Pokémon Rubino Omega e Zaffiro Alpha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pokémon Rubino Omega e Pokémon Zaffiro Alpha
videogioco
Pokémon Zaffiro Alpha e Rubino Omega.png
Loghi di Pokémon Zaffiro Alpha e Pokémon Rubino Omega
PiattaformaNintendo 3DS
Data di pubblicazioneGiappone 21 novembre 2014
Flags of Canada and the United States.svg 21 novembre 2014
Zona PAL 28 novembre 2014
GenereVideogioco di ruolo, strategia
TemaPokémon
SviluppoGame Freak
PubblicazioneNintendo, The Pokémon Company
SeriePokémon
Modalità di giocoGiocatore singolo
SupportoCartuccia, download
Distribuzione digitaleNintendo eShop
Preceduto daPokémon X e Y
Seguito daPokémon Sole e Luna

Pokémon Rubino Omega (ポケットモンスター オメガルビー?) e Pokémon Zaffiro Alpha (ポケットモンスター アルファサファイア?) sono una coppia di videogiochi RPG della serie Pokémon sviluppati dalla Game Freak per Nintendo 3DS. Pubblicati nel novembre 2014, i titoli costituiscono i remake dei videogiochi Pokémon Rubino e Zaffiro per Game Boy Advance distribuiti in Giappone nel 2002.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Modalità di gioco di Pokémon.

Le versioni Rubino Omega e Zaffiro Alpha sono ambientate nella regione di Hoenn e presentano i Pokémon della sesta generazione. Oltre ai Pokémon presenti in Pokémon X e Y, i due titoli introducono le megaevoluzioni di Sceptile, Swampert, Beedrill, Pidgeot, Slowbro, Steelix, Sableye, Sharpedo, Camerupt, Altaria, Glalie, Salamence, Metagross, Lopunny, Gallade, Audino e dei Pokémon leggendari Latias[1], Latios[1], Rayquaza e Diancie.[2] Sono state inoltre aggiunte due nuove forme dei Pokémon Groudon e Kyogre, che appaiono nelle copertine dei rispettivi videogiochi, ottenibili tramite Archeorisveglio e denominate ArcheoGroudon e ArcheoKyogre, dotate di nuove abilità.[3][4]

Pokémon esclusivi[modifica | modifica wikitesto]

Nella versione Rubino Omega non sono disponibili i Pokémon Lugia, Lotad, Lombre, Ludicolo, Sableye, Seviper, Lunatone, Kyogre, Dialga, Sawk, Thundurus, Zekrom, Clauncher e Clawitzer, mentre in Zaffiro Alpha non è possibile catturare Ho-Oh, Seedot, Nuzleaf, Shiftry, Mawile, Zangoose, Solrock, Groudon, Palkia, Throh, Tornadus, Reshiram, Skrelp e Dragalge. I due videogiochi differiscono inoltre per i fossili presenti nella regione di Hoenn.[5]

Differenze rispetto alle versioni precedenti[modifica | modifica wikitesto]

Nei videogiochi sono nuovamente presenti le basi segrete, già introdotte nei titoli della terza generazione.[6] Sono stati aggiunti personaggi non giocanti assenti in Rubino e Zaffiro, come Iperio, che possiede un esemplare di Flygon, e Orthilla, che si esibisce alle Gare Pokémon con un Altaria.[7][8][9]

Sono inoltre presenti il Poké io&te e il Super Allenamento Virtuale, già presenti in Pokémon X e Y, che vengono integrati nel Multi PokéNav, evoluzione del PokéNav introdotto nelle versioni Rubino e Zaffiro.[10][11][12]

Successo[modifica | modifica wikitesto]

A tre giorni dal lancio in Giappone sono state vendute oltre 1,5 milioni di copie dei due titoli.[13] Al 30 giugno 2018 le vendite di Pokémon Rubino Omega e Zaffiro Alpha hanno totalizzato 14,10 milioni di unità.[14]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]