Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Bellossom

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bellossom
Bellossom
Bellossom

Nomi registrati in altre lingue
Giapponese キレイハナ Kireihana
Tedesco Blubella
Francese Joliflor
Pokédex
Colore Verde
Classico 182
Johto 86
Hoenn 91
Caratteristiche
Categoria Pokémon Fiore
Altezza 40 cm
Peso 5,8 kg
Generazione Seconda
Evoluzione di Gloom
Stato Secondo Stadio
Tipo Erba
Abilità Clorofilla
Curacuore
Legenda · progetto Pokémon

Bellossom (in giapponese キレイハナ Kireihana, in tedesco Blubella, in francese Joliflor) è un Pokémon della Seconda generazione di tipo Erba. Il suo numero identificativo Pokédex è 182.

È uno dei Pokémon utilizzati dai capipalestra Erika e Gardenia. Bellossom è apparso, insieme ad altri Pokémon della seconda generazione, nel cortometraggio Pikachu: il Salvataggio oltre che in materiale promozionale disegnato da Ken Sugimori per i videogiochi Pokémon Oro e Argento.[1][2]

Condivide la sua specie con i Pokémon Vileplume e Bellsprout. Al contrario degli altri membri della famiglia Oddish, il Pokémon non possiede un secondo tipo Veleno.

Significato del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il suo nome deriva dall'unione delle parole inglesi bell (campana) e blossom (fiore). Potrebbe derivare dalla parola bello.

Il suo nome giapponese, キレイハナ Kireihana, deriva dall'unione delle parole giapponesi 奇麗 kirei (grazioso, carino), 鈴 rei (campana) e 花 hana (fiore).

Il suo nome tedesco, Blubella, probabilmente deriva dalla parola blume (fiore). Potrebbe inoltre derivare dalla parola bluebell (campanula).

Il suo nome francese, Joliflor, deriva dall'unione delle parole joli (grazioso, carino) e fleur (fiore).

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Hula

Bellossom è basato sulla Rafflesia keithii. Il suo aspetto ricorda quello di una danzatrice hawaiiana.

Evoluzioni[modifica | modifica wikitesto]

Si evolve da Gloom, evoluto da Oddish a livello 21, usando la Pietrasolare.

Pokédex[modifica | modifica wikitesto]

  • Oro/VerdeFoglia/HeartGold/X: A volte gruppi di Bellossom sembrano danzare. Si dice che sia un rito per invocare il sole.
  • Argento: Molto comune ai tropici. Quando danza, i petali si sfregano producendo un piacevole tintinnio.
  • Cristallo: Quando danzano insieme, sfregano i petali tra loro producendo suoni piacevoli e rilassanti.
  • RossoFuoco: Molto comune ai tropici. Quando danza, sfrega i petali producendo un piacevole tintinnio.
  • Rubino: Quando Bellossom si espone al sole, le foglie che circondano il suo corpo iniziano a girare vorticosamente. La danza di questo Pokémon è nota nelle regioni meridionali.
  • Zaffiro: I fiori di Bellossom sono tanto più belli se si è evoluto da un fetido Gloom: più puzza meglio è! Quando la sera chiude i petali significa che se ne va a dormire.
  • Smeraldo: Se esposti al sole, i colori dei petali di Bellossom si intensificano. Se il tempo è cattivo, si cimenta in una danza. Si dice che sia un rituale per invocare il sole.
  • Diamante/Perla/Platino/Nero/Bianco/Nero2/Bianco2/Y: Quando finisce la stagione delle piogge, lo si vede danzare sotto i caldi raggi del sole.
  • SoulSilver: Molto comune ai tropici. Quando danza, i petali sfregano uno contro l'altro producendo un piacevole tintinnio.

Nel videogioco[modifica | modifica wikitesto]

Nei videogiochi Pokémon Oro e Argento, Pokémon Cristallo, Pokémon Rubino e Zaffiro, Pokémon Smeraldo, Pokémon Rosso Fuoco, Pokémon Diamante e Perla, Pokémon Platino, Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver, Pokémon Versione Bianca, Pokémon X e Y e Pokémon Rubino Omega e Zaffiro Alpha Bellossom è ottenibile in seguito all'evoluzione di Gloom.

In Pokémon Ranger: Ombre su Almia Bellossom è presente all'interno del Tempio Hippowdon.

Il Pokémon appare nei videogiochi Super Smash Bros. Melee e Super Smash Bros. per Nintendo 3DS e Wii U all'interno di una Poké Ball.

Mosse[modifica | modifica wikitesto]

Essendosi evoluto tramite Pietrasolare, Bellossom può apprendere naturalmente solo le mosse d'Erba Fendifoglia, Megassorbim., Paralizzante, Fogliamagica e Verdebufera, a cui si aggiungo gli attacchi Profumino (Normale) e Giornodisole (Fuoco).

Bellossom apprende le mosse MN Taglio e Flash.

In Super Smash Bros. Melee e Super Smash Bros. per Nintendo 3DS e Wii U il Pokémon utilizza l'attacco Sonnifero.

Nell'anime[modifica | modifica wikitesto]

Bellossom appare per la prima volta nel corso dell'episodio Il potere della danza (Flower Power).[3]

Altri esemplari del Pokémon sono presenti in Un torneo speciale (The Grass Route), in Problemi evolutivi (Turning Over a New Bayleef), in Secondo il vento che tira (Whichever Way the Wind Blows!) ed in I Pokémon pon pon (I Politoed Ya So!).[4][5][6][7]

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica wikitesto]

Bellossom appare in 8 carte, prevalentemente di tipo Erba, appartenenti ad altrettanti set:[8][9]

  • Neo Genesis (Olografica)
  • Aquapolis
  • EX Leggende Nascoste
  • EX Forze Segrete (Olografica)
  • EX Fantasmi di Holon (come Bellossom δ di tipo Acqua)
  • Il Risveglio dei Miti
  • Senza Paura (Olografica)
  • Confini Varcati

In Pokémon VS (ポケモンカード★VS?) è inoltre presente una carta dedicata al Bellossom di Erika.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Pikachu's Rescue Adventure da Serebii.net
  2. ^ (EN) Pokémon Gold and Silver beta da Bulbapedia
  3. ^ (EN) Episode 124 - Flower Power da Serebii.net
  4. ^ (EN) Episode 180 - The Grass Route da Serebii.net
  5. ^ (EN) Episode 202 - Turning over a new Bayleef da Serebii.net
  6. ^ (EN) Episode 241 - Whichever Way the Wind Blows da Serebii.net
  7. ^ (EN) Episode 251 - I Politoed You So da Serebii.net
  8. ^ (EN) Bellossom (TCG) da Bulbapedia
  9. ^ (EN) #182 Bellossom - Cardex da Serebii.net

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) M. Arakawa, Pokémon Gold Version and Silver Version Complete Pokédex, Nintendo Power, 2000, p. 34, ASIN B000LZR8FO.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, p. 98, ISBN 978-1-930206-12-0.
  • (EN) Elizabeth Hollinger, Pokémon Ruby & Sapphire: Prima's Official Strategy Guide, Prima Games, 2003, p. 102, ISBN 978-0-7615-4256-8.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, p. 138, ISBN 978-0-7615-4708-2.
  • (EN) Fletcher Black, Pokémon Emerald: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2005, p. 159, ISBN 978-0-7615-5107-2.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, p. 104, ISBN 978-0-7615-5635-0.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, p. 439, ISBN 978-0-7615-6208-5.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 259, ISBN 978-0-307-46803-1.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 289, ISBN 978-0-307-46805-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon