Topeka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il film, vedi Topeka (film).
Topeka
city
(EN) City of Topeka
Il Campidoglio di Topeka.
Il Campidoglio di Topeka.
Dati amministrativi
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of Kansas.svg Kansas
Contea Shawnee
Sindaco Bill Bunten (R)
Territorio
Coordinate 39°03′21″N 95°41′22″W / 39.055833°N 95.689444°W39.055833; -95.689444 (Topeka)Coordinate: 39°03′21″N 95°41′22″W / 39.055833°N 95.689444°W39.055833; -95.689444 (Topeka)
Altitudine 288 m s.l.m.
Superficie 147,6 km²
Abitanti 122 642 (01-07-2007)
Densità 830,91 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 66601-66612, 66614-66622, 66624-66626, 66628-66629, 66636-66637, 66642, 66647, 66652-66653, 66667, 66675, 66683, 66692, 66699
Prefisso 785
Fuso orario UTC-6
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Topeka
Topeka – Mappa
Sito istituzionale

Topeka (la pronuncia inglese è "To-'pi-ca", con accento sulla sillaba "pi") è una città degli Stati Uniti d'America, capitale dello Stato del Kansas e capoluogo della contea di Shawnee, che prende nome dagli indiani Shawnee. Topeka è la terza città più popolata del Kansas con 122.377 abitanti al censimento del 2000. La Topeka Metropolitan Statistical Area comprende le contee di Shawnee, Jackson, Jefferson, Osage e Wabaunsee, e nel 2003 aveva una popolazione stimata in 226.268 abitanti.

Tre navi della US Navy portano o hanno portato il nome della città di Topeka.

Il nome "Topeka" viene da una parlata indigena del Kansas e significa "posto buono per coltivare patate", dove con "patata" gli indiani indicavano una pianta erbacea perenne, la Psoralea esculenta, che vive nelle praterie del Nordamerica ed ha radici tuberose e commestibili.

Topeka fu costruita nel 1854 dagli anti-schiavisti venuti dalla costa orientale degli Stati Uniti e guidati da Eli Thayer, immediatamente dopo l'approvazione del Kansas-Nebraska Act, con il quale si sistemava a territorio la regione. La fondazione di Topeka e di altre città da parte degli antischiavisti aveva lo scopo di contrastare una analoga colonizzazione del territorio da parte degli schiavisti, all'interno dei forti contrasti politici che portarono alla Guerra di secessione americana. Nel 1857 Topeka ricevette lo status di città.

Storia[modifica | modifica sorgente]

XIX secolo[modifica | modifica sorgente]

Le origini della città di Topeka risalgono alla metà del XIX secolo, intorno ad un traghetto sul fiume Kansas. Intorno al 1840, le carovane partivano da Independence (Missouri) e viaggiavano per 2000 miglia verso ovest sul percorso che è poi divenuto noto come Oregon Trail. A circa 60 miglia a ovest di Kansas City (Missouri), tre sorelle per metà indiane Kansas sposate ai fratelli Pappan (di origine franco-canadese) costruirono un servizio di traghettamento per permettere alle carovane di attraversare il fiume nella località dell'attuale Topeka.

Intorno al 1850 il traffico aumentò grazie all'apertura di una strada militare che da Fort Leavenworth passava attraverso "Topeka" e andava al nuovo Fort Riley. Nel 1854 fu costruita la prima abitazione e nove uomini (il più attivo dei quali fu Cyrus Holliday) istituirono la "Topeka Town Association", di fatto fondando la città di Topeka. Ben presto le navi attraccarono regolarmente a Topeka, scaricando carne, legname, farina e imbarcando patate, mais e grano che veniva trasportato nelle regioni dell'est. Intorno al 1870 Topeka divenne un importante centro commerciale dove erano disponibili tutte le comodità dell'era vittoriana.

Dopo un decennio di conflitti tra abolizionisti e schiavisti, il territorio del Kansas entrò a far parte dell'Unione nel 1861 come 34º Stato e Topeka fu scelta come capitale, con il Dr. Charles Robinson come primo governatore. Lo stesso Cyrus Holliday donò allo Stato un terreno per la costruzione della nuova capitale. Il Campidoglio, sede del governo dello stato, fu completato nel 1866.

Lo sviluppo di Topeka rallentò con la guerra di secessione ma riprese quando finì nel 1865 e nel 1869 ricevette un nuovo impulso dallo sviluppo della ferrovia, la Atchison, Topeka, e Santa Fe Railroad.

Alla fine del secolo, la città subì un periodo di depressione a causa di vaste speculazioni edilizie nelle quali finirono rovinati molti investitori; nonostante questo, la popolazione di Topeka risultò raddoppiata.

XX secolo[modifica | modifica sorgente]

Sede del primo asilo per bambini neri a ovest del fiume Mississippi, Topeka divenne residenza di Linda Brown, autrice di un caso giudiziario contro il locale Ufficio dell'Istruzione (Board of Education) al fine di abolire la segregazione razziale nelle scuole pubbliche del paese.

C'è da dire che, a quel tempo, solo le scuole elementari erano interessate dalla segregazione razziale; l'unica scuola superiore di Topeka (la Topeka High School) era sempre stata una scuola mista fin dalla sua nascita nel decennio 1890. Un'altra scuola superiore aprì nel 1961, la Topeka West High School.

Una delle scuole segregazioniste, la Monroe Elementary, divenne un sito d'importanza storica e fu inaugurato il 17 maggio 2004 dal presidente George W. Bush.

Topeka è stata interessata dalla discriminazione razziale anche dopo il caso Brown. Una serie di leggi tentarono di obbligare le scuole suburbane ad adottare l'integrazione razziale uniformandosi alle scuole urbane, ma senza successo. Alla fine degli anni ottanta un gruppo di cittadini formò la cosiddetta "Task Force to Overcome Racism in Topeka" ("task force per sconfiggere il razzismo a Topeka") per affrontare il problema in maniera più organizzata.

L'8 giugno 1966 Topeka fu colpita da un tornado di forza F5; iniziò nella parte sudoccidentale della città muovendosi verso nordest e passando sopra un antico tumulo chiamato Burnett's Mound, che secondo una leggenda indiana, si pensava proteggesse la città dai tornado. Il tornado invece si abbatté sul centro della città e sulla Washburn University, causando danni per 100 milioni di dollari, uno dei tornado più costosi della storia americana.

XXI secolo[modifica | modifica sorgente]

Limitatamente al mese di marzo 2010, il nome della città è stato mutato in Google, con un'ordinanza ufficiale a firma del sindaco Bill Bunten, allo scopo di invogliare l'azienda Google Inc. a sceglierla come una delle città pilota in cui sperimentare una nuova rete a banda larga iperveloce.[1] Il primo aprile del 2010 la stessa Google, come pesce d'aprile, ha cambiato temporaneamente il suo nome in Topeka[2].

Ruolo di Topeka nel cristianesimo contemporaneo[modifica | modifica sorgente]

Topeka è talvolta citata come la patria del Pentecostalismo in quanto sede del Bethel Bible College del pastore Charles Fox Parham che nel 1901 sostenne di aver avuto un'esperienza spirituale manifestatasi con la glossolalia e che lui affermò trattarsi del battesimo dello Spirito Santo.

La First Presbyterian Church di Topeka è una delle poche chiese degli Stati Uniti ad avere estese decorazioni opera di Louis Comfort Tiffany.

A Topeka abita il discusso pastore Fred Phelps della Chiesa Battista di Westboro, noto per la sua propaganda contro l'omosessualità.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Topeka è situata nel Kansas nord-orientale, all'incrocio fra la strada interstatale I-70 e l'autostrada U.S. Route 75 (che attraversa gli Stati Uniti dal Canada a Galveston in Texas). Altre grandi strade che passano da Topeka sono l'interstatale I-335 (che inizia proprio da qui), la U.S. Route 24 e la U.S. Route 40.

Secondo lo United States Census Bureau, la città ha una superficie totale di 147,6 km², dei quali 145,1 km² di territorio e 2,5 km² di acque interne (1,70% del totale).

Clima[modifica | modifica sorgente]

Analogamente a quello di tutto il settore nord-orientale del Kansas, il clima di Topeka è di tipo temperato caldo, semicontinentale, con inverni asciutti e rigidi (temperatura media giornaliera del mese di gennaio: -1,3 °C), caratterizzati da intense gelate notturne e da temperature minime stagionali occasionalmente inferiori ai -20 °C, non sono rari neppure i giorni di ghiaccio, specie nel periodo centrale dell'inverno. Le estati invece sono molto calde e umide (media giornaliera di luglio: +26,4 °C) e le temperature massime diurne, che mediamente si attestano attorno ai +31/+33 °C, possono avvicinarsi e talvolta superare i +40 °C, soprattutto in occasione delle ondate di calore più intense. Il periodo primaverile e quello estivo sono inoltre caratterizzati da una frequenza elevata di fenomeni temporaleschi, che talvolta possono generare delle supercelle, la cui formazione è favorita dal forte riscaldamento degli strati d'aria in prossimità del suolo e dalla presenza di infiltrazioni di aria più fresca e secca alle quote medio-alte, questo fenomeno è spesso all'origine dei tornado che interessano molte aree del Kansas orientale e centrale e coinvolgono in particolare la zona di Topeka.

La piovosità media annua è pari a circa 896 mm/m2, il mese meno piovoso è gennaio (25,7 mm) e il più piovoso giugno (121,8 mm). Le nevicate invernali sono relativamente frequenti, ma in genere sono di debole intensità.

Tempeste[modifica | modifica sorgente]

Durante l'anno, Topeka subisce molte tempeste d'acqua, in inverno, vento e temporali in estate. In caso di tempesta di vento, viene messa in funzione una sirena d'allarme per avvertire gli abitanti; il sistema viene collaudato ogni lunedì a mezzogiorno.

Demografia[modifica | modifica sorgente]

Dati storici sulla popolazione
Anno del
censimento
Popolazione

1860 759
1870 5,790
1880 15,452
1890 31,007
1900 33,608
1910 43,684
1920 50,022
1930 64,120
1940 67,833
1950 78,791
1960 119,484
1970 125,011
1980 115,266
1990 119,883
2000 122,377

Al censimento del 2000, la città contava 122.377 abitanti, la cui origine etnica era così suddivisa: 78,52% bianchi, 11,71% neri, 1,31% nativi americani, 1,09% asiatici, 0,04% isolani dell'Oceano Pacifico, 4,06% di altra origine, 3,26% multirazziali, 8,86% ispanici.

Luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Persone legate a Topeka[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Vedi Topeka diventa Google City.
  2. ^ Vedi Topeka diventa Google e Google... diventa Topeka.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Giles, Thirty years in Topeka: A Historical Sketch, (Topeka, 1886)
  • Z. L. Potter, Industrial Conditions in Topeka, (New York, 1915)
  • D. O. Decker, Municipal Administration in Topeka, (New York, 1915)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Bandiera del Kansas Kansas · USA Bandiera statunitense

Capitale: Topeka ·  Contee ·  Città principali:  Hutchinson · Kansas City · Lawrence · Manhattan · Olathe · Overland Park · Salina · Shawnee · Wichita · Lista comuni

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America