Luisa Rivelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luisa Rivelli nel 1959

Luisa Rivelli, nome d'arte di Rossella Lanfranchi (Ternate, 10 febbraio 1930), è un'attrice cinematografica e giornalista italiana, attiva in cinema e televisione fra gli anni cinquanta e gli anni settanta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Frequenta il Centro Sperimentale di Cinematografia dove si diploma in recitazione nel 1954, ma già da alcuni anni frequentava i set cinematografici per piccole parti, usando il vero nome Lanfranchi.

Nei circa cinquanta film girati sino al 1974 avrà in prevalenza parti secondarie che non le permetteranno di mettersi in risalto. Anche i film che la videro protagonista non ebbero eccessiva fortuna.

Lasciato il mondo dello spettacolo, si è avvicinata al giornalismo.[senza fonte]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo oltre un ventennio di carriera da attrice, con ruoli secondari, la popolarità giunge attraverso il suo ruolo di conduttrice di programmi mirati all'informazione per i consumatori: Io compro, tu compri (dal 1970 al 1973), Filo diretto: dalla parte del consumatore (dal 1975 al 1980), I problemi del signor Rossi (dal 1981 al 1985) avente come testimonial l'omonimo personaggio creato da Bruno Bozzetto, e Il mercato del sabato (dal 1986 al 1992).

Il Festival di Sanremo[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1968 ha presentato con Pippo Baudo il Festival di Sanremo.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Con Alberto Talegalli in Café Chantant nella scena delle effusioni.

Prosa televisiva RAI[modifica | modifica wikitesto]

Con Augusto Mastrantoni ne Il gran maestro di Santiago 1959

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Le teche Rai
  • Le attrici, Gremese editore Roma 1999.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]