Festival di Sanremo 2002

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Sanremo 2002" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Sanremo 2002 (disambigua).
Festival di Sanremo 2002
Edizione LII
Periodo 5 - 9 marzo
Sede Teatro Ariston di Sanremo
Presentatore Pippo Baudo con Manuela Arcuri e Vittoria Belvedere
Trasmesso da TV
(Rai Uno)
Radio
(Radio 1, Radio 2)
Partecipanti 36 (36 canzoni)
Vincitore Matia Bazar
Premio della critica Daniele Silvestri
Cronologia
2001 2003

Il cinquantaduesimo Festival della Canzone Italiana si tenne a Sanremo al Teatro Ariston dal 5 marzo al 9 marzo 2002.

Il festival viene presentato, dopo 6 anni di assenza, da Pippo Baudo, affiancato dalle attrici Manuela Arcuri e Vittoria Belvedere.

Nella sezione Campioni vincono i Matia Bazar con Messaggio d'amore, mentre nella sezione Giovani si impone Anna Tatangelo con Doppiamente fragili.

La direzione artistica è curata da Pippo Baudo, la regia da Gino Landi, la scenografia disegnata da Gaetano Castelli e l'orchestra è diretta dal maestro Pippo Caruso.

Classifica, canzoni e cantanti - Sezione Campioni[modifica | modifica sorgente]

Posizione Canzone Autori Artista Voti
1 Messaggio d'amore (Giancarlo Golzi e Piero Cassano) Matia Bazar 17.449
2 Dimmi come... (Alessia Aquilani e Massimo Marcolini) Alexia 16.973
3 Un altro amore (Gino Paoli) Gino Paoli 16.507
4 Ora che ho bisogno di te (Fabrizio Berlincioni, Fausto Leali e Vladi Tosetto) Fausto Leali e Luisa Corna 16.311
5 Primavera a Sarajevo (Enrico Ruggeri) Enrico Ruggeri 15.857
6 Il cuore mio (Maria Giuliana Nava) Mariella Nava 15.390
7 Amarti sì (Lucio Quarantotto e Alessandro Napoletano) Filippa Giordano 15.257
8 Tracce di te (Francesco Renga) Francesco Renga 14.888
9 Accidenti a te (Giancarlo Bigazzi e Marco Falagiani) Fiordaliso 14.717
10 Ogni giorno di più (Maria Grazia Zenîma Granieri, Sandro Sichel e Rocco Siani) Gazosa 14.538
11 Gli angeli (Vincenzo Incenzo, Michele Zarrillo e Romolo Amici) Michele Zarrillo 14.405
12 Lacrime dalla Luna (Gianluca Grignani) Gianluca Grignani 13.854
13 Del perduto amore (Guido Morra e Maurizio Fabrizio) Alessandro Safina 13.129
14 Salirò (Daniele Silvestri) Daniele Silvestri 13.016
15 Marì (Nino D'Angelo, Nuccio Tortora e Philip Leon) Nino D'Angelo 12.871
16 L'immenso (Lara Tempestini, Roberto Pacco e Fabrizio Carraresi) Patty Pravo 11.710
17 Dimmi che mi ami (Domenico Latino, Nuccio Tortora e Philip Leon) Loredana Berté 10.897
18 La mia canzone (Pasquale Panella, Mino Reitano e Alterisio Paoletti) Mino Reitano 10.833
19 Batte forte (Vanni Giorgilli, Luigi Rana e Antonio Blescia) Lollipop 10.748
20 Casa mia (Omar Pedrini) Timoria 10.668

Classifica, canzoni e cantanti - Sezione Giovani[modifica | modifica sorgente]

Posizione Canzone Autori Artista Voti
1 Doppiamente fragili (Marco Del Freo, Luca Chiaravalli e David Marchetti) Anna Tatangelo 7.654
2 Il passo silenzioso della neve (Vincenzo Incenzo e Davide Pinelli) Valentina Giovagnini 7.633
3 Se poi mi chiami (Francesco Fiumara) Simone Patrizi 7.020
4 Ricomincerei (Antonio Casaburi e Gianni Fiorellino) Gianni Fiorellino 6.680
5 La marcia dei santi (Francesco Sciacca) Archinuè 6.643
6 Fotografia (Novi, Monticelli, Franco Serafini, Pasini, Dionigi e Pilato) 78 Bit 6.110
7 Che ne so (Marco Morandi e Franco Godi) Marco Morandi 6.076
8 Siamo treni (Luigi Santoro e Francesco Riccardi) Botero 6.025
9 All'infinito (Alessandra Carnevali / Andrea Febo, Stefano Profeta) Andrea Febo 5.757
10 Non finirà (Daniele De Vitis e Lello Panico) Daniele Vit 5.741
NF Fruscio (Diana Tejera e Stefano Galafate) Plastico
NF Ho mangiato la mia ragazza (Raffaele Battista) La Sintesi
NF Odore (Andrea Moscianese, Daniele Silvestri e Andrea Moscianese) Giuliodorme
NF Quando una ragazza c'è (Antonello de Sanctis e Francesco Arpino) Offside
NF Sarà la primavera (Gino Magurno, Silvio Magurno e Paolo Bianco) Dual Gang
NF You And Me (Mario Ferrara, Michele Galasso, F. L. Garilli e Giacomo Celentano) Giacomo Celentano

Altri premi[modifica | modifica sorgente]

Regolamento e serate[modifica | modifica sorgente]

Prima serata: esibizione dei 20 cantanti Campioni, con votazione della Giuria Demoscopica.

Seconda serata: esibizione di 10 Campioni e 8 Giovani con votazione della Giuria Demoscopica.

Terza serata: esibizione degli altri 10 Campioni e 8 Giovani con votazione della Giuria Demoscopica.

Quarta serata: esibizione finale dei 10 Giovani con votazione della Giuria Demoscopica: viene infine resa nota la classifica e vengono premiati il 1°, 2° e 3° classificati.

Serata finale: esibizione finale dei 20 Campioni con votazione della Giuria Demoscopica: viene infine resa nota la classifica e vengono premiati il 1°, 2° e 3° classificati.

Orchestra[modifica | modifica sorgente]

Della RAI diretta dai maestri: Pippo Caruso, Fabio Balestrieri, Carlo Carcano, Luca Chiaravalli, Stefano Dionigi, Maurizio Fabrizio, Marco Falagiani, Clemente Ferrari, Giuseppe Furnari, Riccardo Galardini, Franco Godi, Margherita Graszyk, Fabio Gurian, Umberto Iervolino, Andrea Mirò, Mario Natale, Alterisio Paoletti, Adriano Pennino, Stefano Profeta, Bruno Santori, Renato Serio, Mario Simeoli, Enrico Solazzo, Vince Tempera, Fabio Torregrossa, Nuccio Tortora e Giuseppe Vessicchio.

Sigla[modifica | modifica sorgente]

Arrangiamento di Perché Sanremo è Sanremo del Maestro Pippo Caruso. Viene riutilizzata la sigla del Festival di Sanremo 1996. Le immagini furono variate di poco con effetti di fiori che sbocciano. Al termine della sigla vi è uno stacco musicale in diretta sempre del maestro Pippo Caruso che con l'accompagnamento di una voce che annuncia l'uscita di Pippo Baudo dà il via alla manifestazione

Ospiti[modifica | modifica sorgente]

DopoFestival[modifica | modifica sorgente]

Il Dopofestival è condotto da Simona Ventura e Francesco Giorgino.

Organizzazione[modifica | modifica sorgente]

RAI

Direzione artistica[modifica | modifica sorgente]

Pippo Baudo

Ascolti[modifica | modifica sorgente]

Risultati di ascolto delle varie serate, secondo rilevazioni Auditel.

Messa in onda I parte II parte Media
Telespettatori Share Telespettatori Share Telespettatori Share
5 marzo 2002 15.897.000 54,12% 9.024.000 59,98% 12.461.000 56,22%
6 marzo 2002 13.374.000 45,97% 7.420.000 49,68% 10.397.000 47,23%
7 marzo 2002 13.131.000 46,95% 7.633.000 51,27% 10.382.000 48,56%
8 marzo 2002 11.770.000 46,09% 7.746.000 57,87% 9.758.000 50,34%
9 marzo 2002 15.983.000 59,95% 10.811.000 66,99% 13.397.000 62,66%
Media delle serate 11 479 000 54,02%


I picchi d'ascolto massimi si sono avuti durante l'intervento di Roberto Benigni con 20.285.000 telespettatori e con uno share vicino all'80% e durante la premiazione (alle 1.08) con l'81,38% di share.

Piazzamenti in classifica dei singoli[1][modifica | modifica sorgente]

Artista Singolo Pos.Max.
Alexia Dimmi come 5
Daniele Silvestri Salirò 5
Loredana Berté Dimmi che mi ami 7
Lollipop Batte forte 9
Francesco Renga Tracce di te 11
Gazosa Ogni giorno di più 16
Matia Bazar Messaggio d'amore 20
Enrico Ruggeri Primavera a Sarajevo 21
Patty Pravo L'immenso 25
Gianluca Grignani Lacrime dalla Luna 29
Timoria Casa mia 30
Filippa Giordano Amarti si 36
Fausto Leali e Luisa Corna Ora che ho bisogno di te 36

Compilation[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Hit Parade Italia - Indice per Interprete: M
Festival di Sanremo Portale Festival di Sanremo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Festival di Sanremo