Lugia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
 Lugia 
Lugia
Lugia

Nome nelle varie lingue
Italiano Lugia
Giapponese ルギア Rugia
Tedesco Lugia
Francese Lugia
 Pokédex 
Classico 249
Johto 247
Hoenn 384
Caratteristiche
Specie Pokémon Immersione
Altezza 520 cm
Peso 216 kg
Generazione Seconda
Stato Base
Tipi Psico
Volante
Abilità Pressione
Multisquame
Legenda · progetto Pokémon

Lugia (in giapponese ルギア Rugia, in tedesco e francese Lugia) è un Pokémon della Seconda generazione di tipo Psico/Volante. Il suo numero identificativo Pokédex è 249.

Pokémon leggendario protagonista del lungometraggio Pokémon 2 - La Forza di Uno e del videogioco Pokémon XD: Tempesta Oscura, compare nella copertina di Pokémon Argento e del remake Pokémon Argento SoulSilver.

Lugia viene inoltre citato nel corso dell'ultimo episodio della quindicesima stagione di E.R. - Medici in prima linea.[1]

Significato del nome[modifica | modifica sorgente]

Il suo nome potrebbe derivare dalla parola inglese lutetium (lutezio, metallo color bianco argenteo, colore che potrebbe essere associato a Pokémon Argento, sulla cui copertina è raffigurato il Pokémon Lugia).

Il suo nome giapponese, ルギア Rugia, potrebbe derivare dal nome del kami shintoista Ryujin.

Origine[modifica | modifica sorgente]

Ryūjin

Lugia potrebbe essere basato sul kami Ryujin. Il suo aspetto presenta caratteristiche tipiche dei draghi[2], dei dinosauri o di altre creature marine, come ad esempio il beluga.

Evoluzioni[modifica | modifica sorgente]

Questo Pokémon non possiede evoluzioni o pre-evoluzioni.

Pokédex[modifica | modifica sorgente]

  • Oro/HeartGold: Si dice che riposi sempre sul fondo del mare perché la sua forza è troppo elevata.
  • Argento: È chiamato il guardiano dei mari. Si dice che sia stato visto in una notte di tempesta.
  • Cristallo: Ha un'incredibile capacità di far acquietare le tempeste. Appare proprio quando se ne scatena una.
  • RossoFuoco: È chiamato il "guardiano dei mari". Si dice che sia stato visto in una notte di tempesta.
  • VerdeFoglia: Si dice che riposi sempre sul fondo del mare perché la sua forza è troppo elevata.
  • Rubino/Zaffiro: Le ali di Lugia hanno un'enorme potenza distruttiva: un leggero battito d'ali è in grado di abbattere una normale abitazione. Perciò il Pokémon ha scelto di vivere lontano dall'uomo, nelle profondità abissali.
  • Smeraldo: Con un leggero battito delle sue potenti ali, Lugia è in grado di abbattere un'abitazione. Perciò ha scelto di vivere negli abissi, lontano dall'uomo.
  • Diamante/Perla/Platino/Nero/Bianco/Nero2/Bianco2: Dorme in una fossa negli abissi marini. Con un battito d'ali provoca una tempesta di 40 giorni.
  • SoulSilver: Viene definito il guardiano dei mari. Si dice che sia stato visto nelle notti di tempesta.

Nel videogioco[modifica | modifica sorgente]

Nei videogiochi Pokémon Oro e Argento, Pokémon Cristallo e Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver Lugia è disponibile nell Isole Vorticose. Per catturare il Pokémon leggendario è necessario lo strumento Ala d'Argento (Silver Wing), strumento ottenibile da un uomo nella città di Plumbeopoli[3] o dal manager della stazione radio di Fiordoropoli[4]. In Pokémon Argento SoulSilver è inoltre necessario sconfiggere le Kimono Girl ad Amarantopoli.[5]

In Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia ed in Pokémon Smeraldo Lugia è ottenibile al livello 70 all'interno del Monte Cordone, l'ottava isola del Settipelago, raggiungibile solamente con lo strumento Biglietto Mistero (Mysticticket). Sull'isola è inoltre presente il Pokémon leggendario Ho-Oh.

Nei videogiochi Pokémon Mystery Dungeon: Squadra Rossa e Squadra Blu si trova al novantanovesimo piano della Fossa Argento (Silver Trench), mentre il Pokémon protagonista di Pokémon XD, per Nintendo GameCube, è un Lugia Ombra (Shadow Lugia), noto anche con il nome di XD001, di colore viola e con gli occhi rossi, che compare anche in copertina del videogioco.[6][7]

In Pokémon X e Y Lugia può partecipare alle Lotte Aeree.[8]

Lugia è anche disponibile in Pokémon Mystery Dungeon: Esploratori del Tempo e Esploratori dell'Oscurità ed in Pokémon Mystery Dungeon: Esploratori del Cielo all'interno del Mar Cinto (Surrounded Sea) disponendo di Lastraenigma (Secret Slab) o di Pezzoenigma (Mystery Part).

Mosse[modifica | modifica sorgente]

Oltre ad apprendere mosse d'Acqua come Pioggiadanza e Idropompa, Lugia è in grado di imparare naturalmente l'attacco Dragofuria (Drago). Può inoltre utilizzare le mosse di tipo Psico Extrasenso, Divinazione e Calmamente.

Condivide con Ho-Oh gli attacchi Punizione (Buio), Forzantica (Roccia) ed Aeroattacco (Volante), a cui si aggiungono mosse di tipo Normale tra cui Palla Clima e Dononaturale.

Lugia può apprendere le mosse MN Volo, Surf, Forza, Scacciabruma, Mulinello, Cascata, Spaccaroccia e Sub.

Lugia Ombra è in grado di utilizzare gli attacchi Declinoscuro, Ombrannulla, Ombrolame e Turbinombra.

Aerocolpo[modifica | modifica sorgente]

Lugia è l'unico Pokémon in grado di apprendere la mossa di tipo Volante Aerocolpo (エアロブラスト Aeroblast?).[9] L'attacco speciale ha Potenza 100, Precisione del 95% e possiede solamente 5 Punti Potenza (PP) ed è molto simile alla mossa Drago Fendispazio (あくうせつだん Spacial Rend?) utilizzata dal Pokémon leggendario della quarta generazione Palkia.[10]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

  • Punti Salute: 106 (max 416)
  • Attacco: 90 (max 306)
  • Difesa: 130 (max 394)
  • Attacco Speciale: 90 (max 306)
  • Difesa Speciale: 154 (max 447)
  • Velocità: 110 (max 350)

Nell'anime[modifica | modifica sorgente]

Lugia appare per la prima volta nel corso dell'episodio Il Pokémon misterioso (The Mystery is History!).[11] Il Pokémon sarà inoltre presente nei due episodi successivi, I Pokémon infuriati (A Parent Trapped!) e Una promessa è una promessa (A Promise is a Promise).[12]

In Prima tappa sulle isole (Around the Whirlpool) è visibile la sua ombra.[13] La scena è ripresa nel corso di Caccia al tesoro (Mantine Overboard!).[14]

Nel lungometraggio Pokémon 2 - La Forza di Uno Lugia assume un ruolo da protagonista, insieme ai tre Pokémon leggendari Articuno, Zapdos e Moltres.[15] Quest'ultimi vivono in tre diverse isole dell'arcipelago Orange.[16][17]

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica sorgente]

Lugia appare in 11 carte appartenenti ad 8 set:[18][19]

  • Neo Genesis (Olografica di tipo Incolore)
  • Neo Revelation (di tipo Psiche)
  • Aquapolis (Olografica di tipo Incolore)
  • EX Forze Segrete (due carte, una di tipo Psiche e l'altra come Lugia ex Incolore)
  • Prodigi Segreti (Olografica di tipo Incolore)
  • HeartGold & SoulSilver (come Lugia LEGGENDA di tipo Acqua)
  • Richiamo delle Leggende (due carte Olografiche di tipo Acqua, una delle quali Pokémon Shiny)
  • Uragano Plasma (due carte come Lugia EX di tipo Incolore, Pokémon del Team Plasma)

Il Pokémon è visibile nella carta Energia Acqua di HeartGold & SoulSilver.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) ER da TV Tropes
  2. ^ (EN) Ash Dekirk, Oberon Zell-Ravenheart, Pokémon in Dragonlore: From the Archives of the Grey School of Wizardry, Career Press, 2006, p. 126. ISBN 9781564148681.
  3. ^ In Pokémon Oro, Pokémon Oro HeartGold e Pokémon Cristallo.
  4. ^ In Pokémon Argento e Pokémon Argento SoulSilver.
  5. ^ (EN) Pokémon Heart Gold & Soul Silver - Legendary Pokémon da Serebii.net
  6. ^ (EN) Shadow Lugia da Bulbapedia
  7. ^ (EN) Shadow Lugia XD001 da Serebii.net
  8. ^ (EN) Pokémon X & Y - Sky Battles da Serebii.net
  9. ^ (EN) Aeroblast da Serebii.net
  10. ^ (EN) Spacial Rend da Serebii.net
  11. ^ (EN) Episode 222 - The Mystery is History! da Serebii.net
  12. ^ (EN) Silver (Johto) da Bulbapedia
  13. ^ (EN) Episode 212 - Around the Whirlpool Pictures da Serebii.net
  14. ^ (EN) Episode 216 - Mantine Overboard! Pictures da Serebii.net
  15. ^ (EN) Lugia (movie 2) da Bulbapedia
  16. ^ (EN) Legendary birds (movie 2) da Bulbapedia
  17. ^ (EN) The Power of One Movie da Serebii.net
  18. ^ (EN) Lugia (TCG) da Bulbapedia
  19. ^ (EN) #249 Lugia - Cardex da Serebii.net

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) M. Arakawa, Pokémon Gold Version and Silver Version Complete Pokédex, Nintendo Power, 2000, pag. 89. ASIN B000LZR8FO.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, pag. 132. ISBN 978-1930206120.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, pag. 155. ISBN 978-0761547082.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, pag. 138. ISBN 978-0761556350.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, pag. 456. ISBN 978-0761562085.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, pag. 314. ISBN 978-0307468031.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, pag. 323. ISBN 978-0307468055.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon