Birmingham (Alabama)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Birmingham
city
(EN) City of Birmingham
Birmingham – Bandiera
Birmingham – Veduta
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of Alabama.svg Alabama
Contea Jefferson
Shelby
Amministrazione
Sindaco William A. Bell (D)
Territorio
Coordinate 33°31′29.12″N 86°48′45.86″W / 33.524755°N 86.81274°W33.524755; -86.81274 (Birmingham)Coordinate: 33°31′29.12″N 86°48′45.86″W / 33.524755°N 86.81274°W33.524755; -86.81274 (Birmingham)
Altitudine 196 m s.l.m.
Superficie 384,9 km²
Abitanti 212 237 (2010)
Densità 551,41 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 35201-35224, 35226, 35228-35229, 35231-35238, 35242-35244, 35246, 35249, 35253-35255, 35259-35261, 35266, 35270, 35282-35283, 35285, 35287, 35288, 35290-35298
Prefisso 205
Fuso orario UTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Birmingham
Birmingham
Birmingham – Mappa
Sito istituzionale

Birmingham (/ˈbɜːrmɪŋhæm/ bur-ming-ham) è un comune (city) degli Stati Uniti d'America che si trova tra le contee di Jefferson (della quale è capoluogo) e Shelby, nello Stato dell'Alabama. La popolazione era di 212,237 persone al censimento del 2010, il che la rende la città più popolosa dello stato e la centesima città più popolosa della nazione. È la principale città dell'area metropolitana nota come Greater Birmingham.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo United States Census Bureau, ha un'area totale di 151,9 miglia quadrate (393 km²).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Birmingham fu fondata nel 1871 dopo la guerra civile americana come comprensorio industriale; fu così chiamata in onore di Birmingham, la principale città industriale del Regno Unito. In questa città si sviluppò negli anni una classe media afro-americana che tuttavia rimase segregata fino al periodo delle lotte per i diritti civili negli anni sessanta.

A metà del XX secolo Birmingham era divenuta uno dei centri industriali più importanti degli Stati Uniti tanto da farle guadagnare i soprannomi di Magic City e Pittsburgh del sud. Le industrie più importanti della città erano quelle del ferro e dell'acciaio, poi nel corso degli anni, mentre l'industria cominciò ad entrare in crisi in tutta la nazione, l'economia cittadina si diversificò puntando anche sulla ricerca medica, sulle banche e sull'editoria.

Negli ultimi anni sono cresciuti rapidamente i settori della biotecnologia e della tecnologia informatica e Birmingham è stata dichiarata come una delle migliori città statunitensi in cui vivere[1].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[2] del 2010, c'erano 212,237 persone.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dal 73,4% di bianchi, il 22,3% di afroamericani, lo 0,2% di nativi americani, l'1,0% di asiatici, il 2,1% di altre razze, e l'1,0% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 3,6% della popolazione.

Persone legate a Birmingham[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Persone legate a Birmingham (Alabama)

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

La città è servita dall'Aeroporto Internazionale di Birmingham-Shuttlesworth.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) America's Most Livable Communities, mostlivable.org. URL consultato il 10 giugno 2010.
  2. ^ American FactFinder, United States Census Bureau. URL consultato il 14 marzo 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN139540871 · LCCN: (ENn79042167 · GND: (DE4080412-4
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America