Clefairy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
 Clefairy 
Clefairy
Clefairy

Nome nelle varie lingue
Italiano Clefairy
Giapponese ピッピ Pippi
Tedesco Piepi
Francese Melofee
 Pokédex 
Classico 035
Johto 41
Hoenn 233
Sinnoh 100
Unima 89
Caratteristiche
Specie Pokémon Fata
Altezza 60 cm
Peso 7,5 kg
Generazione Prima
Evoluzione di Cleffa
Evolve in Pietralunare Clefable
Stato Base
Tipo Folletto
Abilità Incantevole
Magicscudo
Amicoscudo
Legenda · progetto Pokémon

Clefairy (in giapponese ピッピ Pippi, in tedesco Piepi, in francese Melofee) è un Pokémon della Prima generazione di tipo Folletto. Il suo numero identificativo Pokédex è 35.

Il Pokémon doveva essere originariamente lo starter di Ash Ketchum, ma fu sostituito successivamente da Pikachu.[1]

Clefairy è uno dei Pokémon di Nocciola, la protagonista del manga Il magico viaggio dei Pokémon. Sul Pokémon sono inoltre incentrati due capitoli di Pokémon: The Electric Tale of Pikachu. Infine nel manga Pokémon Adventures l'allenatrice Green ha posseduto un esemplare del Pokémon.

Introdotto con il tipo Normale, ha acquisito il tipo Folletto a partire dalla sesta generazione.[2]

Condivide la sua specie con altri 3 Pokémon: la sua evoluzione Clefable, Snubbull e Granbull.

Significato del nome[modifica | modifica sorgente]

Il suo nome deriva dall'unione della parola francese clef (chiave musicale) con la parola inglese fairy (fata).

Il suo nome giapponese, ピッピ Pippi[3], sembra essere la ripetizione della sillaba iniziale di pixie. Nella versione beta di Pokémon Rosso e Blu il suo nome era "Aria".[4]

Il suo nome tedesco, Piepi, probabilmente deriva da pixie.

Il suo nome francese, Melofee, potrebbe derivare dall'unione delle parole mélodie (melodia) e fée (fata).

Origine[modifica | modifica sorgente]

Fata

Clefairy è basato su una fata.

Evoluzioni[modifica | modifica sorgente]

Si evolve da Cleffa quando la sua felicità è pari o superiore ai 220 punti ed evolve in Clefable usando la Pietralunare.

Pokédex[modifica | modifica sorgente]

  • Rosso/Blu: Molti amano il suo aspetto magico e tenero. È raro e si trova solo in certe zone.
  • Giallo: Questo Pokémon molto raro e giocherellone è ammirato per il suo aspetto tenero e dolce.
  • Oro/HeartGold: Sembra che la luce lunare che raccoglie nelle ali sul dorso gli permetta di volare a mezz'aria.
  • Argento/SoulSilver: Il suo verso e il comportamento lo rendono molto popolare, anche se questo dolce Pokémon è raro.
  • Cristallo: È raro incontrarlo, ma sembra più facile durante le notti di luna piena.
  • RossoFuoco: Grazie all'aspetto, è particolarmente apprezzato come Pokémon da compagnia, benché sia piuttosto difficile da trovare.
  • VerdeFoglia: Molti amano il suo aspetto magico e tenero. È raro e si trova solo in certe zone.
  • Rubino/Zaffiro: In ogni notte di luna piena questi Pokémon escono in gruppo a giocare. All'alba i Clefairy tornano stanchi nella quiete delle loro tane montane e vanno a dormire stretti fra loro.
  • Smeraldo: Nelle notti di luna piena i Clefairy escono in gruppo a giocare. All'alba tornano a dormire stretti fra loro nella quiete delle loro tane montane.
  • Diamante: È molto amato per la sua indole docile. Si pensa che viva in gruppo nella quiete delle montagne.
  • Perla: Vola usando le ali che ha sul dorso per accumulare la luce lunare. È un Pokémon difficile da trovare.
  • Platino/Nero/Bianco: Si dice che vedere un gruppo di Clefairy ballare con la luna piena sia di ottimo auspicio.
  • Nero2/Bianco2: Nelle notti di luna piena saltano fuori da non si sa dove e si radunano per danzare insieme, fluttuando al chiaro di luna.

Nel videogioco[modifica | modifica sorgente]

Nei videogiochi Pokémon Rosso e Blu, Pokémon Giallo, Pokémon Oro e Argento, Pokémon Cristallo, Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia e Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver Clefairy è ottenibile all'interno del Monte Luna. Nella versione Cristallo sarà inoltre presente lungo i Percorsi 3 e 4 durante le ore notturne.

Nei titoli della prima generazione e nei remake della terza è inoltre possibile ricevere un esemplare del Pokémon presso il casinò di Azzurropoli in cambio di 500 o 750 gettoni. Nelle versioni HeartGold e SoulSilver sarà invece disponibile all'interno della Zona Safari di Johto.

Nei videogiochi Pokémon Diamante e Perla e Pokémon Platino è possibile catturare Clefairy all'interno del Monte Corona o nel Giardino Trofeo situato nei pressi del Percorso 212.

In Pokémon Versione Nera e Versione Bianca e Pokémon Versione Nera 2 e Versione Bianca 2 il Pokémon sarà disponibile nella Fossa Gigante. Nelle versioni Nera 2 e Bianca 2 è inoltre possibile catturare un esemplare di Clefairy dotato dell'Abilità Amicoscudo.[5]

Nei videogiochi Pokémon X e Y Clefairy è disponibile all'interno del Safari Amici. In questi titoli è diventato un Pokémon di tipo Folletto.[2]

Poké Bambola[modifica | modifica sorgente]

Nei videogiochi è presente lo strumento Poké Bambola (ピッピにんぎょう Clefairy Doll?, Poké Doll) che ha l'aspetto del Pokémon Clefairy e il cui scopo è quello di mettere in fuga i Pokémon selvatici.[6]

Mosse[modifica | modifica sorgente]

Clefairy può apprendere numerose mossa di tipo Normale tra cui Canto, Doppiasberla, Minimizzato, Fortuncanto, Metronomo e Lucelunare. È inoltre in grado di imparare attacchi di tipo Psico tra cui Cosmoforza.

Il Pokémon può apprendere le mosse MN Flash, Forza e Spaccaroccia. È inoltre uno dei pochi Pokémon in grado di utilizzare l'attacco Meteorpugno, sebbene non sia di tipo Acciaio.[7]

Nei videogiochi Super Smash Bros. e Super Smash Bros. Melee Clefairy utilizza la mossa Metronomo.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

  • Punti Salute: 70 (max 344)
  • Attacco: 45 (max 207)
  • Difesa: 48 (max 213)
  • Attacco Speciale: 60 (max 240)
  • Difesa Speciale: 65 (max 251)
  • Velocità: 35 (max 185)

Nell'anime[modifica | modifica sorgente]

Clefairy appare per la prima volta nel corso dell'episodio La Pietralunare (Clefairy and the Moon Stone) in cui numerosi esemplari del Pokémon si evolvono in Clefable in seguito ad una pioggia di pietre evolutive su Monte Luna.[8]

Questo Pokémon è protagonista anche di Arrivano gli alieni (Clefairy Tales) e compare negli episodi Misteri del cosmo (Wish Upon a Star Shape) e in Fascino e mistero sul Monte Luna (A Real Cleffa-Hanger).[9][10][11]

La capopalestra Chiara possiede un Clefairy che viene sconfitto dal Cyndaquil di Ash Ketchum nell'episodio Una grande occasione (A Goldenrod Opportunity).[12]

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica sorgente]

Clefairy appare in 12 carte di tipo Incolore appartenenti ad altrettanti set:[13][14]

  • Set Base (Olografica)
  • Gym Heroes (Pokémon della capopalestra Erika)
  • Gym Challenge (Pokémon della capopalestra Erika)
  • Neo Genesis
  • Expedition
  • EX RossoFuoco e VerdeFoglia
  • EX Forze Segrete
  • Diamante & Perla
  • Prodigi Segreti
  • HeartGold & SoulSilver
  • Richiamo delle Leggende (ristampa della carta appartenente a HeartGold & SoulSilver)
  • Uragano Plasma

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Joseph Tobin, Pikachu's Global Adventure: The Rise and Fall of Pokémon, Duke University Press Books, 15 gennaio 2004, pag. 63. ISBN 978-0822332879.
    «However, in order to attract younger and female viewers as well as their mother, Pikachu replaced Pippi [Clefairy] as the central character when the Pokémon TV series was introduced in 1997».
  2. ^ a b (EN) Pokémon X & Y - Fairy-type da Serebii.net
  3. ^ Set di carte Bandai
  4. ^ (EN) Pokemon Beta Names da Glitch City
  5. ^ (EN) Pokémon Black 2 & Pokémon White 2 - Hidden Grotto da Serebii.net
  6. ^ (EN) Poké Doll da Serebii.net
  7. ^ L'attacco può essere appreso da Metang e Metagross, oltre ad essere una mossa utilizzata dal Deoxys ottenuto nel videogioco Pokémon Ranger: Tracce di Luce
  8. ^ (EN) Episode 6 - Clefairy and the Moonstone da Serebii.net
  9. ^ (EN) Episode 62 - Clefairy Tales da Serebii.net
  10. ^ (EN) Episode 248 - Wish Upon a Star Shape da Serebii.net
  11. ^ (EN) Episode 411 - A Real Cleffa-Hanger da Serebii.net
  12. ^ (EN) Episode 160 - A Goldenrod Oppurtunity da Serebii.net
  13. ^ (EN) Clefairy (TCG) da Bulbapedia
  14. ^ (EN) #035 Clefairy - Cardex da Serebii.net

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Paul J. Shinoda, Pokémon Official Nintendo Player's Guide, Nintendo Power, 1998, pag. 74. ISBN 978-4-549-66914-0.
  • (EN) Nintendo Power, Pokémon Special Edition for Yellow, Red and Blue, Nintendo Power, 1999, pag. 79. ASIN B000GLCWWW.
  • (EN) M. Arakawa, Pokémon Gold Version and Silver Version Complete Pokédex, Nintendo Power, 2000, pag. 20. ASIN B000LZR8FO.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, pag. 90. ISBN 978-1-930206-12-0.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, pag. 100. ISBN 978-0-7615-4708-2.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, pag. 31. ISBN 978-0-7615-5635-0.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, pag. 402. ISBN 978-0-7615-6208-5.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, pag. 244. ISBN 978-0-307-46803-1.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, pag. 216. ISBN 978-0-307-46805-5.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon