Diserbo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il diserbo o, più in generale, il controllo delle piante infestanti, è la pratica che mira alla loro eliminazione o contenimento, allo scopo di ridurne la competizione o il danno nei confronti di coltivazioni, animali al pascolo, aree verdi, manufatti o infrastrutture create dall'uomo. I mezzi impiegati possono essere diversi:

  • i diserbanti chimici
  • il fuoco (pirodiserbo)
  • i mezzi meccanici (fresatura)
  • accorgimenti agronomici (p. es. la semina ad alta densità)
  • mezzi biologici (p. es. l'uso di parassiti dell'infestante)
  • barriere fisiche (pacciamatura)

Ci sono anche alternative valide al diserbo, come ad esempio la semina di piante a bassa competizione, sperimentata in viticoltura utilizzando specie o varietà di trifoglio o graminacee a bassa statura ma in grado di impedire la crescita di altre infestanti.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Agricoltura Portale Agricoltura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di agricoltura