Contea di Blount (Alabama)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Contea di Blount
contea
Contea di Blount – Veduta
Tribunale della contea a Oneonta
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Alabama.svg Alabama
Amministrazione
CapoluogoOneonta
Data di istituzione6 febbraio 1818
Territorio
Coordinate
del capoluogo
33°58′N 86°35′W / 33.966667°N 86.583333°W33.966667; -86.583333 (Contea di Blount)Coordinate: 33°58′N 86°35′W / 33.966667°N 86.583333°W33.966667; -86.583333 (Contea di Blount)
Superficie1 685,06 km²
Abitanti58 345[1] (2009)
Densità34,62 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC-6
Targa8
Cartografia
Contea di Blount – Mappa
Sito istituzionale

La contea di Blount, in inglese Blount County, è una contea dello Stato dell'Alabama, negli Stati Uniti. La popolazione al censimento del 2010 era di 57,322 abitanti. Il capoluogo di contea è Oneonta. Il nome della contea le è stato dato in onore di Willie G. Blount, che fu governatore del Tennessee. Nella contea è vietata la vendita di alcolici.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

La contea si trova nell'area centro settentrionale dell'Alabama. L'U.S. Center Bureau certifica che l'estensione della contea è di 1.685 km², di cui 1.672 km² composti da terra e i rimanenti 13 km² coperti da specchi d'acqua. Locust Fork e Mulberry Fork, due importanti affluenti del Black Warrior River, scorrono lungo il confine occidentale e il centro della contea. Ebell Mountain e parte di Sand Mountain si trovano nella zona nord-orientale della contea.[2]

Contee confinanti[modifica | modifica wikitesto]

Blount County confina con:[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La contea di Blount fu creata da un atto della Legislatura Territoriale il 6 febbraio 1818, quasi due anni prima che l'Alabama diventasse uno stato. Alcune sezioni di Blount County divennero in seguito parte delle contee di Jefferson, Marshall, Walker e Cullman. Il nome della contea deriva da Willie Blount, 4º Governatore del Tennessee, che inviò Andrew Jackson con alcune truppe in Alabama durante la Guerra Creek del 1813-14. Molti degli uomini di Jackson divennero i primi coloni della contea e stabilirono una postazione commerciale nell'attuale Blountsville. Uno dei primi coloni dell'area fu George Powell, che divenne uno dei primi topografi dell'Alabama e il primo storico della contea di Blount.[2]

Durante la prima metà del diciannovesimo secolo, Blount Springs divenne un noto luogo di villeggiatura per i ricchi meridionali attirati dalle sorgenti minerali della zona. La contea acquisì notorietà durante la Guerra Civile quando nel maggio 1863 il generale confederato Nathan Bedford Forrest attaccò le forze del colonnello Abel Streight mentre tentavano di attraversare Locust Fork. Durante il raid, due sorelle locali, Celia e Winnie Mae Murphree, presero come prigionieri tre soldati dell'Unione mentre dormivano, e li consegnarono a Forrest. Durante il 1880, la contea di Blount divenne una importante area di produzione del ferro che contribuì ad alimentare l'industria siderurgica nella vicina Birmingham.[2]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Nella contea, in cima a Ebell Mountain (alto 1.300 piedi), è situato il Palisades Park, caratterizzato da un arboreto, un anfiteatro e un villaggio storico; include la casa dei Muratori di Murphree, costruita nel 1820 dal colono Daniel Murphree e una delle strutture più antiche della contea. Il parco offre, oltre a viste panoramiche, anche scogliere di roccia ideali per l'arrampicata.[2]

La città di Blountsville ospita il Blountsville Historical Park, che include il Freeman Cabin Museum, l'ufficio postale di Brooksville e una prigione originale di una sola stanza.[2]

Architetture militari[modifica | modifica wikitesto]

Il Blount County Memorial Museum di Oneonta è dedicato alla storia dei residenti della contea che hanno prestato servizio militare.[2]

Siti archeologici[modifica | modifica wikitesto]

La contea di Blount ospita numerose grotte tra cui la Bangor Cave e la Rickwood Caverns. Quest'ultima ha più di 260 milioni di anni; nel suo soffitto e nelle pareti sono visibili molti fossili marini. La caverna è lunga un miglio ed ospita piscine sotterranee.[2]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti (migliaia)[3][4][5][6][7]

Grafico delle fasce di età in base al censimento del 2000

Al censimento del 2000, risultano 51.024 abitanti, 19.265 nuclei familiari e 14.814 famiglie residenti nella contea. La densità della popolazione è di 30,52 ab./km². Ci sono 21.158 alloggi con una densità di 13/km². La composizione etnica della città è 95,08% bianchi, 1,19% neri o afroamericani, 0,49% nativi americani, 0,14% asiatici, 0,02% isolani del Pacifico, 2,07% di altre razze, e 1,02% meticci. Il 5,33% della popolazione è ispanica.

Dei 19.265 nuclei familiari, il 34,30% ha figli di età inferiore ai 18 anni che vivono in casa, il 65,50% sono coppie sposate che vivono assieme, il 7,90% è composto da donne con marito assente, e il 23,10% sono non-famiglie. Il 20,80% di tutti i nuclei familiari è composto da singoli e il 9,50% da singoli con più di 65 anni di età. La dimensione media di un nucleo familiare è di 2,62 mentre la dimensione media di una famiglia è di 3,02.

La suddivisione della popolazione per fasce d'età è la seguente: 25,40% sotto i 18 anni, 8,40% dai 18 ai 24, 29,20% dai 25 ai 44, 24,10% dai 45 ai 64, e 12,90% oltre i 65 anni. L'età media è 36 anni. Per ogni 100 donne ci sono 99,70 uomini. Per ogni 100 donne sopra i 18 anni ci sono 97,30 uomini.

Il reddito medio di un nucleo familiare è di 35.241$, mentre per le famiglie è di 41.573$. Gli uomini hanno un reddito medio di 31.455$ contro i 22.459$ delle donne. Il reddito pro capite della città è di 16.325$. L'8,60% delle famiglie e l'11,70% della popolazione è sotto la soglia di povertà. Sul totale della popolazione, il 13,20% dei minori di 18 anni e il 17,40% di chi ha più di 65 anni vive sotto la soglia di povertà.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Istruzione[modifica | modifica wikitesto]

Il sistema scolastico della contea di Blount impiega attualmente circa 450 insegnanti e amministratori che guidano più di 7.000 studenti in 16 scuole. Inoltre, l'Oneonta City School System impiega circa 85 insegnanti e amministratori che guidano più di 1.200 studenti in due scuole.[2]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Durante il diciannovesimo secolo, l'agricoltura era l'occupazione prevalente nella contea di Blount; le colture principali erano il cotone e il grano. Dopo la guerra civile, il ferro estratto nella contea di Blount contribuì ad alimentare il boom dell'industrializzazione a Birmingham. Nel 1889, Henry F. DeBardeleben e James Sloss acquistarono Champion Mines e inclusero la zona nel raggio d'azione della Louisville e Nashville Railroad. Il declino dell'industria siderurgica a Birmingham negli anni '70 colpì anche la contea di Blount e migliaia di residenti persero lavoro.[2]

Occupazione[modifica | modifica wikitesto]

La forza-lavoro nell'attuale Blount County è divisa tra le seguenti categorie professionali:[2]

  • Produzione (16,9%)
  • Servizi educativi, assistenza sanitaria e assistenza sociale (16,8%)
  • Commercio al dettaglio (11,4%)
  • Costruzione (10,8%)
  • Altri servizi, ad eccezione della pubblica amministrazione (6,9%)
  • Arte, intrattenimento, attività ricreative, alloggio e servizi di ristorazione (6,7%)
  • Trasporto, magazzinaggio e servizi di pubblica utilità (6,4%)
  • Servizi professionali, scientifici, di gestione, amministrativi e di gestione dei rifiuti (6,2%)
  • Finanza, assicurazione, immobiliare, noleggio e leasing (4,8%)
  • Commercio all'ingrosso (4,2%)
  • Pubblica amministrazione (4,1%)
  • Agricoltura, silvicoltura, pesca, caccia ed estrattiva (3,2%)
  • Informazioni (1,7%)

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Principali strade ed autostrade[modifica | modifica wikitesto]

Le principali vie di trasporto della contea sono:[2]

Aeroporti[modifica | modifica wikitesto]

Robbins Field è un aeroporto di aviazione generale situato a Oneonta.[2]

Città e paesi[modifica | modifica wikitesto]

Comuni[modifica | modifica wikitesto]

Census-designated place[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 2009 Population Estimates, United States Census Bureau. (archiviato dall'url originale il 17 maggio 2014).
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m Blount County, Encyclopedia of Alabama. URL consultato il 24 novembre 2017.
  3. ^ U.S. Decennial Census, United States Census Bureau. URL consultato il 22 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2015).
  4. ^ Historical Census Browser, University of Virginia Library. URL consultato il 22 agosto 2015.
  5. ^ Population of Counties by Decennial Census: 1900 to 1990 (TXT), United States Census Bureau, 24 marzo 1995. URL consultato il 22 agosto 2015.
  6. ^ Census 2000 PHC-T-4. Ranking Tables for Counties: 1990 and 2000 (PDF), United States Census Bureau, 2 aprile 2001. URL consultato il 22 agosto 2015.
  7. ^ State & County QuickFacts, United States Census Bureau. URL consultato il 15 maggio 2014.
  8. ^ Parzialmente nella contea di Etowah.
  9. ^ Parzialmente nella contea di Cullman.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN126669657
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America