Montonico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Montònico, o Montonico bianco, è un vitigno italiano a bacca bianca, originario dell'Abruzzo (comune di Bisenti e località Poggio delle Rose del comune di Cermignano, in provincia di Teramo) e coltivato in molte altre regioni dell'Italia centrale.[1]

Tuttavia le sue origini sono tuttora sconosciute e non si può parlare di una varietà realmente autoctona. Viene coltivato in diverse regioni dell'Italia centro-meridionale come: Lazio, Abruzzo, Campania, Calabria, Marche, Puglia e Umbria.

Vino[modifica | modifica wikitesto]

Caratteristiche organolettiche[modifica | modifica wikitesto]

  • colore: giallo paglierino.
  • odore: gradevole, delicatamente fruttato con sentore di erba fresca e fieno. Forti note di frutta matura esotica nei vini piu meridionali (Puglia e Calabria) con sentori di banana, ananas e melone bianco.
  • sapore: fresco (acidulo), delicato con retrogusto gradevolmente amarognolo, buon corpo, persistente.

Abbinamenti consigliati[modifica | modifica wikitesto]

Pesce, uova, formaggi, lumache. Particolarmente indicato è il piatto tipico bisentino della Ciavarra in guazzetto (pecora giovane cotta in padella con salsa, peperoncino e spezie varie).

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Territorio comunale di Bisenti e della frazione di Poggio delle Rose.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Montonico bianco, su enovagando.it, 8 agosto 2015. URL consultato il 7 gennaio 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) MONTONICO BIANCO, su Vitis International Variety Catalogue. URL consultato il 1º gennaio 2020.
  • Montonico Bianco B., su Registro Nazionale delle Varietà di Vite, Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali. URL consultato il 2 gennaio 2020.
  • Montonico[collegamento interrotto], Enoteca Regionale d'Abruzzo