Festival di Sanremo 1968

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Festival di Sanremo 1968
Edizione XVIII
Periodo 1° - 3 febbraio
Sede Salone delle Feste del Casinò Municipale di Sanremo
Presentatore Pippo Baudo e Luisa Rivelli
Trasmesso da TV
Radio
Partecipanti 48 (24 canzoni)
Vincitore Sergio Endrigo - Roberto Carlos
Premio della critica no
Cronologia
1967 1969

Il diciottesimo festival della canzone italiana si tenne a Sanremo dal 1º febbraio al 3 febbraio 1968.

Fu condotto da Pippo Baudo e Luisa Rivelli.

L'edizione fu segnata da Sergio Endrigo, vincitore assoluto e produttore della seconda classificata Marisa Sannia, e da Don Backy, autore del brano sulla piazza d'onore e detentore del primato di vendite di quell'anno in Italia con Canzone, altro brano da lui composto, inciso sia da Celentano e Milva sia da lui stesso. Il brano di maggior successo sul mercato internazionale si rivelò invece Quando m'innamoro, cantato da Anna Identici.

In questa edizione cantò il sessantaseienne Louis Armstrong, mentre all'altro noto jazzista Lionel Hampton venne assegnato l'incarico di ripetere i motivi.[1]

Si tratta della prima delle 13 edizioni del Festival condotte da Baudo, che in questa sua prima edizione si lamentò per il ruolo assolutamente marginale che, a suo dire, il meccanismo del Festival lasciava alla figura del conduttore.

Classifica, canzoni e cantanti[modifica | modifica wikitesto]

Sergio Endrigo e Roberto Carlos durante la premiazione.
  1. Canzone per te (edizioni musicali Usignolo) (testo di Sergio Endrigo e Sergio Bardotti; musica di Sergio Endrigo) Sergio Endrigo (Fonit Cetra) - Roberto Carlos (CBS)=306 voti
  2. Casa bianca (edizioni musicali Clan) (testo di Don Backy; musica di Don Backy e Eligio La Valle) Ornella Vanoni (Ariston Records) - Marisa Sannia (Fonit-Cetra)=255 voti
  3. Canzone (edizioni musicali Clan) (testo di Don Backy; musica di Don Backy e Detto Mariano) Adriano Celentano (Clan Celentano) - Milva (Dischi Ricordi)=251 voti
  4. Deborah (edizioni musicali Ri-Fi Music) (testo di Vito Pallavicini; musica di Paolo Conte e Pino Massara) Fausto Leali (Ri-Fi) - Wilson Pickett (Atlantic Records)=224 voti
  5. La tramontana (edizioni musicali Messaggerie Musicali) (testo e musica di Daniele Pace e Mario Panzeri) Antoine (Disques Vogue) - Gianni Pettenati (Fonit-Cetra)=172 voti
  6. Quando m'innamoro (edizioni musicali Fiera) (testo di Mario Panzeri; musica di Daniele Pace e Roberto Livraghi) Anna Identici (Ariston Records) - The Sandpipers (CGD)=126 voti
  7. Da bambino (edizioni musicali El & Chris) (testo di Riccardo Pradella; musica di Renato Angiolini) Massimo Ranieri (CGD) - Giganti (Ri-Fi)=123 voti
  8. Sera (edizioni musicali April Music) (testo di Roberto Vecchioni; musica di Andrea Lo Vecchio) Gigliola Cinquetti (CGD) - Giuliana Valci (CBS)=97 voti
  9. La siepe (edizioni musicali La voce del padrone) (testo di Vito Pallavicini; musica di Pino Massara) Al Bano (EMI Italiana) - Bobbie Gentry (EMI Italiana)=92 voti
  10. Un uomo piange solo per amore (edizioni musicali Ariston) (testo di Petaluma; musica di Mario Vicari e Marcello Marrocchi) Little Tony - Mario Guarnera=82 voti
  11. Gli occhi miei (testo di Mogol; musica di Carlo Donida) Wilma Goich - Dino=71 voti
  12. Stanotte sentirai una canzone (edizioni musicali Aberbach) (testo di Tato Queirolo; musica di Franco Bracardi) Annarita Spinaci - Yoko Kishi=53 voti
  13. Mi va di cantare (Vincenzo Buonassisi, Giorgio Bertero, Marino Marini e Aldo Valleroni) Louis Armstrong - Lara Saint Paul=49 voti
  14. La voce del silenzio (testo di Paolo Limiti e Mogol; musica di Elio Isola) Tony Del Monaco (CGD)- Dionne Warwick=28 voti

Non finaliste[modifica | modifica wikitesto]

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Due interpretazioni per brano, 14 brani qualificati per la serata finale.

Orchestra[modifica | modifica wikitesto]

Orchestra diretta dai maestri: Renato Angiolini, Giampiero Boneschi, Willy Brezza, Franco Cassano, Giancarlo Chiaramello, Ruggero Cini, Pino De Luca, Tullio Gallo, Angelo Giacomazzi, Gianni Guarnieri, Enrico Intra, Gianfranco Intra, Guido Lamorgese, Detto Mariano, Giordano Bruno Martelli, Gianfranco Monaldi, Iller Pattacini, Franco Pisano, Angel Pocho Gatti, Gian Franco Reverberi, Massimo Salerno, Sauro Sili, Piero Soffici, Gianfranco Taldini. Henghel Gualdi e la sua Jazz-Band accompagnano Louis Armstrong. Ripete i motivi con il vibrafono il jazzista Lionel Hampton.

Organizzazione e direzione artistica[modifica | modifica wikitesto]

Gianni Ravera

Controversia[modifica | modifica wikitesto]

Adriano Celentano, arrivato terzo, lascia la sala al momento della premiazione, in polemica con la giuria.

Clamorosa la eliminazione della canzone Meraviglioso di Domenico Modugno che venne scartata dalla commissione esaminatrice del Festival. La cantante venezuelana Mirla Castellanos fu scelta da Modugno per il duetto per partecipare al Festival. Modugno partecipò cantando una canzone non sua, Il posto mio abbinato con Tony Renis.[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ di Paolo Ruggieri, Canzoni Italiane, Fabbri, 1994, Vol.4, pag.70
  2. ^ Italica - Sergio Endrigo - Canzone per te
Festival di Sanremo Portale Festival di Sanremo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Festival di Sanremo