Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Sandra (Pokémon)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sandra
Sandra Artwork.png
Sandra
UniversoPokémon
Nome orig.イブキ (Ibuki)
Lingua orig.Giapponese
AutoreSatoshi Tajiri
1ª app.6 giugno 2002
app. it.26 gennaio 2004
Voci orig.
Voce italianaMaddalena Vadacca
SessoFemmina

Sandra (イブキ Ibuki?) è la capopalestra di Ebanopoli nella regione di Johto. È specializzata in Pokémon di tipo Drago. La sua medaglia è la Medaglia Levante. È cugina di Lance.

Il nome italiano, francese e tedesco è identico. In tutti e tre i casi deriva dalla stessa parola drago (dragon e Drache nelle altre due lingue). In inglese è Clair (da lair, tana) e in spagnolo Débora.

Il nome ebraico e quello russo sono entrambi traduzioni fonetiche di "Clair". Rispettivamente essi sono קלייר e Клэйр. In cinese la ragazza è conosciuta come 伊吹 (Yī Chūi), nome derivato dal giapponese Ibuki.

Pokémon di Sandra[modifica | modifica wikitesto]

Nel videogioco[modifica | modifica wikitesto]

Nei videogiochi Pokémon Oro e Argento e Pokémon Cristallo Sandra possiede tre Dragonair ed un Kingdra. Una volta sconfitta consegnerà al protagonista l'MT 24, contenente la mossa Dragospiro.

Nei remake Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver Sandra schiera due Dragonair, un Kingdra ed un Gyarados. In questi titoli donerà l'MT 59, contenente l'attacco Dragopulsar. Durante il secondo incontro utilizza i Pokémon Charizard, Aerodactyl e Dragonite.

Nei videogiochi Pokémon Nero 2 e Bianco 2 Sandra partecipa al Pokémon World Tournament utilizzando Kingdra, Dragonite, Altaria, Salamence, Druddigon e Garchomp.

In Pokémon Stadium 2 Sandra possiede i seguenti Pokémon: Kingdra, Ampharos, Dragonair, Rhydon, Arcanine, Lapras, Charizard, Nidoking e Gyarados.

Nell'anime[modifica | modifica wikitesto]

Sandra appare per la prima volta nel corso dell'episodio L'ultima Medaglia (Beauty is Skin Deep) ed è presente nei successivi tre episodi (nell'ultimo viene sconfitta da Ash). Nella serie animata possiede un Kingdra, un Gyarados, un Druddigon Shiny ed un Dratini che si evolve in Dragonite.[1] A Sinnoh si scopre che anche Reggie, fratello maggiore di Paul, l'ha sconfitta in passato. Iris avrà modo di affrontarla venendo però sconfitta.

Nel manga[modifica | modifica wikitesto]

Nel manga Pokémon Adventures possiede un Kingdra ed un Dragonair. Partecipa alla battaglia contro Maschera di Ghiaccio e nel torneo dei Capipalestra viene sconfitta da Blaine.

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica wikitesto]

Nel gioco di carte collezionabili Sandra possiede un Blastoise, un Jynx, un Gyarados, un Dragonite, un Politoed, un Mantine ed un Kingdra.[2] Nel gioco di carte sono inoltre presenti due carte dedicate alle Macchine Tecniche di Sandra, la TM 01 contenente Dragospiro[3][4] e la TM 02 contenente Tornado[5][6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Clair's Dragonite da Bulbapedia
  2. ^ (EN) Clair's Pokémon da Serebii.net
  3. ^ (EN) Clair's TM 01 (VS 117) da Bulbapedia
  4. ^ (EN) #117 Clair's TM 01 - VS da Serebii.net
  5. ^ (EN) Clair's TM 02 (VS 118) da Bulbapedia
  6. ^ (EN) #118 Clair's TM 02 - VS da Serebii.net

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) M. Arakawa, Blackthorn City Gym Leader: Clair, in Official Nintendo Power Pokémon Gold Version and Silver Version Player's Guide, Nintendo Power, 2000, p. 56, ISBN 978-1-930206-04-5.
  • (EN) Scott Pellard, Blackthorn City Gym Leader: Clair, in Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, p. 57, ISBN 978-1-930206-12-0.
  • (EN) Pokémon USA, Blackthorn Gym Leader Clair, in Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 158, ISBN 978-0-307-46803-1.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Clair da Bulbapedia
  • (EN) Clair da Serebii.net
Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon