Charvensod

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Charvensod
comune
Charvensod – Stemma Charvensod – Bandiera
Panorama del territorio comunale. In basso, la Cogne.
Panorama del territorio comunale. In basso, la Cogne.
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Valle d'Aosta-Stemma.svg Valle d'Aosta
Provincia Non presente
Amministrazione
Sindaco Ennio Subet (lista civica Noi per Charvensod / Nous pour Charvensod) dal 24/05/2010
Territorio
Coordinate 45°43′00″N 7°19′00″E / 45.716667°N 7.316667°E45.716667; 7.316667 (Charvensod)Coordinate: 45°43′00″N 7°19′00″E / 45.716667°N 7.316667°E45.716667; 7.316667 (Charvensod)
Altitudine 749 m s.l.m.
Superficie 25 km²
Abitanti 2 527[1] (31-12-2010)
Densità 101,08 ab./km²
Frazioni Félinaz, Plan-Félinaz, Pont-Suaz, Ampaillan, Péroulaz, La Giradaz, Roulaz, Saint-Pantaléon
Comuni confinanti Aosta, Brissogne, Cogne, Gressan, Pollein
Altre informazioni
Cod. postale 11020
Prefisso 0165
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 007019
Cod. catastale C598
Targa AO
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climatica zona F, 3 351 GG[2]
Nome abitanti charvensoliens
Patrono santa Colomba
Giorno festivo 31 dicembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Charvensod
Posizione del comune di Charvensod all'interno della Valle d'Aosta
Posizione del comune di Charvensod all'interno della Valle d'Aosta
Sito istituzionale

Charvensod (Tsarveunsoù in patois valdostano) è un comune italiano di 2.416 abitanti[3] della Valle d'Aosta.

Geografia fisica[modifica | modifica sorgente]

Territorio[modifica | modifica sorgente]

Il comune di Charvensod si trova a sud di Aosta, e comprende la parte meridionale della plaine[4]. È posizionato all'envers (ovvero dalla parte della valle esposta a nord). Confina con i comuni di Aosta a Nord, Gressan a Ovest, Cogne a Sud e Pollein a Est.

Clima[modifica | modifica sorgente]

Il clima è soleggiato e caldo in estate. Durante l'inverno invece essendo il territorio del comune situato sulla destra orografica della Dora Baltea gode di pochissima insolazione e quindi le temperature sono quasi sempre al di sotto dello zero. Le precipitazioni più intense si hanno in primavera e autunno, in estate sono brevi e di tipo temporalesco, mentre in inverno sono quasi sempre nevose.

Toponomastica[modifica | modifica sorgente]

Il toponimo latino è Carvantium[6] (anticamente Fundus Calvetianus[7]).

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica sorgente]

Architetture religiose[modifica | modifica sorgente]

  • La cappella di Sant'Anna a Félinaz;
  • l'eremo di San Grato, in onore di san Grato di Aosta;
  • Il santuario Notre-Dame-de-Pitié (XVI secolo), vicino al Pont-Suaz;
  • La chiesa parrocchiale di Sainte-Colombe;
  • La cappella di Saint-Joconde.
  • La cappella di Saints-Fabien-et-Sebastien, nel borgo di Charvensod
  • La cappella de Reverier
  • La cappella di Saint-Pantaléon
  • La cappella di Comboé

Architetture militari[modifica | modifica sorgente]

  • i ruderi del Castello di Charvensod;
  • il basamento della torre di segnalazione medievale in località Tornettes (o Tornettaz)[8]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[9]

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Biblioteca di Charvensod.

In Loc. Capoluogo è presente una biblioteca comunale.

Geografia antropica[modifica | modifica sorgente]

Lo Bourgnë, la piazza principale dell'antico borgo di Charvensod

È composto da due agglomerati principali: il capoluogo (chef-lieu), che si trova a 2 kilometri da Aosta, e l'agglomerazione formata dai villaggi di Pont-Suaz, Plan-Félinaz e Félinaz, che si trovano lungo la sponda destra della Dora Baltea.

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Il municipio.

Fa parte della Comunità Montana Mont Emilius.

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Nel 2014 ha ottenuto le certificazioni "Sistema Qualità ISO 9001" e "Sistema Ambientale 14001". Può vantare ora anche la certificazione UNI EN ISO 50001:2011 Sistema Energia. È il primo Comune della Valle d'Aosta a raggiungere questo obiettivo ed uno dei cinque attualmente certificati in tutta Italia. L'Amministrazione comunale ha così raggiunto l'obiettivo delle "zero emissioni" e del "100% di rispetto dell'ambiente".

Sport[modifica | modifica sorgente]

In questo comune si gioca a fiolet e a rebatta, caratteristici sport tradizionali valdostani.[11] Secondo una monografia del 1992, i giochi erano geograficamente ben ripartiti: il fiolet era diffuso a Charvensod, la rebatta a Pont-Suaz e Ampaillan, mentre lo tsan era diffuso a Félinaz.[12]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Dato Istat all'1/1/2007.
  4. ^ La piana di Aosta, comprendente i comuni di Aosta, Charvensod, Quart, Saint-Christophe, Brissogne, Sarre e Pollein.
  5. ^ Le zone sismiche in Italia: Valle-Aosta, statistica 2006, www.abspace.it
  6. ^ DIZIONARIO GEOGRAFICO - Di GOFFREDO CASALIS, Vol IV, Torino 1840
  7. ^ Vallée d'Aoste autrefois, raccolta di opere di Robert Berton, 1981, Sagep ed., Genova.
  8. ^ (FR) AA. VV., "La Tornettaz", Charvensod, a cura della Regione autonoma Valle d'Aosta - Assessorato della pubblica istruzione, Aosta: La Vallée, 1992, p. 15.
  9. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  10. ^ CHARVENSOD , GEMELLAGGIO CON IL COMUNE SVIZZERO DI “LES BOIS”., Regione Autonoma Valle d'Aosta. URL consultato il 23 ottobre 2009.
  11. ^ Dati 2011. Cfr. Anna Maria Pioletti (a cura di), Giochi, sport tradizionali e società. Viaggio tra la Valle d'Aosta, l'Italia e l'Unione Europea, Quart (AO), Musumeci, 2012, pp. 74-100, ISBN 978-88-7032-878-3.
  12. ^ (FR) AA. VV., "Sports", Charvensod, a cura della Regione autonoma Valle d'Aosta - Assessorato della pubblica istruzione, Aosta: La Vallée, 1992, p.47.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Valle d'Aosta Portale Valle d'Aosta: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Valle d'Aosta