Slaviša Jokanović

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Slaviša Jokanović
Jokka.jpg
Jokanović nel 2013
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia
Jugoslavia Jugoslavia (dal 1992)
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro (dal 2003)
Serbia Serbia (dal 2006)
Altezza 191 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 2004 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1988-1990 Vojvodina 0 (0)
1990-1993 Partizan 51 (17)
1993-1995 Real Oviedo 62 (12)
1995-1999 Tenerife 123 (17)
1999-2000 Deportivo 23 (2)
2000-2002 Chelsea 38 (0)
2003-2004 Ciudad de Murcia 6 (0)
Nazionale
1991 Jugoslavia Jugoslavia 6 (0)
1994-2002 Jugoslavia Jugoslavia 58 (10)
Carriera da allenatore
2007-2009 Partizan
2012-2013 Muangthong Utd
2013 Levski Sofia
2014 Hércules
2014-2015 Watford
2015 Maccabi Tel Aviv
2015-2018 Fulham
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 novembre 2018

Slaviša Jokanović (in serbo: Славиша Јокановић?; Novi Sad, 16 agosto 1968) è un allenatore di calcio ed ex calciatore serbo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera professionistica nel Novi Sad, con cui debutta nella massima serie del campionato jugoslavo nel 1986. Due anni dopo passa ai vicini del Vojvodina, con cui vince il campionato nel 1988-1989, annata in cui segna 4 gol in 24 presenze in massima serie. Trasferitosi nel 1990 al Partizan, trascorre tre anni a Belgrado, vincendo la Coppa di Jugoslavia nel 1991-1992 e il campionato nel 1992-1993, stagione in cui segna 13 dei 103 gol messi a segno dalla sua squadra in 36 partite.

Dopo cinque anni nel campionato jugoslavo, nel 1993 si trasferisce al Real Oviedo, nella Primera División spagnola. In squadra trova i connazionali Janko Janković, Nikola Jerkan e Robert Prosinečki. Nell'estate del 1995 è prelevato dal Tenerife, dove resta quattro anni e si mette in luce in maniera definitiva sia in campionato che nelle coppe europee, attirando l'interesse di grandi squadre, come il Deportivo, che se lo aggiudicherà nel 1999. Con la squadra di La Coruña vince il campionato spagnolo nel 1999-2000.

Dopo una sola stagione in Galizia, nel 2000 firma per il Chelsea, dove rimane due anni disputando 38 partite, senza mettere a segno alcun gol. Nel 2003 decide di tornare in Spagna, al Ciudad de Murcia, dove chiude la carriera.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 dicembre 2007 diventa l'allenatore del Partizan, nonostante non abbia mai ricoperto questo ruolo (è stato solo un dirigente della squadra di Belgrado). Il 5 settembre 2009 viene sollevato dall'incarico.

Nel 2012 ritorna ad allenare una squadra di calcio, nella fattispecie i thailandesi del Muangthong United. Dopo altre esperienze in Bulgaria (con il Levski Sofia) e in Spagna (con l'Hércules), il 7 ottobre 2014 assume la guida del Watford Football Club.[1], con cui lo stesso anno conquista la promozione in Premier League con una giornata d'anticipo, 9 anni dopo l'ultima promozione. Dopo essere stato sostituito da Quique Sánchez Flores sulla panchina del club inglese, il 16 giugno 2015 diventa il nuovo allenatore del Maccabi Tel Aviv. Rassegna le dimissioni nel gennaio 2016 e in primavera viene ingaggiato per subentrare nella panchina del Fulham, nella seconda serie inglese. Dopo alcuni tentativi riesce a riportare la squadra londinese in Premier League, ottenendo la promozione dopo aver vinto la finale dei play-off contro l'Aston Villa il 26 maggio 2018. Il 14 novembre seguente, dopo aver ottenuto solo una sola vittoria e due pareggi e subito nove sconfitte in dodici giornate, con la squadra all'ultimo posto in classifica, viene esonerato e rimpiazzato da Claudio Ranieri[2].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

PAGINA IN MANUTENZIONE

Statistiche aggiornate al 14 novembre 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale Vittorie % Piazz.
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
dic. 2007-2008 Serbia Partizan SL 16 12 3 1 CS 3 3 0 0 CU 19 15 3 1 78,95 Sub.,
2008-2009 SL 33 25 5 3 CS 5 5 0 0 UCL+CU 4+6 1+2 2+0 1+4 48 33 7 8 68,75
ago.-sett. 2009 SL 3 2 1 0 CS UCL+UEL 4+2 3+1 0+1 1+0 9 6 2 1 66,67 Es.
Totale Partizan 34 15 6 13 8 5 2 1 42 20 8 14 47,62
lug.-ott. 2013 Bulgaria Levski Sofia A-PFG 12 5 4 3 CB 2 2 0 0 UEL 14 7 4 3 50,00 Sub., es.
mag.-giu. 2014 Spagna Hércules SD 5 1 1 3 CR 5 1 1 3 20,00 Sub., 22°
ott. 2014-2015 Inghilterra Watford FLC 35 21 5 9 FAC+FLC 1+0 0+0 0+0 1+0 36 21 5 10 58,33 Sub.,
lug.-dic. 2015 Israele Maccabi Tel Aviv Lh 16 11 2 3 CI+CdL 0+3 1+1 0+0 1+2 UCL 12 2 2 8 SI 1 0 1 0 32 14 5 13 43,75 Dim.
dic. 2015-2016 Inghilterra Fulham FLC 23 7 6 10 FAC+FLC 1+0 0+0 0+0 1+0 24 7 6 11 29,17 Sub., 20°
2016-2017 FLC 46+2 22+0 14+1 10+1 FAC+FLC 3+3 2+2 0+0 1+1 54 26 15 13 48,15
2017-2018 FLC 46+3 25+2 13+0 8+1 FAC+FLC 1+2 0+1 0+0 1+1 52 28 13 11 53,85 3° (Promosso)
2018-2019 PL 12 1 2 9 FAC+FLC 0+3 0+2 0+0 0+1 15 3 2 10 20,00 esonerato
Totale Fulham 41 16 7 18 9 6 2 1 50 22 9 19 44,00
Totale carriera 34 15 6 13 8 5 2 1 42 20 8 14 47,62

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Watford: Slavisa Jokanovic replaces Billy McKinlay as boss, BBC Sport, 7 ottobre 2014. URL consultato il 3 dicembre 2014.
  2. ^ laudio Ranieri Named Manager Of Fulham Football Club, su http://www.fulhamfc.com, 14 novembre 2018. URL consultato il 14 novembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]