Celebi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Çelebi (disambigua).
Celebi
251 Celebi.png
UniversoPokémon
Nome orig.セレビィ (Serebii)
Lingua orig.Giapponese
AutoreKen Sugimori
StudioGame Freak
EditoreNintendo
1ª app.21 novembre 1999
1ª app. inPokémon Oro e Argento (seconda generazione)
Voci orig.

Celebi (セレビィ Serebii?) è un Pokémon base della seconda generazione di tipo Psico/Erba. Il suo numero identificativo Pokédex è 251.

Ideato dal team di designer della Game Freak, Celebi fa la sua prima apparizione nel 1999 nei videogiochi Pokémon Oro e Argento e compare inoltre nella maggior parte dei titoli successivi, in videogiochi spin-off, nei film, nel Pokémon Trading Card Game e nel merchandising derivato dalla serie. È protagonista dei lungometraggi Pokémon 4Ever e Pokémon: Il re delle illusioni Zoroark. Il Pokémon ricopre un ruolo importante nei videogiochi Pokémon Mystery Dungeon: Esploratori del tempo ed Esploratori dell'oscurità, in cui è presente un esemplare cromatico del Pokémon, ed in Pokémon Ranger: Tracce di luce.

In Giappone Celebi è ottenibile sia nel videogioco Pokémon Cristallo che in Pokémon Colosseum.

Come Dialga, il Pokémon misterioso Celebi è in grado di viaggiare nel tempo. Il Pokémon è inoltre la mascotte del sito Serebii.net.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Celebi è un Pokémon misterioso. Ha il potere di viaggiare nel tempo ed è l'araldo di un futuro di pace e prosperità. Celebi ha uno stretto legame con la natura e pertanto predilige i boschi e le oasi protette e riparate.[1][2]

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Celebi è ottenibile esclusivamente nel videogioco Pokémon Cristallo. Collegando il Game Boy Color ad un cellulare tramite il Pokémon Mobile System (ポケモンモバイルシステムGB?), distribuito solamente in Giappone, è possibile ottenere la GS Ball (ジーエスボール?). Dopo averla dapprima consegnata a Franz (ガンテツ Gantetsu?, Kurt), che la esaminerà, la sfera potrà essere collocata nel santuario dedicato al Pokémon misterioso situato nel Bosco di Lecci, presso Azalina. Il Pokémon da catturare sarà a livello 30.

È inoltre possibile ottenere un Celebi nelle versioni giapponesi di Pokémon Colosseum trasferibile nei videogiochi Pokémon Rubino e Zaffiro, Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia e Pokémon Smeraldo.[3][4] Altri esemplari del Pokémon sono stati donati nel 2006, in occasione del decennale dall'uscita di Pokémon Rosso e Pokémon Verde, in Giappone, in Taiwan e negli Stati Uniti d'America.[4][5][6][7]

Sempre in Giappone, dal 10 luglio al 30 settembre 2010, è possibile ottenere, per i titoli della quarta generazione, un esemplare di Celebi in possesso di una Baccajaba.[4][8] Nei videogiochi Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver è possibile utilizzare un Celebi, ottenuto nel corso di un Evento Nintendo, per incontrare Giovanni. È necessario recarsi presso il santuario dedicato al Pokémon misterioso situato nel Bosco di Lecci. Celebi teletrasporterà il protagonista all'interno delle Cascate Tohjo.[9]

In Pokémon X e Y è possibile ricevere un esemplare di Celebi tramite l'applicazione Banca Pokémon.[10][11] È inoltre presente in Pokémon Mystery Dungeon: Squadra rossa e Squadra blu al novantanovesimo piano della Foresta Purezza.

Nei videogiochi Pokémon Mystery Dungeon: Esploratori del tempo ed Esploratori dell'oscurità un Celebi cromatico ha un ruolo importante nella trama ed è inoltre disponibile all'interno della Foresta Inganno disponendo di Lastraenigma o di Pezzoenigma.[12] Il Pokémon appare anche nel videogioco Pokémon Ranger: Ombre su Almia all'interno della Foresta di Vien dopo aver svolto l'incarico assegnato dalla madre di Ben al Villaggio Cicole.

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Celebi appare per la prima volta nel corso dell'episodio Il guardiano verde (Green Guardian).[13] È inoltre presente nello speciale Salviamo il Centro Pokémon (Celebi and Joy) appartenente alle Pokémon Chronicles.[14] Il Pokémon misterioso è uno dei protagonisti dei lungometraggi Pokémon 4Ever e Pokémon: Il re delle illusioni Zoroark.[15][16]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Junichi Masuda, Hidden Power of Masuda No.164, su gamefreak.co.jp, 7 dicembre 2010. URL consultato il 7 maggio2019.
  2. ^ (EN) Celebi, su pokemondb.net. URL consultato il 30 aprile 2019.
  3. ^ (EN) Ageto Celebi da Bulbapedia
  4. ^ a b c (EN) Eventdex - #251 Celebi da Serebii.net
  5. ^ (EN) Mitsurin Celebi da Bulbapedia
  6. ^ (EN) PokéPark Celebi da Bulbapedia
  7. ^ (EN) Journey Across America Celebi da Bulbapedia
  8. ^ (EN) Movie Celebi da Bulbapedia
  9. ^ (EN) Special Celebi Event da Serebii.net
  10. ^ Ricevi un Pokémon speciale, su pokemonbank.com. URL consultato il 22 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2017).
  11. ^ (EN) Nintendo Direct announces Celebi distribution da Bulbanews
  12. ^ (EN) Celebi (Explorers of Time, Darkness, and Sky) da Bulbapedia
  13. ^ (EN) Episode 432 - Green Guardian! da Serebii.net
  14. ^ (EN) Special 14: Celebi & Joy! da Serebii.net
  15. ^ (EN) Celebi (M04) da Bulbapedia
  16. ^ (EN) Celebi (M13) da Bulbapedia

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, p. 133, ISBN 978-1-930206-12-0.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, p. 155, ISBN 978-0-7615-4708-2.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, p. 139, ISBN 978-0-7615-5635-0.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, p. 456, ISBN 978-0-7615-6208-5.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 316, ISBN 978-0-307-46803-1.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 324, ISBN 978-0-307-46805-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon