Tanti auguri a te

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Tanti auguri a te (Happy Birthday to You) è la versione italiana di una celebre canzone inglese utilizzata nel mondo occidentale per festeggiare la ricorrenza del compleanno.

Happy Birthday to You (info file)
File autoprodotto con voce vocalizzata e strumenti di sintesi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La melodia originale venne composta nel 1893 da due sorelle statunitensi, Mildred Jane Hill (Louisville, 27 giugno 1859 - Chicago, 5 giugno 1916) e Patty Smith Hill (Anchorage, 27 marzo 1868 - New York, 25 maggio 1946), quando erano maestre di asilo a Louisville (Kentucky). I versi vennero creati come un saluto di ingresso all'aula da parte della classe, e recitavano "Good Morning to All" (Buongiorno a tutti). Non è noto con certezza chi abbia composto le parole del testo definitivo in inglese del quale quello italiano è la traduzione.

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Flavio Colusso suona Tanti auguri a te al cembalo alle celebrazioni per il decennale di Wikimedia Italia e per il 15º compleanno di Wikipedia
\relative c' { \key f \major \time 3/4 \partial 4 c8. c16 | d4 c f | e2 c8. c16 | d4 c g' | f2 c8. c16 | c'4 a f | e( d) bes'8. bes16 | a4 f g | f2 \bar "|." } \addlyrics { Tan -- ti augu -- ri a te, tan -- ti augu -- ri a te, tan -- ti augu -- ri a [nome], tan -- ti augu -- ri a te }

Testo[modifica | modifica wikitesto]

Originale in inglese[modifica | modifica wikitesto]

«Happy birthday to you
Happy birthday to you
Happy birthday dear [NAME]
Happy birthday to you.[1]»

In italiano[modifica | modifica wikitesto]

«Tanti auguri a te
tanti auguri a te
tanti auguri a [nome del festeggiato] - (oppure: tanti auguri felici, o: tanti giorni felici, o: tanti auguri cara/caro [nome del festeggiato])
tanti auguri a te»

Rielaborazioni e cover[modifica | modifica wikitesto]

Tra le rielaborazioni della famosa melodia vanno ricordate due originali orchestrazioni: il Greeting Prelude di Igor Stravinsky, composto per gli ottant'anni del direttore d'orchestra francese Pierre Monteux e Happy Birthday di Aaron Copland.

I Beatles suonarono una versione del brano in stile rock 'n' roll durante una delle tante trasmissioni live alla BBC. Questa versione è stata poi pubblicata sul triplo album On Air - Live At The BBC Vol. 2 col titolo di Happy Birthday Dear Saturday Club.

Influenza culturale[modifica | modifica wikitesto]

  • Il gruppo italiano Elio e le Storie Tese ha prodotto una canzone intitolata Al mercato di Bonn, dove azzardano di aver scoperto che la musica di Tanti auguri a te faccia parte di un più ampio inedito di Beethoven. La canzone doveva comparire sull'album del 2003 Cicciput, ma è stata rimossa per la presunta violazione dei diritti d'autore, in quanto i supposti detentori dei diritti di Tanti auguri a te non avevano concesso l'autorizzazione ad usarla. Nel 2015 è stato accertato che la canzone in realtà era in pubblico dominio. Nel loro primo album Elio Samaga Hukapan Kariyana Turu il tastierista del gruppo Rocco Tanica canta la canzone registrata al contrario, che viene presentata come un "misterioso messaggio satanico".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) United States District Court for the Central District of California, Rupa Marya, et al. v. Warner/Chappell Music, Inc., et al., su archive.org. URL consultato l'8 aprile 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]