Grant Gustin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grant Gustin nel 2015

Thomas Grant Gustin (Norfolk, 14 gennaio 1990) è un attore, cantante e ballerino statunitense.

È meglio conosciuto per i suoi ruoli di Barry Allen/Flash nella serie televisiva The Flash e di Sebastian Smythe nella serie televisiva Glee.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Grant è nato il 14 gennaio 1990 a Norfolk in Virginia da Tina Haney, un'infermiera pediatrica, e Thomas (Tom) Gustin, un insegnante. Ha un fratello maggiore di nome Tyler e una sorella minore di nome Gracie.

Durante la sua carriera scolastica Grant ha frequentato la Governor's School for the Arts a Norfolk per il teatro musicale. Ha fatto parte anche della Hurrah Players Incorporated, una organizzazione della Virginia per il teatro.

Nel 2008 si è diplomato alla Granby High School ed ha continuato a frequentare il teatro musicale BFA Program presso la Elon University nella Carolina del Nord per due anni.

Successivamente ha lasciato gli studi per interpretare il ruolo di Baby John nel Revival Tour di Broadway di West Side Story; si è esibito con il tour dalla sua apertura, il 30 settembre 2010, fino al 23 settembre 2011.

L'8 novembre 2011 ha debuttato nella serie televisiva di Fox Glee nel ruolo di Sebastian Smythe, un membro apertamente gay appartenente agli Usignoli (Glee Club) della Dalton Academy. Gustin ha ottenuto il ruolo dopo "una faticosa e lunga settimana di casting". Originariamente fece il provino per un ruolo di ballerino di tip tap, ma non ottenne la parte; tuttavia Ryan Murphy non lo aveva dimenticato e fu così scelto per interpretare Sebastian, un ragazzo promiscuo, intrigante e capitano degli Usignoli. L'attore ha cominciato a registrare nei panni di Sebastian nel settembre del 2011, il giorno dopo aver finito il tour di West Side Story.

Amante dei libri di Suzanne Collins, a ventidue anni fu tra i candidati a interpretare Finnick Odair nella saga di Hunger Games, ma venne considerato troppo giovane per quel ruolo che andò infine al ventiseienne Sam Claflin.

Nel 2012 ha preso parte al film TV A Mother's Nightmare, girato a West Kelowna (Canada), nel ruolo di Chris Stewart.

L'11 luglio 2012 viene annunciato che Grant ha ottenuto un ruolo nel cast del film Affluenza, uscito nelle sale a fine 2013.

Sempre nel 2012 è comparso come Guest star in alcune puntate della serie TV 90210 nel ruolo di Campbell Price.

Dal 2014 ricopre il ruolo di Barry Allen/Flash, protagonista della serie televisiva statunitense The Flash, prodotta dal canale The CW, che ha debuttato il 7 ottobre 2014 con 4,8 milioni di spettatori, il massimo per una première di The CW nei cinque anni precedenti. La serie è anche lo spin-off di Arrow, nella quale lo stesso Grant ha recitato e continuerà a recitare in alcuni episodi al fianco di Stephen Amell e Emily Bett. Interpreta Barry Allen/Flash anche in alcuni episodi delle serie Supergirl, al fianco di Melissa Benoist (attrice con cui ha già lavorato in Glee) e Legends of Tomorrow, entrambe di The CW, inoltre doppia il personaggio nella webserie Vixen.

Il 30 marzo 2015 è stato reso noto che l'attore avrebbe avuto una parte nel film dell'attore e regista William H. Macy, Kristal (2017).

Il 29 marzo 2017 è stato annunciato che Grant prenderà parte al film del regista Todd Robinson, The Last Full Measure. Le riprese del film sono iniziate il 1º di aprile 2017; le location saranno Atlanta e Costa Rica. Grant interpreterà il ruolo di William Pitsenbarger, un paracadutista soccorritore delle forze speciali, decorato con una medaglia al valore. Samuel L. Jackson, Sebastian Stan e Christopher Plummer sono solo una parte del cast.[1]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

In passato ha fatto coppia con la ballerina Hannah Douglass, conosciuta sul set di Glee, con cui è stato per circa tre anni.

Da gennaio 2016 fa coppia con Andrea "LA" "Allay" Thoma, una fisioterapista[2], come dichiarato da entrambi su Instagram.

Il 29 aprile 2017, tramite una foto su Instagram, Grant e Andrea hanno annunciato il loro fidanzamento.[3]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Canta e balla molto bene, come si può notare soprattutto nella serie TV Glee e nell'episodio 3x17 di The Flash (crossover con Supergirl).

Il suo supereroe preferito, fin da quando era un bambino, è Superman. In un'intervista Grant ha rivelato che alcune delle sue babysitter si erano addirittura licenziate, perché si vergognavano ad uscire di casa assieme a lui vestito da Superman.

Ama i tatuaggi e ne ha diversi: la scritta "Superman... I love him (Superman... io lo amo)" sul braccio sinistro, la scritta "Love Above All Else (l'amore sopra ogni cosa)" sul braccio destro, la scritta "GOLD (oro)" sulla spalla sinistra, e la forma dello stato americano di Virginia (in cui è nato) più o meno all'altezza del cuore. In un'intervista ha dichiarato che in futuro vorrebbe avere un tatuaggio correlato alla serie The Flash.

Filmografia e teatro[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Anno Premio o riconoscimento Categoria Candidato per Risultato Fonte
2015 Kids' Choice Awards Miglior attore televisivo The Flash Nominato [4]
Teen Choice Awards Miglior star televisiva, da ruolo minore a protagonista Vinto
Miglior sintonia, condiviso con Candice Patton Nominato
Miglior bacio, condiviso con Candice Patton Nominato
Saturn Award Star rivelazione Vinto
Miglior attore in una serie televisiva Nominato
2016 Kids' Choice Awards Miglior star maschile in una serie per famiglie Nominato
Teen Choice Awards Miglior attore televisivo in una serie Fantasy / Sci-Fi Vinto
Miglior sintonia, condiviso con Candice Patton Nominato
Miglior bacio, condiviso con Candice Patton Nominato
Saturn Award Miglior attore in una serie televisiva Nominato
2017 MTV Movie & TV Awards Miglior eroe Nominato
Saturn Award Miglior attore in una serie televisiva Nominato
Teen Choice Awards Miglior attore in una serie televisiva d'azione Vinto
Miglior cattivo in una serie televisiva Nominato

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film e delle serie TV è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Post di Instagram di Grant Gustin • 29 Mar 2017 alle ore 01:37 UTC, su Instagram. URL consultato il 29 marzo 2017.
  2. ^ Andrea Thoma, pamf.org.
  3. ^ Fidanzamento, instagram.com.
  4. ^ Grant Gustin, su IMDb. URL consultato il 30 marzo 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Grant Gustin, su Internet Movie Database, IMDb.com. Modifica su Wikidata

Controllo di autorità VIAF: (EN362144783040975749769