Giardinaggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la rivista italiana Giardinaggio, vedi Giardinaggio (rivista).
Fiore ornamentale

Il giardinaggio è la tecnica e l'arte della coltivazione di piante a scopo principalmente ornamentale e comprende le azioni relative alla creazione e alla manutenzione dei giardini.[1] Può essere praticato per hobby, come attività professionale oppure come attività riabilitativa o socializzante all'interno di carceri o istituti, pratica che prende il nome di "Garden therapy".[2]

Clima e stagioni[modifica | modifica wikitesto]

Molte coltivazioni agricole, praticate su scala maggiormente estesa, possono – in certe zone favorite da un clima mite – diventare tipiche anche del giardinaggio ornamentale, specie in certe stagioni dell'anno e sotto talune latitudini: è il caso, ad esempio, dei limoni, prodotti principalmente in Sicilia per una diffusione di massa, ma coltivati anche sulle terrazze di molte città italiane,[3] e degli ulivi, utilizzati a scopo decorativo[4].

Tecniche colturali[modifica | modifica wikitesto]

Praticato in serra, comunque, il giardinaggio tradizionale comporta una manutenzione pressoché assidua e regolare, con l'eliminazione dei fiori appassiti, dei parassiti e delle erbacce infestanti, nonché un regolare sfoltimento atto a favorire un armonioso e regolare sviluppo della pianta o del fiore[5].

Al contrario, nel giardino naturale gli interventi di manutenzione sono ridotti al minimo indispensabile per assicurare l'accessibilità e la fruizione dell'area, e per mantenere in stato di relativo equilibrio alcuni tipi di vegetazione intrinsecamente instabili, come il prato e la siepe[6].

Nel giardinaggio la moltiplicazione delle piante può avvenire per talea, margotta, propaggine, innesto, divisione di tuberi, rizomi, stoloni e bulbi o con la semina[7].

Progettazione giardini[modifica | modifica wikitesto]

La progettazione dei giardini, o garden design, è una pratica di confine tra giardinaggio, botanica, architettura e design. A livello professionale viene praticata da agronomi o architetti[8][9].

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ giardinaggio in Vocabolario - Treccani, su treccani.it. URL consultato il 2 ottobre 2021.
  2. ^ Garden-therapy, coltivare fa bene alla salute, su la Repubblica, 20 aprile 2020. URL consultato il 2 ottobre 2021.
  3. ^ Elena Tibiletti, Limone, come coltivarlo in giardino e in vaso, su Passione in verde. URL consultato il 2 ottobre 2021.
  4. ^ Grazia Ceglia, Olivo: guida alla coltivazione dell'uliveto, su ortodacoltivare.it, 6 luglio 2018. URL consultato il 20 dicembre 2021.
  5. ^ Armando Mancini, Le tecniche colturali, su Pianteamiche.com - il portale della natura. URL consultato il 20 dicembre 2021.
  6. ^ GIARDINI, su giardini.biz. URL consultato il 20 dicembre 2021.
  7. ^ Riproduzione delle piante e tecniche di moltiplicazione, su Tuttogreen, 29 novembre 2016. URL consultato il 20 dicembre 2021.
  8. ^ Garden design: cos'è e come metterlo in pratica, su Il Blog di Planeta SRL, 18 giugno 2021. URL consultato il 20 dicembre 2021.
  9. ^ Come diventare Garden Designer, su Panorama, 4 ottobre 2013. URL consultato il 20 dicembre 2021.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Pona Il Paradiso de' Fiori overo Lo archetipo de' Giardini (manuale di giardinaggio, elenchi di specie floreali e manutenzione) 1622, Angelo Tamo, Verona.
  • Paolo Villa, Giardino Giusti (monografia sul giardinaggio rinascimentale), in tesi Accademia delle Belle Arti di Bologna, Verona, 2013 formato PDF inserite nel testo oltre 200 diapositive (1993-1994), 2014 riordino formattazione [A.A. 1993 - 1994 prima edizione cartacea].

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 13321 · LCCN (ENsh85053089 · BNF (FRcb119321514 (data) · J9U (ENHE987007558066005171 (topic)