Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Rhyhorn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rhyhorn
Rhyhorn
Rhyhorn

Nomi registrati in altre lingue
Giapponese サイホーン Saihōn
Tedesco Rihorn
Francese Rhinocorne
Pokédex
Colore Grigio
Classico 111
Johto 206
Hoenn 169
Sinnoh 186
Caratteristiche
Categoria Pokémon Punzoni
Altezza 100 cm
Peso 115 kg
Generazione Prima
Evolve in Livello Rhydon
Stato Base
Tipi Terra
Roccia
Abilità Parafulmine
Testadura
Temerarietà
Legenda · progetto Pokémon

Rhyhorn (in giapponese サイホーン Saihōn, in tedesco Rihorn, in francese Rhinocorne) è un Pokémon della Prima generazione di tipo Terra/Roccia. Il suo numero identificativo Pokédex è 111.

È uno dei Pokémon utilizzati da Giovanni del Team Rocket. Anche Koga e Savino possiedono esemplari di Rhyhorn.

Significato del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il suo nome probabilmente deriva dall'unione delle parole inglesi rhinoceros (rinoceronte) e horn (corno). Potrebbe inoltre derivare da rhyolite (riolite).

Il suo nome giapponese, サイホーン Sihorn, potrebbe derivare dall'unione delle parole 犀 sai (rinoceronte) ed horn.

Il suo nome francese, Rhinocorne, probabilmente deriva dall'unione delle parole rhinocéros (rinoceronte) e corne (corno).

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Rhyhorn è basato sul rinoceronte indiano. Il suo aspetto ricorda l'Uintatherium ed il triceratopo.

Evoluzioni[modifica | modifica wikitesto]

Si evolve in Rhydon a livello 42 e da questo in Rhyperior se scambiato con lo strumento Copertura.

Pokédex[modifica | modifica wikitesto]

  • Rosso/Blu: Le sue ossa sono 1000 volte più dure di quelle umane. Può anche far volare un rimorchio.
  • Giallo: Questo Pokémon ha la mente a senso unico. Quando attacca si ferma solo a esaurimento delle sue forze.
  • Oro: Le quattro piccole zampe gli impediscono di voltarsi. Perciò corre e attacca in una sola direzione.
  • Argento/SoulSilver: Non si preoccupa degli oggetti che trova sulla sua strada: carica e distrugge ogni ostacolo.
  • Cristallo: Non può ricordare più di una sola cosa alla volta. Parte alla carica ma ne dimentica subito il motivo.
  • RossoFuoco/X: Potente, benché non particolarmente brillante, con Azione può distruggere anche un grattacielo.
  • VerdeFoglia: Le sue ossa sono 1.000 volte più dure di quelle umane. Con Azione può far volare un rimorchio.
  • Rubino: Rhyhorn corre diritto per la sua strada fracassando tutto ciò che trova. Non si scompone nemmeno scontrandosi con un blocco d'acciaio. Tuttavia, il giorno seguente può accusare qualche dolore.
  • Zaffiro: Il cervello di Rhyhorn è così piccolo che durante la corsa il Pokémon non riesce neanche a ricordare dov'era diretto. A volte gli capita di ricordare di aver distrutto qualcosa.
  • Smeraldo: Dotato di un cervello minuto, Rhyhorn non è affatto brillante. Corre senza mai fermarsi, ma a volte durante la corsa finisce col dimenticarsi dov'era diretto.
  • Diamante/Perla: Ha una pelle molto spessa ed è in grado di abbattere interi edifici. Non è molto sagace.
  • Platino/Nero/Bianco/Nero2/Bianco2: Con i suoi potenti attacchi distrugge qualsiasi cosa. Non è abbastanza sagace da aiutare le persone.
  • HeartGold/Y: Le quattro piccole zampe gli impediscono di voltarsi. Così corre e attacca in una sola direzione.

Nel videogioco[modifica | modifica wikitesto]

Nei videogiochi Pokémon Rosso e Blu, Pokémon Giallo, Pokémon Rubino e Zaffiro, Pokémon Smeraldo, Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia e Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver Rhydon è ottenibile all'interno della Zona Safari.

Nelle versioni Oro, Argento, Cristallo, HeartGold e SoulSilver, il Pokémon è disponibile lungo la Via Vittoria. In Pokémon Giallo è inoltre presente nella Grotta Ignota.

Nei videogiochi Pokémon Diamante e Perla e Pokémon Platino Rhyhorn è ottenibile lungo il Percorso 227 e all'interno del Monte Ostile. Nel terzo titolo è inoltre disponibile nei pressi del Percorso 214 e nella Via Vittoria.

In Pokémon Versione Bianca il Pokémon è presente all'interno della Foresta Bianca.

Nei videogiochi Pokémon Nero 2 e Bianco 2 è possibile ottenere un esemplare di Rhyhorn dotato dell'Abilità Temerarietà effettuando uno scambio a Sciroccopoli.[1]

In Pokémon X e Y Rhyhorn è disponibile all'interno della Grotta dei Bagliori. In questi titoli è possibile cavalcare il Pokémon nel Percorso 9.[2]

Differenze tra i sessi[modifica | modifica wikitesto]

Gli esemplari di sesso femminile presentano un corno di lunghezza inferiore rispetto a quello dei maschi.

Mosse[modifica | modifica wikitesto]

Rhyhorn apprende numerose mosse di tipo Normale come Incornata, Pestone e Riduttore. Oltre ad imparare attacchi di tipo Terra o Roccia, il Pokémon può utilizzare alcune mosse di Lotta, Fuoco, Elettro e Ghiaccio tramite allevamento o mediante MT.

Il Pokémon è in grado di imparare le mosse MN Forza, Spaccaroccia e Scalaroccia.

Nell'anime[modifica | modifica wikitesto]

Rhyhorn appare per la prima volta nel corso dell'episodio La gara (The Flame Pokémon-athon).[3] Il Pokémon è inoltre presente nel lungometraggio Pokémon il film - Mewtwo contro Mew in cui viene clonato da Mewtwo.[4]

Ash Ketchum tenta invano di catturare un esemplare di Rhyhorn nell'episodio censurato Miniryū no densetsu (ミニリュウのでんせつ? La leggenda di Dratini).[5] Il Bulbasaur dell'allenatore affronterà il Pokémon in Il giardino dei misteri (Bulbasaur's Mysterious Garden).[6]

Il Rhyhorn dell'Asso Savino viene mostrato nel corso dell'episodio Articuno, il Pokémon Leggendario (Numero Uno Articuno).[7]

Nella serie Pokémon: Le origini il capopalestra Giovanni schiera un Rhyhorn contro il Victreebel, lo Snorlax, il Kabutops, il Jolteon e l'Hitmonlee dell'allenatore Rosso.

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica wikitesto]

Rhyhorn appare in 13 carte di tipo Combattimento appartenenti a 10 set:[8][9]

  • Jungle
  • Gym Heroes (due carte, Pokémon del capopalestra Brock)
  • Gym Challenge (Pokémon del capopalestra Blaine)
  • Skyridge
  • EX Team Magma VS Team Idro (tre carte, Pokémon del Team Magma)
  • EX Leggende Nascoste
  • EX Smeraldo
  • Diamante & Perla
  • Supreme Victors
  • XY

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The Forgotten Item da Serebii.net
  2. ^ (EN) Pokémon X & Y - Rideable Pokémon da Serebii.net
  3. ^ (EN) Episode 33 - The Flame Pokémon-athon da Serebii.net
  4. ^ (EN) Mewtwo Strikes Back da Serebii.net
  5. ^ (EN) Lost Episode 2 - The Legend of Dratini da Serebii.net
  6. ^ (EN) Episode 51 - Bulbasaur's Mysterious Garden da Serebii.net
  7. ^ (EN) Episode 412 - Numero Uno Articuno da Serebii.net
  8. ^ (EN) Rhyhorn (TCG) da Bulbapedia
  9. ^ (EN) #111 Rhyhorn - Cardex da Serebii.net

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Paul J. Shinoda, Pokémon Official Nintendo Player's Guide, Nintendo Power, 1998, p. 93, ISBN 978-4-549-66914-0.
  • (EN) Nintendo Power, Pokémon Special Edition for Yellow, Red and Blue, Nintendo Power, 1999, p. 98, ASIN B000GLCWWW.
  • (EN) M. Arakawa, Pokémon Gold Version and Silver Version Complete Pokédex, Nintendo Power, 2000, p. 74, ASIN B000LZR8FO.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, p. 123, ISBN 978-1-930206-12-0.
  • (EN) Elizabeth Hollinger, Pokémon Ruby & Sapphire: Prima's Official Strategy Guide, Prima Games, 2003, p. 122, ISBN 978-0-7615-4256-8.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, p. 119, ISBN 978-0-7615-4708-2.
  • (EN) Fletcher Black, Pokémon Emerald: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2005, p. 198, ISBN 978-0-7615-5107-2.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, p. 69, ISBN 978-0-7615-5635-0.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, p. 421, ISBN 978-0-7615-6208-5.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 301, ISBN 978-0-307-46803-1.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 254, ISBN 978-0-307-46805-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon