Smooth Criminal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Smooth Criminal
Mjsmooth.png
Screenshot del video musicale
ArtistaMichael Jackson
Tipo albumSingolo
Pubblicazione21 febbraio 1987
Durata4:12
(7" version)
4:18
(album version)
Album di provenienzaBad
GenereDance rock
Dance pop
Funk
EtichettaEpic
ProduttoreMichael Jackson e Quincy Jones
Registrazione5 gennaio 1987
FormatiCD 3/5", Vinile 12", Singolo 7" e Audiocassetta
Certificazioni
Dischi d'argentoFrancia Francia[1]
(vendite: 178 000+)
Regno Unito Regno Unito[2]
(vendite: 200 000+)
Dischi d'oroGiappone Giappone
(vendite: 100 000+)
Italia Italia[3]
(vendite: 25 000+)
Dischi di platinoStati Uniti Stati Uniti (2)[4]
(vendite: 2 000 000+)
Michael Jackson - cronologia
Singolo precedente
(1988)
Singolo successivo
(1989)

Smooth Criminal è una canzone scritta ed interpretata dal cantante statunitense Michael Jackson estratta come primo singolo il 21 febbraio 1987 dall'album Bad del 1987.

È una delle canzoni più conosciute e di maggiore successo di Michael Jackson e raggiunse la numero 7 della Billboard Hot 100, la numero 1 in Belgio, in Spagna e nei Paesi Bassi, la numero 7 in Italia e la numero 8 nel Regno Unito.

Il singolo ha venduto oltre 7,5 milioni di copie di cui 2 milioni nei soli Stati Uniti aggiudicandosi 2 dischi di platino dalla RIAA nel 2018.[5]

La canzone è stata inclusa (insieme al rispettivo video) nel lungometraggio con protagonista Michael Jackson, Moonwalker del 1988. Nel 2003 venne inclusa nelle raccolte Number Ones e The Essential: Michael Jackson, nel 2004 nel box set The Ultimate Collection, nel 2006 è stata ripubblicata in DualDisc come una parte del box set Visionary: The Video Singles, nel 2009 in This Is It mentre nel 2011 una nuova versione remix di Smooth Criminal è stata pubblicata nell'album Immortal.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Smooth Criminal è una canzone scritta da Michael Jackson e prodotta da Quincy Jones. Due prime versioni della canzone sono state scritte tra il 1985 e il 1986. La prima canzone si chiamava Chicago 1945, trasformata poi in Al Capone (che venne infine pubblicata nel 2012 nell'album Bad 25). Questa versione venne poi rielaborata e riscritta come Smooth Criminal. Come raccontato anche nel documentario diretto da Spike Lee, Bad 25, per il famoso ritornello della canzone "Annie are you OK?" (Annie, stai bene?) Michael venne ispirato dal nome del manichino nell'allenamento del CPR chiamato appunto "Annie", nel quale la prima cosa che si fa è chiedere appunto se è tutto OK.[6][7]

Il video[modifica | modifica wikitesto]

Genesi e informazioni[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente Jackson voleva fare un videoclip di genere western, come rivelato nel suo documentario del 2003, Private Home Movies, ma poi decise di cambiare ambientazione in un night club stile anni Trenta.[8] Il videoclip venne diretto dal regista inglese Colin Chilvers e venne girato tra la metà di febbraio e aprile 1987 ed occupava la parte centrale del lungometraggio Moonwalker, creato apposta per dare uno sfondo al brano. La versione della canzone usata nel film, di 9 minuti e 35 secondi, è differente da quella che troviamo nell'album; lo sfondo ritmico è diverso, ci sono parti del testo in più, che lasciano intendere che Jackson non sia il gangster nella canzone, ma piuttosto l'investigatore privato che lo sta cercando, e la canzone è sostanzialmente molto più lunga (lo sfondo ritmico sembra infatti molto simile a quello del singolo 12", nella versione Extended Dance Mix). La versione più diffusa in Tv all'epoca, per questioni di tempi televisivi, fu però quella che dura solo 4 minuti e 12 secondi, chiamata "Speed Up" version (in quanto le scene utilizzate sono accelerate) in cui sono stati operati dei tagli alle scene "di contorno" (utilizzata anche nei titoli di coda del film Moonwalker). Le coreografie del video vennero realizzate con l'aiuto del coreografo Vincent Paterson che aveva già lavorato con Jackson nel videoclip di Beat It nel 1983. I versi extra della canzone: "Every time I try to find him/he's leaving no clues/left behind him/And they had no way of knowing/of the suspect/or what to expect", furono inclusi in Moonwalker ma non nell'edizione dell'album e in nessun'altra riedizione successiva.[7]

Colin Chilvers, regista del video, in un'intervista rilasciata a Rolling Stone, disse riguardo al video e alle sue ispirazioni[9]:

«Ho mostrato a Michael un film che ritenevo adatto al tema del pezzo, Il terzo uomo (1949). Lui ha amato il suo aspetto, quella specie di look alla film noir, quindi l'abbiamo usato come esempio. Il pezzo di danza era un omaggio a Fred Astaire. In realtà, Michael indossa un tipo di costume simile a quello che Fred aveva usato nel suo film Spettacolo di varietà (1953). Abbiamo avuto il piacere di avere il coreografo di Fred sul set, Hermes Pan, che ha visitato il set mentre stavamo girando la canzone e il ballo e ha detto che Fred sarebbe stato molto felice e orgoglioso di essere copiato da una persona così meravigliosa.»

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel film, che è da considerarsi pertanto la versione lunga del videoclip/cortometraggio, Jackson sta giocando con i suoi amici all'aperto, quando scoprono una caverna che conduce ad un nascondiglio nel quale "Mr. Big" (interpretato da Joe Pesci) si nasconde coi suoi scagnozzi per organizzarsi per vendere droga ai giovani, per rendere tutti tossicodipendenti. Jackson deve salvare una ragazzina di nome Katie dalle grinfie di Mr. Big e per farlo, grazie ai suoi poteri derivanti dalla luce delle stelle cadenti, si trasforma in una super-auto per sfuggirgli e raggiunge i suoi giovani amici nel sopracitato night club anni Trenta che, prima dell'arrivo di Jackson, risultava abbandonato ma, al suo arrivo, riprende subito vita con tanto di gangster, musicisti e ballerini. Sulle note della canzone Jackson dà vita ad una imponente coreografia quando però gli scagnozzi di Mr. Big circondano il club anni Trenta e rapiscono Katie. Jackson segue allora le tracce coi suoi amici e, raggiunto il luogo dove si nascondono i suoi nemici, si trasforma in un gigantesco robot e poi in un'astronave per sconfiggere i nemici e salvare la vita alla bambina e i suoi amici.[10]

Il 45° Degree Lean ed esibizioni dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Nel videoclip di Smooth Criminal Michael Jackson esegue una mossa che appare violare le leggi di gravità, il cosiddetto "45° Degree Lean" (inclinazione anti-gravitazionale a 45 gradi). Nel video vennero utilizzati degli speciali cavi per effetti speciali in seguito cancellati in post-produzione, in quanto Jackson si inclinava in avanti di 60°, il suo baricentro si ritrovava essere al di fuori dei suoi piedi e, se non fosse stato trattenuto, avrebbe perso l'equilibrio. Tuttavia la stessa mossa venne riproposta anche in concerti ed esibizioni dal vivo, a partire dal Dangerous World Tour nel 1992, dove questo passo era infatti realmente eseguito sia da Michael Jackson che dai suoi ballerini grazie ad un brevetto detenuto da Jackson che permetteva alle suole di speciali mocassini modificati, di incastrarsi a dei chiodini posizionati sul palco che permettevano al cantante di agganciarsi e spostare il suo corpo oltre il baricentro. Le scarpe usate furono brevettate dallo stesso Jackson e il titolo del brevetto recita: "Metodo e strumenti per creare l'illusione dell'antigravità".[11][12][13][14]

Jackson si è esibito nella canzone per la prima volta nel Bad World Tour 1987-1989, nel sopracitato Dangerous Tour, durante il Royal Concert in Brunei nel luglio 1996 e durante l'HIStory World Tour del 1996-1997. Il cantante ha provato la canzone anche per il suo residency show This Is It previsto a Londra tra il 2009 e il 2010, che però venne cancellato a causa della sua improvvisa morte, dove la canzone sarebbe stata anticipata da un nuovo video in cui Jackson riprendeva il personaggio interpretato nel video di Smooth Criminal e interagiva con star hollywoodiane del passato come Rita Heyworth o Humphrey Bogart.[15]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Edizione originale (1988)[modifica | modifica wikitesto]

Versione 7"[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Michael Jackson.

  1. Smooth Criminal (7" version) – 4:12
  2. Smooth Criminal (instrumental) – 4:12

Durata totale: 8:24

Versione CD 3"[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Michael Jackson.

  1. Smooth Criminal (Extended Dance Mix) – 7:47
  2. Smooth Criminal (Annie Mix) – 5:35
  3. Smooth Criminal (Dance Mix - dub version) – 4:45

Durata totale: 18:07

Versioni 12" maxi, CD maxi e musicassetta[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Michael Jackson.

  1. Smooth Criminal (Extended Dance Mix) – 7:47
  2. Smooth Criminal (Extended Dance Mix Radio Edit) – 5:20
  3. Smooth Criminal (Annie Mix) – 5:35
  4. Smooth Criminal (Dance Mix - dub version) – 4:45
  5. Smooth Criminal (A cappella) – 4:12

Durata totale: 27:39

The Visionary Single (2006)[modifica | modifica wikitesto]

Lato CD

Testi e musiche di Michael Jackson.

  1. Smooth Criminal <)(7" version) – 4:12
  2. Smooth Criminal (Extended Dance Mix) – 7:47

Durata totale: 11:59

Lato DVD
  1. Smooth Criminal (videoclip, "Speed Up" version) - 4:12

Versioni ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

  • Smooth Criminal (album version) - 4:18 (prima edizione dell'album Bad)
  • Smooth Criminal (radio edit) - 4:18 (con diversa introduzione e nuovo mixaggio. Dal 1988 in tutte le ristampe dell'album a cura della Sony Music e in tutte le raccolte in cui il brano è incluso)
  • Smooth Criminal (7" version) - 4:12 (talvolta chiamata "7" mix", "7" edit", "single mix", "single edit" o "single version")
  • Smooth Criminal (instrumental) - 4:12
  • Smooth Criminal (Extended Dance Mix) - 7:47
  • Smooth Criminal (Extended Dance Mix Radio Edit) - 5:20
  • Smooth Criminal (Annie Mix) - 5:35
  • Smooth Criminal (Dance Mix - dub version) - 4:45
  • Smooth Criminal (A cappella) - 4:12
  • Smooth Criminal (Immortal version) - 1:59
  • Smooth Criminal (videoclip, Moonwalker version) - 9:35 (versione inclusa in HIStory on Film, Volume II e Michael Jackson's Vision)
  • Smooth Criminal (videoclip, "Speed Up" version) - 4:12 (inclusa nel film Moonwalker, in Number Ones e nel DVD dell'edizione target di Bad 25)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Nazione (1988) Massima posizione
Australian Singles Chart[16] 29
Belgian Singles Chart 1
Danish Singles Chart 1
Dutch Top 40[17] 1
French Singles Chart 4
German Singles Chart 9
Italian Singles Chart 6
Israeli Singles Chart 1
Spanish Singles Chart 1
Swiss Singles Chart 5
Official Singles Chart 8
US Billboard Hot 100 7

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Les Ventes & Les Certifications, InfoDisc. URL consultato il 21 aprile 2012.
  2. ^ (EN) UK certifications, su bpi.co.uk. URL consultato il 18 settembre 2014.
  3. ^ Smooth Criminal (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 20 maggio 2019.
  4. ^ (EN) Michael Jackson’s Catalogue Garners Major New Gold & Platinum Awards, su riaa.com.
  5. ^ (EN) Michael Jackson’s Catalogue Garners Major New Gold & Platinum Awards, su RIAA, 23 agosto 2018.
  6. ^ Dr. Phil, Michael Jackson’s Former Sound/Audio Engineer Reveals Who ‘Annie’ Is From The Song ‘Smooth Crimin…, 18 gennaio 2017.
  7. ^ a b Joseph Vogel, Man in the Music: The Creative Life and Work of Michael Jackson, Sterling Pub Co Inc, 13 ottobre 2011, ISBN 978-1-4027-7938-1.
  8. ^ Mellye1973, Michael Jackson - Private Home Movies HQ (Part 6 of 10) Rock My World, Inspiration & Smooth Criminal, 7 settembre 2009.
  9. ^ (EN) Rolling Stone, Michael Jackson's 20 Greatest Videos: The Stories Behind the Vision - 5. “Smooth Criminal” (1988), su Rolling Stone, 24 giugno 2014.
  10. ^ bee164lifeMJchannel, Making Of Michael Jackson's Smooth Criminal 1988, 10 ottobre 2010.
  11. ^ Alessio Lana, Il segreto delle scarpe di Michael Jackson, su Corriere della Sera, 26 luglio 2013.
  12. ^ Rockol com s.r.l, √ Michael Jackson inventore: la storia del brevetto per le scarpe magiche, su Rockol, 31 marzo 2015.
  13. ^ Michael Jackson inventore: il brevetto dei mocassini di Smooth Criminal, su VH1, canale 67 del digitale terrestre, 20 giugno 2017.
  14. ^ Michael Jackson contro la gravità: ecco come faceva il cantante a inclinarsi di 45 gradi, su Music Fanpage, 24 maggio 2018.
  15. ^ nina gavrikova, Michael Jackson " This Is It - making Smooth Criminal", 1º aprile 2012.
  16. ^ "Smooth Criminal" at australian-charts.com
  17. ^ De Nederlandse Top 40, week 51, 1988, su radio538.nl. URL consultato il 27 marzo 2008 (archiviato dall'url originale il 27 gennaio 2008).
  18. ^ (EN) 2CELLOS (Sulic & Hauser) debut album on CD, 2Cellos Official Site. URL consultato il 5 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 7 agosto 2011).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]