Viticoltura in Abruzzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Vini dell'Abruzzo)
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Viticoltura in Italia.

La viticoltura in Abruzzo è l'insieme delle attività di coltivazione di uva e produzione di vino svolte nella regione.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La presenza della vite in Abruzzo risale all’epoca Romana, e da allora i vini Abruzzesi sono menzionati negli scritti di autori di ogni epoca, a partire da Polibio, che menzionò i vini narrando le gesta di Annibale nella battaglia di Canne. Andrea Bacci, nell’opera «De naturali vinorum historia de vinis Italiae» del 1596, parla dei vini di Sulmona e del territorio dei Peligni e Michele Torcia nel 1792 descrive per la prima volta la presenza del vitigno Montepulciano in Abruzzo. Nel 1897 Edoardo Ottavi e Arturo Marescalchi nel «Vade-Mecum del commerciante di uve e di vini in Italia», menzionano i vitigni Camplese o Campolese, il Racciapollone , il Tivolese, il Verdicchio, la Malvasia, il Moscatello, il Cordisco e il Primutico , il Gaglioppo, l'Aleatico, il Lacrima.

Vitigni[modifica | modifica wikitesto]

Autoctoni[modifica | modifica wikitesto]

Vitigno Bacca Descrizione Immagine
Cabernet Sauvignon Nera Red Mountain Cabernet Sauvignon grapes from Hedge Vineyards.jpg
Cococciola Bianca
Montepulciano Nera Montepulciano d Abruzzo 03 (RaBoe).jpg
Montonico Bianca
Passerina Bianca
Pecorino Bianca Vitigno Pecorino di Arquata del Tronto - Grappoli d'uva.jpg
Regina Bianca
Trebbiano Bianca Ugni blanc Viala et Vermorel.jpg

Alloctoni[modifica | modifica wikitesto]

Vini[modifica | modifica wikitesto]

DOCG[modifica | modifica wikitesto]

DOC[modifica | modifica wikitesto]

  • Alto Tirino;
  • Casauria o Terre di Casauria;
  • Teate;
  • Terre dei Peligni;
  • Terre dei Vestini.

IGT[modifica | modifica wikitesto]

  • Colline Frentane[10] (bianco nelle tipologie normale, frizzante e passito; rosato nelle tipologie normale, frizzante e novello; rosso nelle tipologie normale, frizzante, passito e novello) prodotto nella provincia di Chieti.
  • Colline Pescaresi[11] (bianco nelle tipologie normale, frizzante e passito; rosato nelle tipologie normale, frizzante e novello; rosso nelle tipologie normale, frizzante, passito e novello) prodotto nella provincia di Pescara.
  • Colli del Sangro[12] (bianco nelle tipologie normale, frizzante e passito; rosato nelle tipologie normale, frizzante e novello; rosso nelle tipologie normale, frizzante, passito e novello) prodotto nella provincia di Chieti.
  • Colline Teatine[13] (bianco nelle tipologie normale, frizzante e passito; rosato nelle tipologie normale, frizzante e novello; rosso nelle tipologie normale, frizzante, passito e novello) prodotto nella provincia di Chieti.
  • Terre Aquilane[14] (bianco nelle tipologie normale, frizzante e passito; rosato nelle tipologie normale, Frizzante; rosso nelle tipologie normale, frizzante, passito e novello) prodotto nella provincia dell'Aquila
  • Terre di Chieti[15] (bianco nelle tipologie normale, frizzante e passito; rosato nelle tipologie normale, frizzante e novello; rosso nelle tipologie normale, frizzante, passito e novello) prodotto nella provincia di Chieti.
  • del Vastese o Histonium[16] (bianco nelle tipologie normale, frizzante e passito; rosato nelle tipologie normale, frizzante e novello; rosso nelle tipologie normale, frizzante, passito e novello) prodotto nella provincia di Chieti.

Altri[modifica | modifica wikitesto]

  • Montonico (Bianco nelle tipologie normale, Frizzante e Novello) prodotto nei comuni di Bisenti e di Cermignano della provincia di Teramo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Consorzio tutela dei vini d'Abruzzo, Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane DOCG (PDF), su vinidabruzzo.it. URL consultato il 1º giugno 2022.
  2. ^ Consorzio tutela dei vini d'Abruzzo, Abruzzo DOC (PDF), su vinidabruzzo.it. URL consultato il 1º giugno 2022.
  3. ^ Consorzio tutela dei vini d'Abruzzo, Cerasuolo d'Abruzzo DOC (PDF), su vinidabruzzo.it. URL consultato il 1º giugno 2022.
  4. ^ Consorzio tutela dei vini d'Abruzzo, Controguerra DOC (PDF), su vinidabruzzo.it. URL consultato il 1º giugno 2022.
  5. ^ Consorzio tutela dei vini d'Abruzzo, Montepulciano d'Abruzzo DOC (PDF), su vinidabruzzo.it. URL consultato il 1º giugno 2022.
  6. ^ Consorzio tutela dei vini d'Abruzzo, Ortona DOC DOC (PDF), su vinidabruzzo.it. URL consultato il 1º giugno 2022.
  7. ^ Consorzio tutela dei vini d'Abruzzo, Terre Tollesi DOC (PDF), su vinidabruzzo.it. URL consultato il 1º giugno 2022.
  8. ^ Consorzio tutela dei vini d'Abruzzo, Trebbiano d'Abruzzo DOC (PDF), su vinidabruzzo.it. URL consultato il 1º giugno 2022.
  9. ^ Consorzio tutela dei vini d'Abruzzo, Villamagna DOC (PDF), su vinidabruzzo.it. URL consultato il 1º giugno 2022.
  10. ^ Consorzio tutela dei vini d'Abruzzo, Colline Frentane IGT (PDF), su vinidabruzzo.it. URL consultato il 1º giugno 2022.
  11. ^ Consorzio tutela dei vini d'Abruzzo, Colline Pescaresi IGT (PDF), su vinidabruzzo.it. URL consultato il 1º giugno 2022.
  12. ^ Consorzio tutela dei vini d'Abruzzo, Colli del Sangro IGT (PDF), su vinidabruzzo.it. URL consultato il 1º giugno 2022.
  13. ^ Consorzio tutela dei vini d'Abruzzo, Colline Teatine IGT (PDF), su vinidabruzzo.it. URL consultato il 1º giugno 2022.
  14. ^ Consorzio tutela dei vini d'Abruzzo, Terre Aquilane IGT (PDF), su vinidabruzzo.it. URL consultato il 1º giugno 2022.
  15. ^ Consorzio tutela dei vini d'Abruzzo, Terre di Chieti IGT (PDF), su vinidabruzzo.it. URL consultato il 1º giugno 2022.
  16. ^ Consorzio tutela dei vini d'Abruzzo, del Vastese IGT (PDF), su vinidabruzzo.it. URL consultato il 1º giugno 2022.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]