Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Erika (Pokémon)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Erika
Erika Artwork.png
Erika
Universo Pokémon
Nome orig. エリカ (Erika)
Lingua orig. Giapponese
Autore Satoshi Tajiri
1ª app. 23 settembre 1997
app. it. 7 febbraio 2000
Voci orig.
Voci italiane
Sesso Femmina

Erika (エリカ?) nel mondo dei Pokémon è la capopalestra di Azzurropoli. Usa Pokémon di tipo Erba. La sua medaglia è la Medaglia Arcobaleno.

Pokémon di Erika[modifica | modifica wikitesto]

Nel videogioco[modifica | modifica wikitesto]

Nei videogiochi Pokémon Rosso e Blu e Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia Erika possiede un Victreebel, un Tangela ed un Vileplume. In Pokémon Giallo la capopalestra schiera Tangela, Weepinbell e Gloom.

Nei videogiochi Pokémon Oro e Argento, Pokémon Cristallo e Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver Erika utilizza Tangela, Victreebel, Jumpluff e Bellossom. Nei titoli della quarta generazione schiera inoltre un team composto dai Pokémon Shiftry, Jumpluff, Victreebel, Bellossom, Roserade e Tangrowth.

Una volta sconfitta, oltre a donare la Medaglia Arcobaleno, Erika consegnerà al giocatore l'MT 21, contenente la mossa Megassorbimento. A partire dalla seconda generazione elargirà l'MT 19 che consente ad un Pokémon di apprendere l'attacco Gigassorbimento.

Nei videogiochi Pokémon Nero 2 e Bianco 2 Erika partecipa al Pokémon World Tournament mandando in campo i Pokémon Vileplume, Venusaur, Victreebel, Exeggutor, Tangrowth, Bellossom, Cradily, Abomasnow, Whimsicott e Lilligant.

In Pokémon Stadium Erika possiede esemplari di Vileplume, Victreebel, Tangela, Gloom, Weepinbell, Exeggcute, Clefable, Dewgong ed Exeggutor. Nel sequel Pokémon Stadium 2 schiera i Pokémon Bellossom, Chansey, Tangela, Vaporeon, Venusaur, Jumpluff, Exeggutor, Marowak, Ninetales, Mantine e Blissey.

Nell'anime[modifica | modifica wikitesto]

Erika appare per la prima volta nel corso dell'episodio La città dei profumi (Pokémon Scent-sation). Possiede un Tangela, un Weepinbell ed un Gloom. Il suo Tangela combatterà contro il Bulbasaur di Ash (che ne esce sconfitto), Weepinbell contro Charmander (in questo caso prevale il Pokémon di Fuoco). Quest'ultimo infine verrà sconfitto dal Gloom di Erika. Lo scontro verrà interrotto a causa del Team Rocket, nonostante tutto Erika consegnerà ugualmente a Ash la sua medaglia.

Anche Gary ha vinto la sua medaglia. A Sinnoh viene reso noto che anche Reggie, fratello maggiore di Paul, l'ha sconfitta in passato.

In Pokémon: Le origini Erika possiede un esemplare di Gloom.[1]

Nel manga[modifica | modifica wikitesto]

Nel manga Pokémon Adventures Erika possiede un Tangela, un Vileplume, un Victreebel, un Bellossom ed uno Skiploom. È il capo dei Capipalestra di Kanto e, insieme a Brock, Misty e gli abitanti di Azzurropoli, aiuterà a combattere il Team Rocket a Zafferanopoli e i Superquattro capitanati da Lance che vogliono sterminare l'umanità.

In Pokémon Zensho Erika possiede un Vileplume.

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica wikitesto]

Nel gioco di carte collezionabili Erika possiede esemplari di Clefairy, Clefable, Dratini, Dragonair, Oddish, Gloom, Vileplume, Bellossom, Bellsprout, Weepinbell, Victreebel, Exeggcute, Exeggutor, Tangela, Bulbasaur, Ivysaur, Venusaur, Jigglypuff, Paras e Jumpluff.[2] La capopalestra è inoltre presente nei set Gym Heroes e Gym Challenge nelle carte Trainer "Erika"[3][4], "Erika's Maids"[5][6], "Erika's Perfume"[7][8], "Good Manners"[9][10], "Charity"[11][12] ed "Erika's Kindness"[13][14]. Anche la sua palestra è presente sotto forma di carta Stadium.[15][16]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Special: Pokémon Origins da Serebii.net
  2. ^ (EN) Erika's Pokémon da Serebii.net
  3. ^ (EN) Erika (Gym Heroes 16) da Bulbapedia
  4. ^ (EN) #100 Erika - Gym Heroes da Serebii.net
  5. ^ (EN) Erika's Maids (Gym Heroes 109) da Bulbapedia
  6. ^ (EN) #109 Erika's Maids - Gym Heroes da Serebii.net
  7. ^ (EN) Erika's Perfume (Gym Heroes 110) da Bulbapedia
  8. ^ (EN) #110 Erika's Perfume - Gym Heroes da Serebii.net
  9. ^ (EN) Good Manners (Gym Heroes 111) da Bulbapedia
  10. ^ (EN) #111 Good Manners - Gym Heroes da Serebii.net
  11. ^ (EN) Charity (Gym Heroes 99) da Bulbapedia
  12. ^ (EN) #99 Charity - Gym Heroes da Serebii.net
  13. ^ (EN) Erika's Kindness (Gym Challenge 103) da Bulbapedia
  14. ^ (EN) #103 Erika's Kindness - Gym Challenge da Serebii.net
  15. ^ (EN) Celadon City Gym (Gym Heroes 107) da Bulbapedia
  16. ^ (EN) #107 Celadon City Gym - Gym Heroes da Serebii.net

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Paul J. Shinoda, Gym Leader: Erika, in Pokémon Official Nintendo Player's Guide, Nintendo Power, 1998, p. 39, ISBN 978-4-549-66914-0.
  • (EN) Nintendo Power, Celadon City Gym Leader: Erika, in Pokémon Special Edition for Yellow, Red and Blue, Nintendo Power, 1999, p. 37, ASIN B000GLCWWW.
  • (EN) M. Arakawa, Celadon City Gym Leader: Erika, in Official Nintendo Power Pokémon Gold Version and Silver Version Player's Guide, Nintendo Power, 2000, p. 72, ISBN 978-1-930206-04-5.
  • (EN) Scott Pellard, Celadon City Gym Leader: Erika, in Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, p. 71, ISBN 978-1-930206-12-0.
  • (EN) Eric Mylonas, Gym Battle: Erika, in Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, p. 36, ISBN 978-0-7615-4708-2.
  • (EN) Pokémon USA, Celadon Gym Leader Erika, in Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 42, ISBN 978-0-307-46805-5.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Erika da Bulbapedia
  • (EN) Erika da Serebii.net
Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon