l'incantesimo Bart indossa la copertina dell'album Thriller in testa[30];
  • In alcuni episodi della serie televisiva animata americana South Park tra i quali l'episodio Tutti zombie per Kenny (Pinkeye), settimo episodio della prima stagione andato in onda per la prima volta negli stati uniti il 29 ottobre 1997, il personaggio di Chef, con la giacca rossa e nera, diventato uno zombi, balla la coreografia del video cantando una parodia della canzone Thriller ma con il testo cambiato[31];
  • Nel videoclip della canzone Clint Eastwood dei Gorillaz (2001) gli scimmioni/zombie del video danzano la coreografia del video di Thriller[30];
  • Tra gli inserti bonus del DVD del film Final Fantasy (2001), dove l'intero cast "virtuale" del film balla la danza degli zombie;
  • Nel video-tributo degli Alien Ant Farm della loro cover di Smooth Criminal del 2001, tra gli altri omaggi a Michael Jackson, c'è una ragazza che si tuffa in piscina con la maschera da lupo mannaro e alcuni uomini che fanno le mosse degli zombi di Thriller e, alla fine del video, uno dei questi, voltandosi, mostra gli occhi gialli spettrali[30];
  • Nel videoclip della canzone Rock This Party (Everybody Dance Now) di Bob Sinclar del 2006 dove i bambini protagonisti citano la danza e i costumi del video di Thriller in una sequenza[32];
  • Lady Gaga cita alcuni passi del video di Thriller nella coreografia di danza per il video di Bad Romance del 2009[30];
  • Nel videogioco Piante contro Zombi (2009) esiste un personaggio chiamato "Zombiller", lo zombi ballerino che evoca altri zombi ballerini che è un chiaro riferimento al videoclip di Michael Jackson;
  • Nel finale del video di Britney Spears, I wanna go (uscito il 14 giugno 2011) alla fine della canzone si scopre che l'attacco dei robot era solo un sogno. Dopo il risveglio il ragazzo che si era rivelato essere un robot nel sogno porta Britney Spears fuori dalla sala e, voltandosi all'indietro fa una risata malvagia con gli occhi illuminati di rosso[30];
  • Thriller Night è una parodia di 6 minuti del video musicale di Michael Jackson Thriller con protagonisti i personaggi della saga di Shrek. È stato diretto da Gary Trousdale e pubblicato il 13 settembre 2011 sul DVD del cortometraggio Shrekkato da morire (Scared Shrekless)[33][34];
  • Nel film Una notte da paura (2012) di Claudio Fragasso, nella scena dove Miranda e la strega Calia lanciano una maledizione contro Leopoldo, si mettono a ballare a ritmo della canzone Zombie di Andrea Felli, con una coreografia simile a quella di Thriller;
  • Nella prima stagione della serie DuckTales del 2017 nell'episodio Le mummie viventi di Toth-Ra (The Living Mummies of Toth-Ra), Quo (Dewey) insegna a un gruppo di mummie la danza degli zombi come parte della loro ribellione contro Toth-Ra[30];

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • La madre di Michael, Katherine Jackson, quando seppe che suo figlio avrebbe dovuto lavorare con Ola Ray, si dimostrò subito riluttante, per via del passato della Ray come coniglietta per la rivista Playboy[35].
  • Nel video di Thriller, quando Michael Jackson e Ola Ray escono dal cinema, il Palace Theatre a Los Angeles, tra le varie locandine dei film, ve ne sono due che sono in realtà due omaggi: una del film La maschera di cera, interpretato da Vincent Price, il cui rap e risata si possono sentire nella canzone e l'altra di Slok, film di John Landis, regista del video.[36]
  • La scena della danza degli zombi di Thriller è stata girata nella "Union Pacific Avenue, 3600 E", a Los Angeles[37].
  • La famosa giacca di pelle rossa usata da Jackson nel video, diventata una pietra miliare nella storia della musica, è conservata al Julien's Auctions di Beverly Hills ed è tutt'oggi il vestito di una pop star più costoso al mondo. È stata stimata infatti per 1,8 milioni di dollari[38].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Versione 7" 1984[modifica | modifica wikitesto]

  1. Thriller (7" edit) - 4:37
  2. Things I Do For You (live with The Jacksons) - 3:31
    versione tratta dall'album live dei Jacksons del 1981 The Jacksons Live!

Versione 12" maxi 1984[modifica | modifica wikitesto]

  1. Thriller (12" edit) - 5:57
  2. Thriller (Remixed Short Version) - 4:09
  3. Things I Do For You (live with The Jacksons) - 3:31
    versione tratta dall'album live dei Jacksons del 1981 The Jacksons Live!

Versione CD singolo[modifica | modifica wikitesto]

  1. Thriller (Remixed Short Version) - 4:09
  2. Can't Get Outta the Rain - 4:05

The Visionary Single 2006[modifica | modifica wikitesto]

lato CD
  1. Thriller (remixed short version) - 4:09
  2. Thriller (album version) - 5:58
lato DVD
  • Thriller (Videoclip)

Versioni Ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1983/1984) Posizione
massima
Belgio[39] 1
Canada[40] 3
Francia[41] 1
Irlanda[42] 4
Italia 2
Spagna 1
Regno Unito[43] 10
Stati Uniti[44][45] 4
Stati Uniti (R&B)[44][46] 3
Stati Uniti (Adult)[44] 24
Stati Uniti (Dance)[44] 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) UK certifications, su bpi.co.uk. URL consultato il 18 settembre 2014.
  2. ^ https://www.facebook.com/media/set/?set=a.237164359741516.1073741828.167176543406965&type=3
  3. ^ [1]
  4. ^ http://www.musiccanada.com/GPSearchResult.aspx?st=Thriller&sa=Michael+Jackson&smt=0
  5. ^ InfoDisc: Les Certifications (Singles) du SNEP (les Disques de Platine), infodisc.fr (archiviato dall'url originale il 29 luglio 2014).
  6. ^ Certificazioni download FIMI (PDF), Nielsen Music. URL consultato il 23 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2012).
  7. ^ Michael Jackson Gets Revenge on Prince! Revisionist History, Part 3 | Billboard
  8. ^ a b c d (EN) The King of Pop Keeps Making History & Breaking Records!, in Legacy Recordings, 16 febbraio 2017.
  9. ^ (EN) Michael Jackson Photo Gallery ??•?????, BBC China. URL consultato il 23 febbraio 2012.
  10. ^ (EN) Nadia Khomami, Michael Jackson's 'Thriller' named Spotify's most popular Halloween song - NME, in NME, 31 ottobre 2014.
  11. ^ (EN) Edward Edward Clifford, Michael Jackson’s ‘Thriller’ remains a Halloween hit, in Massachusetts Daily Collegian, 26 ottobre 2017.
  12. ^ Claire Hoffman, The Last Days of Michael Jackson, in Rolling Stone, 6 agosto 2009.
  13. ^ (EN) Hear “Starlight,” Michael Jackson’s Early Demo of “Thriller”: A Version Before the Lyrics Were Radically Changed, in Open Culture, 3 maggio 2016.
  14. ^ Michael Jackson Interview Mtv 1999 1 of 2 - YouTube
  15. ^ a b Leslie Richin, On This Day In 1983, Michael Jackson's 'Thriller' Premiered On MTV, in Billboard, 2 dicembre 2016.
  16. ^ (EN) Michael Jackson, the Muppets and Early Cinema Tapped for Preservation in 2009 Library of Congress National Film Registry, Library of Congress, 30 dicembre 2009. URL consultato il 23 febbraio 2012.
  17. ^ (EN) Jennifer Van Grove, Thriller to Become the Most Watched Online Video of All-Time?, in Mashable, 26 agosto 2009.
  18. ^ (EN) Rob Baker, Gaga NADA – Michael Jackson is the first “billion-viewed” video artist!, in Raaawb's Blawg, 27 marzo 2010.
  19. ^ Che meraviglia «Thriller» in 3D, in ilGiornale.it, 5 settembre 2017.
  20. ^ Thriller 3D, Michael Jackson ci farà ballare ancora/ VIDEO - Musica - In cartellone - Lifestyle, in ANSA.it - Lifestyle, 4 agosto 2017.
  21. ^ 'Michael Jackson's Thriller 3D' to Premiere at Venice Film Festival, in Rolling Stone, 7 agosto 2017.
  22. ^ John Landis - Michael Jackson's Thriller 3D, in La Biennale di Venezia, 9 agosto 2017.
  23. ^ Jerry Kramer - Making of Michael Jackson's Thriller, in La Biennale di Venezia, 9 agosto 2017.
  24. ^ Michael Jackson: in esclusiva al Festival di Venezia il video di Thriller in 3D, in ComingSoon.it, 8 agosto 2017.
  25. ^ (EN) Michael Jackson’s Thriller 3D preceded by Making of Michael Jackson’s Thriller, su www.tiff.net, 7 settembre 2017.
  26. ^ Thriller di Michael Jackson torna al cinema in 3D, Silenzio in Sala. URL consultato il 21 giugno 2017.
  27. ^ (EN) 'Thriller 3D' And Future Releases | Michael Jackson World Network, in Michael Jackson World Network, 9 ottobre 2017. URL consultato il 5 febbraio 2018.
  28. ^ (EN) Kevin Burwick, Michael Jackson's Thriller 3D Is Coming to IMAX Theaters This Fall, in MovieWeb, 29 agosto 2018.
  29. ^ (EN) Experience Michael Jackson’s Thriller in IMAX® 3D for the First Time Ever, su www.imax.com, 21 settembre 2018.
  30. ^ a b c d e f g Michael Jackson's "Thriller" Parody - TV Tropes, su tvtropes.org.
  31. ^ (EN) Chris Longo, 7 Best South Park Halloween Episodes, in Den of Geek, 24 ottobre 2017.
  32. ^ (EN) The kid from the Bob Sinclar music videos is now a hot hockey player | [V] on Foxtel, in [V], 27 ottobre 2014.
  33. ^ Sean Bishop, Gary Trousdale e Holly Fields, Thriller Night, 13 settembre 2011.
  34. ^ (EN) Thriller Night, in WikiShrek. URL consultato l'8 febbraio 2018.
  35. ^ (EN) PEOPLE STAFF, Former Playmate Ola Ray Is Getting Much Better Exposure as Michael Jackson's Thriller Girl, in PEOPLE.com, 12 marzo 1984.
  36. ^ Michael Jackson: Thriller (1983 Video) Trivia. URL consultato il 24 marzo 2018.
  37. ^ (IT) Rockol.com s.r.l., √ 2 dicembre 1983, esce il video di 'Thriller': una rivoluzione lunga 13 minuti, in Rockol, 2 dicembre 2017.
  38. ^ (EN) the CNN Wire Staff, Michael Jackson's 'Thriller' jacket sells for $1.8 million at auction, in CNN, 26 giugno 2011.
  39. ^ (NL) Radio 2 - Top 30 van zaterdag 31 december 1983, VRT Top 30. URL consultato il 23 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 9 aprile 2012).
  40. ^ (EN) Top Singles - Volume 40, No. 1, March 10, 1984, RPM, 10 marzo 1984. URL consultato il 23 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 12 luglio 2015).
  41. ^ (FR) Toutes les Chansons N° 1 des Années 80, InfoDisc. URL consultato il 23 febbraio 2012.
  42. ^ (EN) Search the charts, Irish Singles Chart. URL consultato il 23 febbraio 2012.
  43. ^ (EN) Thriller, Chart Stats. URL consultato il 23 febbraio 2012.
  44. ^ a b c d (EN) Stephen Thomas Erlewine, Thriller, AllMusic. URL consultato il 23 febbraio 2012.
  45. ^ (EN) Week of March 3, 1984, Billboard.com. URL consultato il 23 febbraio 2012.
  46. ^ (EN) Week of March 10, 1984, Billboard.com. URL consultato il 23 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale l'11 agosto 2010).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]