Contea di Calhoun (Alabama)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Contea di Calhoun
contea
Contea di Calhoun – Veduta
Tribunale della contea
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Alabama.svg Alabama
Amministrazione
CapoluogoAnniston
Data di istituzione18 dicembre 1832
Territorio
Coordinate
del capoluogo
33°46′10″N 85°49′15″W / 33.769444°N 85.820833°W33.769444; -85.820833 (Contea di Calhoun)Coordinate: 33°46′10″N 85°49′15″W / 33.769444°N 85.820833°W33.769444; -85.820833 (Contea di Calhoun)
Altitudine223 m s.l.m.
Superficie1 585,91 km²
Abitanti118 572 (2010)
Densità74,77 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC-6
Targa11
Cartografia
Contea di Calhoun – Mappa
Sito istituzionale

La contea di Calhoun, in inglese Calhoun County, è una contea dello Stato dell'Alabama, negli Stati Uniti. La popolazione al censimento del 2010 era di 118.572 abitanti. Il capoluogo di contea è Anniston. La contea deve il suo nome a John Caldwell Calhoun, membro del Senato degli Stati Uniti.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

La contea si trova nel nord-est dell'Alabama. L'U.S. Center Bureau certifica che l'estensione della contea è di 1.586 km², di cui 1.576 km² composti da terra e i rimanenti 10 km² composti di acqua. Il fiume Coosa scorre lungo il margine occidentale della contea, e molti dei suoi affluenti, tra cui Cane, Ohatchee, e Choccolocco, intersecano l'area. Il fiume Coosa fu arginato nel 1969 dall'Alabama Power Company per creare il lago H. Neely Henry.[1]

La posizione di Calhoun County lo rende ideale per numerose attività all'aperto. La foresta nazionale di Talladega nella parte orientale della contea ospita diversi ettari di pineta di montagna. Il Pinhoti Trail, una delle destinazioni più famose nella foresta nazionale di Talladega, si estende per 100 miglia dalla città di Piedmont nella parte settentrionale della Contea di Calhoun.[1]

Contee confinanti[modifica | modifica wikitesto]

Calhoun County confina con:[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Contea di Calhoun fu creata con un atto legislativo il 18 dicembre 1832. La contea fu inizialmente denominata Contea di Benton in onore del senatore del Missouri Thomas Hart Benton, convinto sostenitore dell'espansione verso ovest degli Stati Uniti d'America. Dopo che Benton si dichiarò opposto alla schiavitù nel 1850, i sostenitori della schiavitù dell'Alabama votarono per cambiare il nome della contea in Calhoun, in onore di John Calhoun. Inizialmente la contea ospitava gli indiani Creek e Cherokee. Nel 1813, la contea fu teatro di una delle prime battaglie della Guerra Creek del 1813-1814 quando il generale Andrew Jackson ordinò al Gen. John Coffee di distruggere la città di Tallasseehatchee, situata nell'attuale Alexandria.[1]

Attratti dai ricchi giacimenti minerari della contea di Calhoun, Daniel Tyler, un ex generale dell'Unione del Connecticut, e l'inglese Samuel Noble nel 1872 fondarono la Woodstock Iron Company. I due uomini costruirono quella che ritenevano una comunità industriale "ideale" nell'area sud-centrale della contea. Originariamente chiamata "Annie's Town" (in onore della nuora di Tyler), il nome della città fu infine abbreviata in Anniston. Nel 1893, la comunità includeva due fornaci di ferro, una fabbrica tessile di cotone, scuole, parchi, strade asfaltate, un sistema idrico e il primo sistema di illuminazione elettrica nello stato dell'Alabama. Intorno al 1880, era la città in più rapida crescita dello stato, spingendo Henry Woodfin Grady a definirla "la città modello del Nuovo Sud". Negli anni '20, la città si era diversificata aggiungendo diverse fabbriche tessili alle sue 13 fonderie di ferro, che fecero di Anniston il più grande produttore mondiale di tubi in ghisa.[1]

Nel 1961 Anniston divenne tristemente nota su scala nazionale quando il Ku Klux Klan bruciò un autobus che trasportava i Freedom Riders. Durante l'era dei diritti civili, il giornale The Anniston Star si guadagnò la reputazione di uno dei pochi quotidiani liberali dell'Alabama. Nel 2002, Anniston tornò ad essere nominata nei giornali nazionali quando il Washington Post rese noto che la multinazionale chimica Monsanto aveva scaricato rifiuti tossici e PCB nelle insenature vicine. Diversi cittadini che vivevano nei pressi dello stabilimento di Monsanto presentarono cause legali contro la compagnia. Nel 2003 anche il deposito dell'esercito di Anniston fu criticato per il suo smaltimento di armi chimiche.[1]

Il 27 aprile 2011 si scatenarono violenti tornado negli Stati Uniti sudorientali. Più di 250 persone rimasero uccise in Alabama, incluse nove persone nella Contea di Calhoun. Le vittime provenivano dalle seguenti comunità: Ohatchee (5 morti), Piedmont (1 morto), Webster's Chapel (1 morto) e Wellington (2 morti).[1]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti (migliaia)[2][3][4][5][6]

Grafico delle fasce di età in base al censimento del 2000

Secondo il censimento del 2010 la composizione etnica della città è 74.9% bianchi, 20.6% neri, 0.5% nativi americani, 0.7% asiatici, 0.1% isolani del pacifico, 1.6% di altre razze, e 1.7% di due o più etnie. Il 3.3% della popolazione è ispanica.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Istruzione[modifica | modifica wikitesto]

Il sistema scolastico della contea di Calhoun impiega attualmente 570 insegnanti e amministratori che guidano più di 9.400 studenti in 39 scuole. Inoltre sono presenti 15 scuole private frequentata da circa 1970 studenti. La contea ospita la Jacksonville State University, un'università pubblica mista fondata nel 1883.[1]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Come molte delle contee dell'Alabama, Calhoun era una zona prevalentemente agricola nel diciannovesimo secolo. Gli agricoltori locali coltivavano colture miste di cotone e grano, e nel 1836 aprì il primo mulino ad acqua, il mulino Aderholdt, situato sul Tallaseehatchee Creek. Lo sforzo economico, durante e dopo la guerra civile, costrinse gli industriali e gli imprenditori della contea a diversificarsi. Nel 1890, i leader della città di Piedmont, situati nella parte settentrionale della contea, formarono la Piedmont Land and Improvement Company che costruì un cotonificio e un albergo di successo lungo le linee ferroviarie che attraversavano la città. Inoltre, la ricchezza mineraria della contea di Calhoun lo ha reso un luogo ideale per diverse fonderie di minerale di ferro.[1]

La città di Anniston fu fondata nel 1872 come comunità industriale e all'inizio del secolo era diventata una potenza economica nelle industrie della ghisa e del tessile. Nel 1917, il Dipartimento di Guerra degli Stati Uniti fondò Camp McClellan per addestrare i soldati per la prima guerra mondiale. Nel 1929, l'esercito cambiò il nome in Fort McClellan e nel 1940 arrivò per la formazione il primo di circa 500.000 soldati della seconda guerra mondiale. Oltre a Fort McClellan, nel 1940 il Dipartimento della Guerra aggiunse anche l'Anniston Army Depot. Nel 1972, l'Alabama Shakespeare Festival fu fondato ad Anniston e vi rima se fino al 1985, quando si trasferì a Montgomery.[1]

Occupazione[modifica | modifica wikitesto]

La forza-lavoro nell'attuale contea di Calhoun è suddivisa tra le seguenti categorie professionali:[1]

  • Servizi educativi, assistenza sanitaria e assistenza sociale (20,6%)
  • Produzione (19,0%)
  • Commercio al dettaglio (11,6%)
  • Pubblica amministrazione (9,3%)
  • Arte, intrattenimento e svago, servizi di alloggio e ristorazione (7,7%)
  • Servizi professionali, scientifici, di gestione, amministrativi e di gestione dei rifiuti (6,9%)
  • Costruzione (6,3%)
  • Trasporto, magazzinaggio e servizi di pubblica utilità (5,1%)
  • Altri servizi, ad eccezione della pubblica amministrazione (4,5%)
  • Finanza, assicurazione, immobiliare, noleggio e leasing (3,6%)
  • Commercio all'ingrosso (2,7%)
  • Informazioni (1,7%)
  • Agricoltura, silvicoltura, pesca, caccia ed estrattiva (0,9%)

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Principali strade ed autostrade[modifica | modifica wikitesto]

Le principali vie di trasporto che attraversano la contea sono:[1]

Aeroporti[modifica | modifica wikitesto]

L'Anniston Metropolitan Airport è l'unico aeroporto pubblico della contea.[1]

Città e paesi[modifica | modifica wikitesto]

Comuni[modifica | modifica wikitesto]

Census-designated place[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m Calhoun County, Encyclopedia of Alabama. URL consultato il 24 novembre 2017.
  2. ^ U.S. Decennial Census, United States Census Bureau. URL consultato il 22 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2015).
  3. ^ Historical Census Browser, University of Virginia Library. URL consultato il 22 agosto 2015.
  4. ^ Richard L. Forstall (a cura di), Population of Counties by Decennial Census: 1900 to 1990 (TXT), United States Census Bureau, 24 marzo 1995. URL consultato il 22 agosto 2015.
  5. ^ Census 2000 PHC-T-4. Ranking Tables for Counties: 1990 and 2000 (PDF), United States Census Bureau, 2 aprile 2001. URL consultato il 22 agosto 2015.
  6. ^ State & County QuickFacts, United States Census Bureau. URL consultato il 15 maggio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Grace Hooton Gates, Model City of the New South: Anniston, Alabama, 1872-1900, Huntsville, Strode Publishers, 1978.
  • Margaret Estelle Stewart, Alabama's Calhoun County, Stewart University Press, 1976.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN148856809 · ISNI (EN0000 0004 0427 9184
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America