Vinaccia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il colore, vedi Vinaccia (colore).

La vinaccia è la buccia dell'uva comprensiva dei vinaccioli, solitamente senza raspo (la struttura legnosa che funge da scheletro a un grappolo d'uva). In pratica, la vinaccia è ciò che rimane da un acino d'uva, eliminata la sola polpa.

La vinaccia si usa come materia prima per la produzione della grappa.

Occorre non confondere la vinaccia con la feccia.

Tipi[modifica | modifica wikitesto]

La vinaccia può essere fermentata, vergine o dolce:

  • La vinaccia fermentata ha subito la trasformazione degli zuccheri in alcol da parte dei lieviti. Solitamente la vinaccia fermentata si ottiene durante la produzione del vino rosso, in quanto la vinaccia resta a contatto con il mosto - vino almeno 5/6 giorni;
  • La vinaccia vergine (o dolce) non ha ancora subito la fermentazione, e deriva da lavorazioni di vini bianchi;
  • La vinaccia semi-vergine ha subito una parziale fermentazione ed il caso di vinificazioni in rosato oppure quelle per realizzare vini dolci.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]