Passerina (vitigno)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Passerina
Dettagli
Paese di origineItalia Italia
Colorebacca bianca
Italia Italia
Regioni di coltivazioneMarche
Umbria
Abruzzo
DOCGOffida
DOCAbruzzo
Controguerra
Falerio
Terre di Offida
Terre Tollesi o Tollum
catalogoviti.politicheagricole.it

Il Passerina è un vitigno a bacca bianca, originario dell'area del medio Adriatico. [1]

Ampelografia[modifica | modifica wikitesto]

Bottiglia di vite passerina

La foglia è di medie dimensioni, pentagonale o pentalobata; i grappoli sono spargoli di forma conico-piramidale; gli acini, di piccole o medie dimensioni e sferoidali, hanno buccia spessa e ricca di pruina.[2]

Coltivazione[modifica | modifica wikitesto]

Tipica delle Marche, è presente anche in Abruzzo.[3] Viene utilizzata in numerosi uvaggi per produrre vini a DOCG, DOC e IGT.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I VITIGNI MARCHIGIANI ‹ Alberto Mazzoni, su albertomazzoni.it. URL consultato il 7 febbraio 2019.
  2. ^ Guida dei vini di Quattrocalici, su quattrocalici.it.
  3. ^ Corso sui vini, Università del Piemonte orientale, 2009-2010

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]