Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Generazione (Pokémon)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Schema delle generazioni

Nel mondo immaginario dei Pokémon, il termine generazione viene principalmente utilizzato per indicare un vasto gruppo di Pokémon introdotto in uno dei videogiochi principali della serie. Può essere inoltre adoperato per indicare l'intervallo di tempo trascorso tra la pubblicazione di due coppie di titoli della serie.

Esistono sette generazioni di Pokémon, determinate a partire dai Pokémon che ne fanno parte. Ogni generazione è introdotta da una coppia di videogiochi per console portatile, a partire da Pokémon Rosso e Blu. Ogni generazione introduce una gran quantità di nuovi Pokémon e una serie di caratteristiche che possono sostituire quelle presenti nei titoli precedenti.

Le generazioni sono divise cronologicamente per ordine di pubblicazione dei videogiochi. Di solito alcuni Pokémon delle nuove generazioni vengono introdotti negli episodi dell'anime, nei lungometraggi o nel gioco di carte collezionabili prima dell'uscita dei videogiochi. Nonostante questo, la serie animata, il manga ed il gioco di carte sono divisi in generazioni che seguono la pubblicazione dei videogiochi.

Alcune caratteristiche implementate nei videogiochi appartenenti ad una determinata generazione possono, tuttavia, essere state introdotte in altri media della serie. Esempi sono le sfide "Due contro Due", apparse nell'anime prima della terza generazione, o le abilità dei Pokémon, ispirate ai Poteri Pokémon presenti nel gioco di carte collezionabili.

Prima generazione (o Generazione Game Boy)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Prima generazione (Pokémon).

La prima generazione comprende i primi 151 Pokémon presenti nei videogiochi Pokémon Rosso e Blu. Questi titoli introducono le caratteristiche basilari dell'intera serie, ovvero i combattimenti, le palestre e lo scambio di Pokémon. Ambientati nella regione di Kanto, presentano per la prima volta il concetto dell'allenatore antagonista del giocatore (detto rivale), che si scontra con il protagonista più volte nel corso dell'avventura, e la presenza di una organizzazione criminale.

In Giappone è stata introdotta nel febbraio del 1996 da Pokémon Rosso e Pokémon Verde, seguiti nell'ottobre dello stesso anno da Pokémon Blu. Negli Stati Uniti d'America ed in Europa (compresa l'Italia) sono state distribuite solamente le versioni Rosso e Blu, rispettivamente nel 1998 e nel 1999. Prima dell'uscita negli Stati Uniti alcuni Pokémon hanno assunto nomi temporanei, alcuni dei quali basati sui corrispettivi giapponesi.[1]

La prima generazione termina con il videogioco Pokémon Giallo, ispirato all'anime Pokémon, il cui protagonista utilizza come starter un esemplare di Pikachu che rifiuta di rimanere dentro la sua Poké Ball. Inoltre, sebbene il Team Rocket fosse già presente in Rosso e Blu, il trio Jessie, James e Meowth (personaggi ricorrenti nella serie animata) è presente esclusivamente in questo titolo.

I titoli elencati sono compatibili con il videogioco Pokémon Stadium per Nintendo 64. I remake dei primi due videogiochi, Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia, appartengono alla terza generazione (detta anche Advance).

Seconda generazione (o Generazione Game Boy Color)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Seconda generazione (Pokémon).

Le prime informazioni sulla seconda generazione risalgono al 1997.[2] I titoli vengono inizialmente denominati Pocket Monsters 2: Gold and Silver (ポケットモンスター? Pokémon 2: Oro e Argento), ma successivamente assumeranno il nome di Pokémon Oro e Argento.[2]

I primi Pokémon mostrati sono Donphan, Slowking, Ampharos e Ho-Oh.[2] I primi due appaiono rispettivamente nei lungometraggi Pokémon il film - Mewtwo contro Mew, Pokémon 2 - La Forza di Uno, il cui protagonista è Lugia, Pokémon leggendario della stessa generazione, mentre Ho-Oh è visibile nel primo episodio della serie animata.[2] Oltre a questi Pokémon, nel corso dell'anime vengono mostrati il Togepi di Misty ed il Marill di Tracey Sketchit, mentre negli episodi speciali appaiono anche Snubbull, Bellossom, Ledyba, Hoothoot ed Elekid.[2]

Nel corso del 1999, oltre ai disegni dei Pokémon Slowking, Marill e Bellossom, viene mostrato il Pokémon Hoothoot.[2] Sono stati inoltre trovati schizzi di Pokémon che hanno subito modifiche estetiche prima di essere inseriti nei titoli della seconda generazione.[3] Tra essi appaiono Chikorita, Qwilfish, Girafarig, Marill e Tyranitar.[4]

Il 21 novembre vengono pubblicati in Giappone i due titoli che introducono 100 nuovi Pokémon, la funzione "Dono Segreto" che permette di ottenere oggetti usando la porta ad infrarossi del Game Boy Color, la possibilità di personalizzare la camera da letto del protagonista, la capacità di raccogliere Bacche con proprietà curative, e Ghicocche (Apricorns) che permettono di creare Poké Ball personalizzate, una nuova modalità di raccolta degli oggetti, il sesso dei Pokémon e la possibilità di far nascere nuovi Pokémon tramite uova, i Pokémon di tipo "Baby" (pre-evoluzioni di Pikachu e company) e infine nuove sfide (disponibili casualmente) contro Pokémon come Suicune, Entei e Raikou (i 3 nuovi Pokémon leggendari), che possono trovarsi all'interno dell'intera regione di Johto. Il gioco introduce due nuove tipologie di Pokémon, Acciaio (Steel) e Buio (Dark). Inoltre nei videogiochi Oro e Argento sono presenti per la prima volta i Pokémon cromatici e il Pokérus.

Una nuova caratteristica del gioco è il PokéGear che consiste in:

  • Un telefono cellulare per comunicare con gli allenatori di tutto Johto per avere informazioni o per organizzare nuove sfide.
  • Una radio. Le stazioni radio scelte possono influenzare il rapporto tra giocatore e Pokémon. Alcune stazioni rivelano informazioni su dove catturare determinati Pokémon.
  • Un orologio che indica l'ora, il giorno della settimana e i vantaggi tra l'ora legale e l'ora solare. Questo è determinato dal fatto che alcuni Pokémon se si evolvono in precise date o ore del giorno possono cambiare evoluzione, per esempio Eevee se si evolve durante il dì (dalle 6 alle 18) diventa Espeon se si evolve di notte (dalle 18 alle 6) diventa Umbreon.

Questa generazione termina con Pokémon Cristallo disponibile esclusivamente per Game Boy Color. Cristallo è il primo videogioco della serie che permette di scegliere il sesso del protagonista. Inoltre i Pokémon vengono dotati di una particolare "danza" di battaglia che eseguono prima dello scontro. Inoltre è da notare l'aumento di indicazioni stradali, poste all'entrata dei percorsi, di città e ogni tanto di edifici o cave. La versione Cristallo presenta una piccola variazione nell'incontro con i tre Pokémon leggendari, che permette di catturare Suicune in un'altra maniera. Tuttavia, gli altri due si trovano in maniera identica alle versioni Oro e Argento.

I tre titoli della seconda generazione compatibili con Pokémon Stadium 2.

Terza generazione (o Generazione Game Boy Advance)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Terza generazione (Pokémon).
Screenshot di un videogioco della terza generazione

I primi Pokémon della terza generazione vengono mostrati nel corso dei lungometraggio Pokémon Heroes in cui appaiono Wailmer ed i Pokémon leggendari Latios e Latias. Kecleon e Blaziken sono presenti in due episodi della serie animata, trasmessi rispettivamente nel 2001 e nel 2002.

Wailmer e Kecleon appaiono inoltre nelle prime immagini e screenshot promozionali, che mostrano anche i Pokémon Azurill, Wynaut, Duskull, Sharpedo.[5][6][7][8] Alla vigilia dall'uscita i Pokémon rivelati erano in totale 37: i tre starter Treecko, Torchic e Mudkip, Blaziken, Poochyena, Zigzagoon, Wurmple e le sue evoluzioni, Lotad, Seedot, Taillow, Wingull e Pelipper, Ralts, Shroomish, Slakoth e Vigoroth, Whismur, Azurill, Skitty, Volbeat, Carvanha e Sharpedo, Wailmer, Kecleon, Wynaut, Groudon e Kyogre, Latios e Latias, Sableye, Relicanth, Cacnea e Duskull.[9][10]

Il 21 novembre 2002 vengono pubblicati Pokémon Rubino e Zaffiro che aggiungono altri 135 Pokémon provenienti dalla regione di Hoenn, implementano la natura dei Pokémon (25 diverse personalità di Pokémon), le abilità dei Pokémon (speciali abilità innate), le Pokémelle, i contest per Pokémon e le battaglie due contro due. Tuttavia, questa generazione perde la caratteristica del passaggio da giorno a notte durante il gioco, nonostante continui lo scorrimento dell'orologio di gioco. Questi giochi permettono di coltivare bacche in determinati luoghi e include la possibilità di creare "Basi segrete" all'interno di alberi o cave in cui poter nascondere oggetti come bambole, tavoli, sedie, piante e simili.

Il terzo titolo di questa generazione è Pokémon Smeraldo, nel PokéNav ritorna un sistema simile al PokéGear della precedente che permette di telefonare (ma questa volta il giocatore può contattare solo i capipalestra per nuove sfide, ma non permette di rimuovere gli allenatori incontrati durante il percorso). Nella versione Pokémon Smeraldo ritorna la danza di battaglia prima degli scontri con i Pokémon avversari. Queste 3 versioni sono tutte per Game Boy Advance. La versione Smeraldo è stata venduta con un adattatore wireless per GBA per permettere al giocatore di sfidare gli altri allenatori "reali".

La generazione comprende anche Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia per Game Boy Advance, versioni remake (con caratteristiche aggiuntive rispetto agli originali) di Pokémon Rosso e Blu, con la possibilità di giocare con un personaggio di sesso femminile (in realtà cambia solo il disegno del protagonista, perché gli sviluppatori hanno dichiarato che era impossibile implementarlo completamente), nuovi oggetti e regioni, le "guide mosse" (move tutor). Inoltre sono presenti tutte le caratteristiche della seconda e terza generazione, escluso il sistema giorno/notte e (ad eccezione del Giappone) la compatibilità con l'e-reader.

Tutti i cinque giochi per Game Boy Advance sono compatibili con Pokémon Colosseum e Pokémon XD: Tempesta Oscura per Nintendo GameCube.

Quarta generazione (o Generazione Nintendo DS)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Quarta generazione (Pokémon).

I primi Pokémon della quarta generazione sono apparsi per la prima volta nel corso dei lungometraggi Pokémon: Fratello dallo Spazio (Munchlax), Pokémon: Lucario e il mistero di Mew (Lucario, Weavile, Bonsly e Mime Jr.) e Pokémon Ranger e il Tempio del Mare (Manaphy, Mantyke, Buizel e Chatot). Anche nell'anime, prima che Ash Ketchum si recasse nella regione di Sinnoh, sono apparsi alcuni dei 107 Pokémon che compongono questa generazione: Munchlax, Mime Jr., Bonsly, Chatot, Weavile ed Electivire. I primi tre Pokémon sono di proprietà rispettivamente di Vera, di James e di Brock, mentre l'ultimo appartiene a Gary Oak.

Prima della pubblicazione il 28 settembre 2006 di Pokémon Diamante e Perla per Nintendo DS Munchlax e Manaphy erano già stati inseriti nei videogiochi Pokémon Dash (2004), Pokémon Mystery Dungeon e Pokémon Ranger (2006).[11][12] Nell'estate che ha preceduto la distribuzione dei titoli sono stati rivelati i Pokémon leggendari Dialga e Palkia, Cherrim, Pachirisu, Drapion[13][14][15], Roserade e Kricketot, i tre starter Turtwig, Chimchar e Piplup[16][17][18], Starly e Shinx, Budew, Bidoof, Happiny, Cranidos e Shieldon, Burmy, Carnivine, Glameow e Buneary.[19][20][21][22][23]

Le versioni Diamante e Perla sono state seguite dai videogiochi Pokémon Battle Revolution (per Nintendo Wii), Pokémon Platino e Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver.

Una delle novità introdotte dai due titoli è la possibilità di accedere ai sotterranei della regione di Sinnoh, in cui è possibile trovare dei fossili di Pokémon. La grafica tridimensionale e le Super Gare sono altre due nuove caratteristiche della quarta generazione.

Inoltre nella versione Platino sono state introdotte alcune nuove forme particolari di Pokémon della quarta generazione (Rotom, Giratina e Shaymin), non presenti nei titoli precedenti.

La quarta generazione include anche i videogiochi Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver, remake delle versioni Oro ed Argento. I due titoli, compatibili con Diamante, Perla e Platino, presentano alcune delle caratteristiche già presenti in Cristallo, oltre che modifiche alla regione di Johto.

Quinta generazione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Quinta generazione (Pokémon).

Durante la puntata del 7 febbraio 2010 del Pokémon Sunday, Junichi Masuda ha annunciato ufficialmente lo sviluppo dei videogiochi della quinta generazione.[24] Il 10 febbraio le immagini dei primi due Pokémon vengono rivelate da CoroCoro Comic.[25] Le informazioni su Zorua e Zoroark vengono confermate ufficialmente il 15 febbraio.[26] I due Pokémon sono presenti nel lungometraggio Pokémon: Il re delle illusioni Zoroark, distribuito in Giappone a partire dal 10 luglio 2010.[27][28]

L'8 aprile vengono svelati i nomi dei due titoli della quinta generazione[29][30]: Pokémon Black (ポケットモンスター ブラック Poketto Monsutā Burakku?, Pokémon Nero) e Pokémon White (ポケットモンスター ホワイト Poketto Monsutā Howaito?, Pokémon Bianco).[31]

Il 9 maggio, nel corso del Pokémon Sunday, vengono mostrate le silhouette dei tre Pokémon starter.[32][33] Nel corso della settimana seguente, CoroCoro rivela che i nomi giapponesi dei tre Pokémon che sono rispettivamente Tsutarja (ツタージャ?), Pokabu (ポカブ?) e Mijumaru (ミジュマル?) e che la regione in cui sono ambientati i titoli della quinta generazione prenderà il nome di Isshu (イッシュ?).[34][35] Le informazioni verranno successivamente confermate dal sito ufficiale.[31]

Il 28 maggio vengono aggiornate le informazioni sul sito ufficiale riguardanti le date di uscite, con l'apparizione dei Pokémon leggendari Reshiram (レシラム?) e Zekrom (ゼクロム?).[36]

L'11 giugno vengono diffuse altre immagini provenienti da CoroCoro. Nel numero della rivista giapponese vengono rivelate informazioni su altri sette Pokémon della quinta generazione: Minccino, Munna, Klink, Pidove, Darmanitan, Blitzle e Sandile.[37] Inoltre vengono mostrate le prime immagini riguardanti la professoressa della regione di Isshu, la Professoressa Aralia, ed il nuovo Pokédex.[38] I nomi italiani di questi Pokémon verranno resi noti il 27 dicembre.[39]

Il 28 giugno viene trasmesso un trailer in cui appaiono otto nuovi Pokémon, sebbene non vengono rivelati i nomi di tre di essi, e in cui viene confermata la possibilità di schierare tre Pokémon in battaglia.[40]

Un altro Pokémon, Sewaddle, apparso per la prima volta in un disegno raffigurante personaggi e Pokémon della quattordicesima stagione dell'anime, viene confermato solamente nei giorni seguenti.[41][42] Il Pokémon appare inoltre nell'edizione di luglio della rivista CoroCoro, insieme ad altri 6 Pokémon tra cui Braviary, Axew e Patrat.[43] Vengono inoltre fornite ulteriori informazioni riguardo Gothitelle e Reuniclus.[44]

Sempre a luglio viene rivelata l'esistenza di Alomomola e svelato il nome di un Pokémon già mostrato in precedenza, Gigalith.[45][46] Il 24 luglio viene confermata l'esistenza di un terzo Pokémon leggendario, Victini.[47] Il Pokémon è ottenibile nei videogiochi della quinta generazione mediante un oggetto elargito durante un Evento Nintendo svoltosi in Giappone dal 18 settembre al 18 ottobre 2010.[48][49]

Ad agosto continua l'apparizione di immagini raffiguranti nuovi Pokémon: tra gli altri vengono rivelati Watchog, Deerling ed Emolga e vengono fornite nuove informazioni sul leggendario Victini e su un Pokémon precedentemente svelato, Gigalith.[50][51][52]

Nella puntata di Pokémon Sunday del 22 agosto viene mostrato il Pokémon Pansage.[53] Il Pokémon era già apparso in alcune immagini ritraente una collezione di giocattoli della Bandai, insieme ad Axew e Snivy.[54]

L'11 settembre le informazioni su CoroCoro Comic mostrano alcuni Pokémon tra cui Pansear, Panpour, Lillipup, Purrloin, Cottonee e Petilil, oltre l'evoluzioni di Primo Stadio degli starter.[55]

Il 16 settembre durante una puntata speciale del Pokémon Sunday vengono mostrati i Pokémon Sawsbuck e Basculin. Nella stessa giornata alcuni siti dedicati ai Pokémon rivelano tutti i 156 Pokémon della quinta generazione.[56] Il 18 settembre la Nintendo invia una notifica ad alcuni webmaster evidenziando la violazione delle leggi sul copyright e richiedendo la rimozione di «immagini, screenshot e altri contenuti protetti» riguardanti i videogiochi Pokémon Nero e Bianco.[57] In risposta alla richiesta, il webmaster di PokéBeach ha modificato, con chiaro intento polemico, il nome del sito in "PokerBeach", sostituito tutte le immagini dei Pokémon della quinta generazione con quella di Ditto e redatto un post polemico nei confronti dell'azienda.[58]

Il 22 novembre, con l'apertura del sito ufficiale in più lingue, vengono rivelati i nomi italiani degli starter, Snivy, Tepig e Oshawott, e della regione in cui sono ambientati i videogiochi della quinta generazione, Unima, oltre al nome delle Abilità dei leggendari Reshiram e Zekrom.[59]

Sesta generazione (o Generazione Nintendo 3DS)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Sesta generazione (Pokémon).

L'8 gennaio 2013, nel corso di un Nintendo Direct, Satoru Iwata annuncia i videogiochi della sesta generazione per Nintendo 3DS.[60] I primi Pokémon svelati sono gli starter Chespin, Fennekin e Froakie.[61] Nel trailer sono inoltre visibili i Pokémon leggendari protagonisti di Pokémon X e Y.[62] I rispettivi nomi, Xerneas e Yveltal, verranno rivelati solamente il giorno seguente.[63]

Secondo Junichi Masuda i titoli della sesta generazione sfruttano a pieno le potenzialità hardware del Nintendo 3DS. È stato inoltre modificato il sistema dei combattimenti, fulcro della serie.[64]

A febbraio viene svelata una nuova evoluzione di Eevee, Sylveon.[65][66][67]

Il 7 aprile viene rivelata una nuova forma di Mewtwo.[68] Il Pokémon viene inizialmente annunciato come un nuovo Pokémon simile al Pokémon leggendario.[69][70] Nei giorni precedenti era stata suggerita la presenza del Pokémon nel sedicesimo lungometraggio.[71] Il 17 aprile viene confermata ufficialmente la presenza di Mewtwo nei videogiochi della sesta generazione e nel film.[72][73] Ad agosto viene rivelato si tratta di una delle megaevoluzioni del Pokémon leggendario.[74]

Nel mese di maggio viene aggiornato il sito ufficiale di Pokémon Smash!, annunciando nuove notizie rivelate nella puntata del 19 maggio.[75] L'11 maggio vengono svelati quattro nuovi Pokémon dalla rivista CoroCoro Comic, che fornisce inoltre informazioni sulla regione di Pokémon X e Y.[76] Il 14 maggio sono ufficialmente divulgate le informazioni relative a Helioptile, Fletchling, Pancham e Gogoat.[77][78]

In occasione dell'Electronic Entertainment Expo 2013 viene organizzato un Nintendo Direct in cui viene mostrato il secondo trailer di Pokémon X e Y.[79] In questo video appaiono Vivillon e Noivern e viene annunciato che Sylveon è di tipo Folletto, una nuova tipologia di Pokémon dotata di mosse superefficaci contro il tipo Drago.[80] Nel sito ufficiale viene pubblicato il nome della pre-evoluzione di Vivillon, Spewpa, e confermata l'appartenenza al tipo Folletto per i Pokémon Gardevoir, Marill e Jigglypuff.[81] Il terzo trailer viene proiettato durante una tavola rotonda e presenta due nuove modalità di gioco, una delle quali denominata Lotte Aeree, oltre a svelare Talonflame, Clauncher e Skrelp.[82][83]

Il 12 giugno vengono svelati dalle pagine di CoroCoro alcuni personaggi del videogioco ed altri Pokémon: Litleo, Flabébé e le pre-evoluzioni di Vivillon, Scatterbug e Spewpa.[84] Il 4 luglio viene annunciato un nuovo Pokémon di tipo Acciaio/Spettro, il cui nome francese è Monorpale.[85] Il giorno seguente vengono fornite ulteriori informazioni relative al Pokémon Honedge.[86] L'11 luglio sulla rivista CoroCoro compaiono i Pokémon Pangoro, evoluzione di Pancham, Inkay e la sua evoluzione Malamar, Swirlix e Spritzee.[87][88] I nomi verranno confermati il giorno seguente dal sito ufficiale.[89] Il 30 luglio viene pubblicato un trailer in cui compare il Pokémon Trevenant, già visibile in uno spot trasmesso nei cinema giapponesi durante la proiezione di Genesect e il risveglio della leggenda.[90]

Altre informazioni relative alla sesta generazione arrivano l'8 agosto dalla rivista CoroCoro: oltre a tre nuovi Pokémon, Skiddo, Dedenne e Bunnelby, vengono svelate le megaevoluzioni di Blaziken, Lucario, Mawile, Absol e Ampharos.[74][91][92] Nel corso dei Campionati Mondiali Pokémon 2013 viene presentata la megaevoluzione di Kangaskhan.[93]

Durante il secondo Pokémon Direct del 4 settembre vengono mostrate le megaevoluzioni di Venusaur, Charizard e Blastoise. Viene inoltre introdotta la funzionalità cloud Banca Pokémon.[94] Sempre nel mese di settembre la rivista CoroCoro rivela la seconda megaevoluzione di Mewtwo, le evoluzioni degli starter, Quilladin, Braixen e Frogadier, oltre ad ulteriori Pokémon.[95] Successivamente viene svelata da IGN l'evoluzione di Litleo, Pyroar.[96] Il 19 settembre vengono rivelati Aurorus e Tyrantrum, evoluzioni dei Pokémon fossili Amaura e Tyrunt.[97] Il 25 settembre viene mostrata su Facebook l'evoluzione di Honedge, Doublade.[98]

Il 2 ottobre viene rivelata l'esistenza di una seconda megaevoluzione di Charizard.[99] Su una rivista femminile compaiono le evoluzioni di Swirlix e Spritzee, Slurpuff e Aromatisse, i cui nomi verranno confermati il giorno seguente dal sito ufficiale.[100][101] Le prime copie di Pokémon X e Y vengono vendute in Canada e in Italia.[102]

Della sesta generazione fanno parte anche i videogiochi Pokémon Rubino Omega e Zaffiro Alpha, remake delle versioni Rubino e Zaffiro. Questi titoli introducono nuove megaevoluzioni e forme di Pokémon, assenti nei due titoli precedenti. Alcuni di questi Pokémon compaiono negli spin-off Pokémon Shuffle e Pokémon Picross.

Settima generazione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Settima generazione (Pokémon).

Nel 2013, nel corso di un'intervista a We Love Pokémon, Ken Sugimori ha accennato pubblicamente alla settima generazione.[103]

Nel febbraio 2016, in occasione del ventennale della serie Pokémon, la rivista CoroCoro Comic svela un nuovo Pokémon denominato Magearna (マギアナ Magiana?) che sarà uno dei protagonisti del diciannovesimo lungometraggio, insieme al Pokémon leggendario Volcanion.[104][105] Al contrario di quest'ultimo, Magearna non compare in nessuno dei videogiochi distribuiti al momento della notizia, né annunciati.[106] Il nome inglese del Pokémon Artificiale viene svelato alcuni giorni dopo.[107][108]

Il 26 febbraio 2016 viene organizzato un Pokémon Direct.[109][110] Alla vigilia del Direct, Nintendo deposita in Europa i marchi registrati Pokémon Sun e Pokémon Moon e registra alcuni domini legati a questo nomi.[111][112][113] Pokémon Sole e Luna vengono annunciati il giorno seguente attraverso un trailer come titoli disponibili per Nintendo 3DS e distribuiti nel corso del 2016. I due videogiochi sono compatibili tramite Banca Pokémon con Pokémon Rosso e Blu e Pokémon Giallo e sono localizzati anche in cinese.[114]

Nel mese di aprile, in occasione della trasmissione del trailer all'interno del programma televisivo Pokénchi, Junichi Masuda ha confermato la presenza di nuovi Pokémon nei due titoli.[115] Nello stesso mese CoroCoro Comic rivela che il tipo di Magearna è Acciaio/Folletto.[116] Nello stesso mese la registrazione dei marchi Solgaleo (ソルガレオ?) e Lunaala (ルナアーラ?), considerati possibili nomi di Pokémon della settima generazione per la somiglianza con i titoli dei due videogiochi, viene attribuita a Game Freak.[117][118][119]

Il 10 maggio vengono rivelati i Pokémon iniziali di Sole e Luna: Rowlet, Litten e Popplio.[120] Sono inoltre mostrate le copertine raffiguranti i Pokémon leggendari della regione di Alola.[121] Il 2 giugno vengono annunciati i nomi dei leggendari Solgaleo e Lunala e svelata una nuova forma del Pokémon Rotom, che assume il ruolo di Pokédex nella regione di Alola. Nel mese di giugno la rivista CoroCoro Comic svela inoltre Komala e Rockruff, quest'ultimo già mostrato in un trailer, i cui nomi inglesi verranno resi noti solamente il primo luglio.[122] Durante l'Electronic Entertainment Expo vengono rivelati i Pokémon Pikipek, Yungoos e Grubbin.[123] Il 30 giugno vengono svelati i Pokémon Tapu Koko, Charjabug e la sua evoluzione Vikavolt, Drampa, Bruxish, Cutiefly e Togedemaru.[124] Il 7 luglio Junichi Masuda, ospite al Japan Expo di Parigi, mostra il video di presentazione di un nuovo Pokémon, Salandit.[125] Il 12 luglio vengono diffuse le immagini, tratte dal numero di agosto della rivista CoroCoro Comic, di altri due Pokemon, Bewear e Mimikyu, ufficializzati il 19 luglio insieme a Wimpod, Bounsweet, Comfey e Mudsdale.[126][127]

Il primo agosto vengono mostrati i Pokémon Fomantis e la sua evoluzione Lurantis, Minior, Oricorio, oltre all'evoluzione di Yungoos, Gumshoos, e Mudbray, pre-evoluzione di Mudsdale. Sono state inoltre svelate le forme di Alola di alcuni Pokémon appartenenti alla prima generazione: Exeggutor, Vulpix, Ninetales, Sandshrew e Sandslash. Tra le novità introdotte figurano le mosse Z.[128] Il 9 agosto vengono diffuse le immagini della rivista CoroCoro Comic che pubblica dettagli su alcuni nuovi Pokémon, Wishiwashi, Sandygast e la sua evoluzione Palossand, sulla pre-evoluzione di Bewear, Stufful, e sulla forma di Alola dei Pokémon Meowth e Marowak.[129] Sullo stesso numero di settembre di CoroCoro è inoltre visibile il Pokémon Pyukumuku, svelato in un trailer successivo insieme a Morelull e una nuova forma di Raichu.[130][131] Il 18 agosto Junichi Masuda e Shigeru Ohmori svelano al Gamescom il Pokémon Turtonator.[132] Il giorno seguente sono stati rivelati i nomi inglesi di Sandygast, Palossand e Stufful e mostrato il Pokémon Crabrawler.[133]

Il primo settembre viene svelato Rattata di Alola, una nuova forma del Pokémon di prima generazione di tipo Buio/Normale.[134] Il 6 settembre, oltre a Raticate di Alola, vengono rivelati i Pokémon Tipo Zero e Jangmo-o e introdotte le Ultracreature.[135] Il 12 settembre la rivista CoroCoro fornisce alcuni dettagli sull'evoluzione del Pokémon Rockruff.[136] Il 20 settembre viene svelato ufficialmente Lycanroc, insieme ai Pokémon esclusivi Passimian e Oranguru.[137]

Il 4 ottobre vengono annunciate le evoluzioni degli starter di Alola: Dartrix, Torracat e Brionne.[138] Il 12 ottobre sulle pagine di CoroCoro viene mostrata la forma Alola di Grimer.[139] La stessa rivista svela inoltre le evoluzioni di Tipo Zero e Jangmo-o.[140] Oltre a Silvally, Hakamo-o e Kommo-o, vengono successivamente svelati Ribombee, Steenee e Tsareena insieme al Muk di Alola.[141] Il 18 ottobre viene distribuita la demo dei due videogiochi, portando alla luce l'esistenza di Dugtrio di Alola.[142] Lo stesso giorno un altro Pokémon viene mostrato in anteprima nel materiale promozionale relativo al gioco di carte collezionabili.[143] Il 27 ottobre vengono svelati altri Pokémon, tra cui lo stadio evolutivo finale dei Pokémon iniziali e altri protettori della regione di Alola.[144] Prima dell'uscita del videogioco vengono mostrate le forme di Alola di Diglett e Dugtrio, ulteriori Ultracreature e il Pokémon leggendario Necrozma, già apparso sulla rivista CoroCoro Comic.[145][146]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Pokémon Red and Green beta da Bulbapedia
  2. ^ a b c d e f (EN) Pokémon Gold and Silver beta da Bulbapedia
  3. ^ (EN) Gold, Silver and Crystal Other Pages: Lost Pokémon! da PKMN.net
  4. ^ (EN) Altered Pokémon da Bulbapedia
  5. ^ (EN) March 2001 da Serebii.net
  6. ^ (EN) April 2002 da Serebii.net
  7. ^ (EN) May 2002 da Serebii.net
  8. ^ (EN) August 2002 da Serebii.net
  9. ^ (EN) Pokémon Advance Pokémon da Serebii.net
  10. ^ (EN) November 2002 da Serebii.net
  11. ^ (EN) Pokémon Diamond and Pearl beta da Bulbapedia
  12. ^ (EN) Pokémon Mystery Dungeon 4th Generation Pokémon Guide da Psypoke
  13. ^ (EN) July 2006 da Serebii.net
  14. ^ (EN) DP Pokemon da PokéBeach
  15. ^ (DE) Weitere Scans zur August-Ausgabe des Coro Coro da Filb.de
  16. ^ (EN) August 2006 da Serebii.net
  17. ^ (EN) Diamond and Pearl Starters officially revealed da PokéBeach
  18. ^ (DE) Neue Coro-Coro-Scans mit neuen Pokémon da Filb.de
  19. ^ (EN) September 2006 da Serebii.net
  20. ^ (EN) CoroCoro Diamond and Pearl News da PokéBeach
  21. ^ (DE) Bilder zu D/P aus Famitsu DS + Cube & Advance da Filb.de
  22. ^ (EN) Pokémon Diamond and Pearl Pre-Release Pokémon da Serebii.net
  23. ^ (EN) Pokémon Diamond and Pearl Pre-Release Pictures da Serebii.net
  24. ^ (EN) ‘Pokemon Sunday' Shows a Silhouette of the New Pokemon, "Z" da PokéBeach
  25. ^ (EN) New Pokemon Revealed: Zorua, Zoroark da PokéBeach
  26. ^ (JA) 新ポケモン「ゾロア」「ゾロアーク」の姿が判明!2010年ポケモン映画にも登場!, su pokemon.co.jp. (archiviato dall'url originale il 3 marzo 2011).
  27. ^ (JA) 2010年 幻影の覇者 ゾロアーク
  28. ^ (EN) M13 da Bulbapedia
  29. ^ (EN) Pokemon Generation Five Named da IGN
  30. ^ (EN) 'Pokemon Black' and 'Pokemon White' Announced as the 5th Generation Games! da PokéBeach
  31. ^ a b (JA) ポケットモンスターブラック・ホワイト』公式サイト|ポケットモンスターオフィシャルサイト
  32. ^ (EN) Silhouettes of the Starter Pokemon of ‘Black' and ‘White' Revealed da PokéBeach
  33. ^ (DE) Pokémon Sunday zeigt Silhouetten der Starter-Pokémon von Black und White da Filb.de
  34. ^ (EN) Remaining ‘Black' and ‘White' Pages Leaked: Tsutaaja, Pokabu, and Mijumaru Validated
  35. ^ (DE) Coro Coro Comics: Bilder der Juni-Ausgabe da Filb.de
  36. ^ (EN) Nintendo, Pokémon Black Version and Pokémon White Version coming to North America in Spring 2011, 28 maggio 2010.
  37. ^ (EN) June ‘CoroCoro' Scans Leaked - Seven New Pokemon! da PokéBeach
  38. ^ (DE) Erste Coro-Coro-Bilder der Juli-2010-Ausgabe da Filb.de
  39. ^ (EN) More ‘Black' and ‘White' English Names Revealed! da PokéBeach
  40. ^ (EN) Eight New Pokemon Revealed on ‘Oha Suta' da PokéBeach
  41. ^ (EN) Preview of ‘Black' and ‘White' Anime; Four New Pokemon Revealed da PokéBeach
  42. ^ (EN) Koromori Confirmed as a Pokemon! da PokéBeach
  43. ^ (EN) July ‘CoroCoro' Scans Leaking da PokéBeach
  44. ^ (EN) Clear Scans of July's ‘CoroCoro' Magazine - New Information da PokéBeach
  45. ^ (EN) New Pokemon, Mamanbō, Revealed on ‘Oha Suta' da PokéBeach
  46. ^ (DE) Oha Suta zeigt weiteres neues Pokémon da Filb.de
  47. ^ (EN) ‘Pokemon Sunday' Reveals Legendary Pokemon Victini! da PokéBeach
  48. ^ (JA) 幻のポケモン dal sito ufficiale
  49. ^ (JA) 公式サイト dal sito ufficiale
  50. ^ (EN) Three New Pokemon Revealed on ‘Oha Suta' da PokéBeach
  51. ^ (EN) One New Pokemon, Victini's Types da PokéBeach
  52. ^ (EN) New Pokemon Revealed in B/W Demo Buses da PokéBeach
  53. ^ (EN) ‘Pokemon Sunday' Reveals Mr. Brocolli: Yanappu! da PokéBeach
  54. ^ (EN) Toys Reveal a New Pokemon? da PokéBeach
  55. ^ (EN) September's ‘CoroCoro' Leaking! da PokéBeach
  56. ^ (EN) All Isshu Pokemon Sprites + List + Info! da PokéBeach
  57. ^ (EN) Fansites served with copyright infringement notices da Bulbanews
  58. ^ (EN) NO B/W IMAGES FOR YOU!! da PokéBeach
  59. ^ Una nuova generazione di Pokémon
  60. ^ Pokémon Direct
  61. ^ (EN) ‘Pokemon X' and ‘Pokemon Y' Announced! Worldwide Released in October 2013! da PokéBeach
  62. ^ (EN) Introducing Pokémon X and Pokémon Y: an epic new 3D adventure launching worldwide in October 2013
  63. ^ (EN) X and Y Legendaries: Xerneas and Yveltal da PokéBeach
  64. ^ (EN) No.233
  65. ^ (EN) ‘CoroCoro' Cover Reveals Silhouetted Eeveelution, Ninfia; Mewtwo in the Genesect Movie! da PokéBeach
  66. ^ (EN) Ninfia's English Name: Sylveon da PokéBeach
  67. ^ (EN) New Pokémon revealed for Pokémon X and Pokémon Y! A new Eevee evolution is discovered! da PidgiPress
  68. ^ (EN) ‘CoroCoro' Leaks, Confirms Mewtwo's New Forme da PokéBeach
  69. ^ Filmato audio Pokémon, A New Pokémon with a Familiar Look!, su YouTube, 7 aprile 2013.
  70. ^ (EN) Mewtwo's New Forme Revealed on 'Pokemon Smash!' da PokéBeach
  71. ^ (EN) A New Mewtwo Forme Revealed for the 16th Movie? da PokéBeach
  72. ^ Filmato audio Pokémon, A Legendary Connection Is Confirmed!, su YouTube, 17 aprile 2013.
  73. ^ (DE) Oha Suta: Neuer Trailer zum 16. Film da Filb.de
  74. ^ a b (EN) ‘CoroCoro' Reveals Mega Evolution and Three Kalos Pokemon da PokéBeach
  75. ^ (EN) Tons of X/Y News Coming on May 17th's ‘Pokemon Smash' (But Before Then) da PokéBeach
  76. ^ (EN) June 2013 CoroCoro leaks da Bulbanews
  77. ^ (EN) Pokemon ‘X' and ‘Y' Website Updates with English Localizations, Game Screenshots da PokéBeach
  78. ^ (DE) Pokémon X/Y: Viele neue Infos, Namen und Bilder zur deutschen Version da Filb.de
  79. ^ (EN) Nintendo @ E3 - Pokémon X & Pokémon Y
  80. ^ (DE) Nintendo Direct@E3 2013 rückt näher und Neuigkeiten zu Pokémon X/Y angekündigt da Filb.de
  81. ^ (EN) Nintendo Direct Reveals Fairy-Type, New Pokemon, October 12th Release Date da PokéBeach
  82. ^ (EN) Coverage of the ‘X' and ‘Y' Roundtable Event da PokéBeach
  83. ^ (EN) New, Expanded Notes from X/Y Rountable + 2nd Trailer from Today da PokéBeach
  84. ^ (EN) ‘CoroCoro' Leaking, Reveals More New Pokemon da PokéBeach
  85. ^ (EN) New Pokemon, “Monorpale” (French) Revealed! da PokéJungle.net
  86. ^ (EN) New Steel- and Ghost-type Pokémon, Honedge, Announced Today at Japan Expo, Paris da PidgiPress
  87. ^ (EN) August Corocoro Leaking — New Pokémon, Characters and More! da Pokéjungle.net
  88. ^ (EN) CoroCoro Scans: Xerneas & Yveltal's Type, New Pokémon, Gym Leaders, Evil Team, Professor, and more! da Marriland
  89. ^ (EN) English Names for ‘CoroCoro' Pokemon and Humans, New Trailer da PokéBeach
  90. ^ (EN) Japanese eShop Showcases Orotto Trailer from Genesect Film da PokéBeach
  91. ^ (EN) September Corocoro Leaking! da Pokéjungle.net
  92. ^ (EN) Official English Names, Information for Mega Evolutions da PokéBeach
  93. ^ (EN) Worlds Opening Ceremony Reveals Mega Kangaskhan da PokéBeach
  94. ^ (EN) X/Y Pokemon Direct + Live Chat da PokéBeach
  95. ^ (EN) ‘CoroCoro' Leaking, Reveals Another Mega Mewtwo, Mega Garchomp, Starter Evos, More Pokemon da PokéBeach
  96. ^ (EN) Litleo's Evolution, Pyroar, Revealed! da PokéBeach
  97. ^ (EN) Evolutions Aurorus and Tyrantrum Revealed, New X/Y Tid-Bits da PokéBeach
  98. ^ (EN) Doublade Revealed for Pokémon X & Y, an Evolution of Honedge da Nintendo Life
  99. ^ (EN) Mega Charizard X Revealed During ‘Pokemon Origins' da PokéBeach
  100. ^ (EN) Swirlix and Spritzee's Fairy Evolutions Revealed in ‘Ciao' da PokéBeach
  101. ^ (EN) Two new Pokémon revealed: Slurpuff and Aromatisse! da Marriland
  102. ^ (EN) Pokémon X & Y street date seemingly broken in Canada and Italy da NINTENDO INSIDER
  103. ^ (EN) Ken Sugimori on next Pokemon generation – highlights need for simplicity, su Nintendo Everything, 1 novembre 2013.
  104. ^ (EN) CoroCoro reveals new Pokémon, Magiana, su PokéJungle, 10 febbraio 2016.
  105. ^ (EN) Pokémon Generation VI - New Pokémon, su Serebii.net.
  106. ^ (EN) Allegra Frank, Pokémon's newest legendary creature debuts this summer, su Polygon, 10 febbraio 2016.
  107. ^ È stato scoperto un nuovo Pokémon misterioso!, su Pokémon, 14 febbraio 2016.
  108. ^ (EN) A New Mythical Pokémon Has Been Discovered!, su Pokémon, 14 febbraio 2016.
  109. ^ Un grande annuncio dal mondo Pokémon in arrivo venerdì!, su Pokémon, 24 febbraio 2016.
  110. ^ (EN) Watch for Big Pokémon News This Friday!, su Pokémon, 24 febbraio 2016.
  111. ^ (EN) ‘Pokemon Sun’ And ‘Pokemon Moon’ Trademarks Filed!, su PokéBeach, 25 febbraio 2016.
  112. ^ (EN) Breaking: Pokémon Sun & Moon Revealed?!, su PokéJungle, 25 febbraio 2016.
  113. ^ Nuove conferme dell'esistenza di Pokémon Sole e Luna, su IGN Italia, 26 febbraio 2016.
  114. ^ Nintendo annuncia ufficialmente Pokémon Sole e Pokémon Luna per Nintendo 3DS, su Eurogamer.it, 26 febbraio 2016.
  115. ^ (EN) Junichi Masuda Reassures Fans on New Pocket Monsters for Pokémon Sun and Moon, su Nintendo Life, 3 aprile 2016.
  116. ^ (EN) New Pokemon Magearna is a Steel / Fairy type, su Nintendo Everything, 12 aprile 2016.
  117. ^ (EN) Trademarks For “Solgaleo” And “Lunaala” Registered [Update], su Siliconera, 20 aprile 2016.
  118. ^ (EN) Solgaleo and Lunaala trademarks filed in Japan, possible Pokemon Sun/Moon mascots, su Nintendo Everything, 19 aprile 2016.
  119. ^ (EN) ‘Solgaleo’ and ‘Lunaala,’ Sun and Moon’s Legendary Pokemon?, su PokéBeach, 20 aprile 2016.
  120. ^ Scegli il tuo Pokémon iniziale!, su Pokémon Sole e Pokémon Luna.
  121. ^ (EN) Rowlet, Litten, Popplio From The Alola Region!, su PokéBeach, 10 maggio 2016.
  122. ^ (EN) Koala Pokemon ‘Nekkoala’ and Puppy Pokemon ‘Iwanko’ Revealed in ‘CoroCoro!’, su PokéBeach, 11 giugno 2016.
  123. ^ (EN) New ‘Sun’ And ‘Moon’ Pokemon, HD Pictures, Livestream Report!, su PokéBeach.com, 14 giugno 2016.
  124. ^ (EN) Cutiefly, Charjabug, Vikavolt, Drampa, Togedemaru, Bruxish, And Tapu Koko Revealed!, su PokéBeach.com, 30 giugno 2016.
  125. ^ (EN) New ‘Sun’ and ‘Moon’ Pokemon Salandit Revealed!, su PokéBeach.com, 7 luglio 2016.
  126. ^ (EN) Kevin McMinn, August 2016 CoroCoro Reveals Two Sun & Moon Pokémon, su Nintendo News, 12 luglio 2016.
  127. ^ (EN) Bounsweet, Bewear, Comfey, Mudsdale, Mimikyu, Wimpod!, su PokéBeach, 19 luglio 2016.
  128. ^ (EN) Alolan Forms, New Pokemon, Island Challenges, And Z-Moves In ‘Sun’ And ‘Moon’!, su PokéBeach, 1 agosto 2016.
  129. ^ (EN) Alolan Meowth, Alolan Marowak, And New Pokemon Revealed In ‘CoroCoro!’, su PokéBeach, 9 agosto 2016.
  130. ^ (EN) Sea Cucumber Namakobushi Also Revealed In ‘CoroCoro!’, su PokéBeach, 10 agosto 2016.
  131. ^ (EN) New Pokémon LEAKED Before Official Update, su PokéJungle, 10 agosto 2016.
  132. ^ (EN) Blast Turtle Pokemon ‘Turtonator’ Revealed!, su PokéBeach, 18 agosto 2016.
  133. ^ (EN) Crabrawler, Sandygast, Palossand, And Stufful Revealed At Worlds!, su PokéBeach, 19 agosto 2016.
  134. ^ Non perderti Munchlax in Pokémon Sole e Pokémon Luna!, su pokemon.com, 1 settembre 2016.
  135. ^ (EN) Type: Null, Jangmo-O, The Aether Foundation, Zygarde Cells, And More In ‘Sun’ And ‘Moon’!, su PokéBeach, 6 settembre 2016.
  136. ^ (EN) Rockruff Evolution And Ultra Beasts Shown In CoroCoro!, su PokéBeach, 12 settembre 2016.
  137. ^ (EN) New Pokemon, Trainer Customization, Pokemon Refresh, And More For ‘Sun’ And ‘Moon’!, su PokéBeach, 20 settembre 2016.
  138. ^ (EN) Evolved Starter Pokemon And More Revealed For ‘Sun’ And ‘Moon’!, su PokéBeach, 4 ottobre 2016.
  139. ^ (EN) ‘CoroCoro’ Leaks Reveal Alolan Grimer!, su PokéBeach, 12 ottobre 2016.
  140. ^ (EN) Silvady, Jarango, Jararanga, Trial Captain Ilima, S/M Anime Info Revealed In ‘CoroCoro!’, su PokéBeach, 4 ottobre 2016.
  141. ^ (EN) New Pokemon Silvally, Hakamo-O, Kommo-O, Steenee, Tsareena, And Ribombee!, su PokéBeach, 14 ottobre 2016.
  142. ^ (EN) Alolan Dugtrio Revealed In ‘Sun’ And ‘Moon’ Demo!, su PokéBeach, 18 ottobre 2016.
  143. ^ New Pokemon Revealed On ‘Collection Sun’ And ‘Collection Moon’ Booster Boxes!, su PokéBeach, 18 ottobre 2016.
  144. ^ (EN) Decidueye, Incineroar, Primarina, Guardian Pokemon, Battle Tree, And More!, su PokéBeach, 27 ottobre 2016.
  145. ^ (EN) Last Official ‘Sun’ And ‘Moon’ News Reveal!, su PokéBeach, 14 novembre 2016.
  146. ^ (EN) ‘CoroCoro’ Reveals Necrozma, Two Ultra Beasts, And Starter Z-Moves, su PokéBeach, 11 novembre 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon