Psyduck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Psyduck
Psyduck.png
UniversoPokémon
Nome orig.コダック (Kodakku)
Lingua orig.Giapponese
AutoreKen Sugimori
StudioGame Freak
EditoreNintendo
1ª app.27 febbraio 1996
1ª app. inPokémon Rosso e Blu (prima generazione)
Voce orig.Rikako Aikawa (serie anime)

Psyduck (コダック Kodakku?) è un Pokémon base della prima generazione di tipo Acqua. Il suo numero identificativo Pokédex è 54. Nel contesto del franchise creato da Satoshi Tajiri, Psyduck si evolve in Golduck al raggiungimento di uno specifico livello.

Ideato dal team di designer della Game Freak, Psyduck fa la sua prima apparizione nel 1996 nei videogiochi Pokémon Rosso e Blu e compare inoltre nella maggior parte dei titoli successivi, in videogiochi spin-off, nella serie televisiva anime, nel Pokémon Trading Card Game e nel merchandising derivato dalla serie.

Nell'anime e nel videogioco Pokémon Stadium è uno dei Pokémon della capopalestra Misty.[1] Nei videogiochi Pokémon Diamante e Perla e Pokémon Platino, nell'episodio Con gli Psyduck non si passa! e nel manga Pokémon Adventures alcuni Psyduck bloccheranno l'accesso a Memoride tramite il Percorso 210.

Psyduck è uno dei quattordici Pokémon che possiedono una descrizione in sei lingue nel Pokédex di Pokémon Diamante e Perla.[2] È assente nel videogioco Pokémon Verde Foglia.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Psyduck ha l'aspetto di un papero giallo. Se sforza il cervello inizia a soffrire di forti emicranie; quando queste si fanno intense gli conferiscono poteri psichici misteriosi, di cui però si scorda subito dopo averli usati. Per questo cerca di sforzare la mente il meno possibile e ha sempre un'aura vacua e stralunata.[3]

Psyduck si evolve in Golduck al raggiungimento di uno specifico livello.

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Nei videogiochi Pokémon Rosso e Blu Psyduck è ottenibile nei Percorsi 24 e 25 ed all'interno della Zona Safari. Nella versione Gialla è disponibile esclusivamente nei pressi del Percorso 6.

In Pokémon Oro e Argento e Pokémon Cristallo è presente lungo i Percorsi 6 e 35 e nel Bosco di Lecci. Nei remake Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver è inoltre disponibile presso le Isole Vorticose, la Grotta Ignota e la Zona Safari di Johto.

Nelle versioni Rubino, Zaffiro, Smeraldo, Rubino Omega e Zaffiro Alpha è possibile catturare il Pokémon esclusivamente all'interno della Zona Safari di Hoenn.

Nei videogiochi Pokémon Rosso Fuoco, Pokémon Diamante e Perla e Pokémon Platino Psyduck è disponibile in tutti gli specchi d'acqua delle regioni di Kanto e Sinnoh.

In Pokémon Nero 2 e Bianco 2 Psyduck è presente nella Fattoria di Venturia. Nei videogiochi Pokémon X e Y è disponibile lungo i Percorsi 7 e 22.

Nelle versioni Sole e Luna è possibile catturare Psyduck nei pressi della Collina Scrosciante e della Collina Diecicarati, nel Giardino di Malie e all'interno della Grotta Pratomare.

Nei titoli ambientati a Sinnoh lo strumento Sprayduck (コダックじょうろ?), che serve ad annaffiare le bacche, ha le sembianze del Pokémon e sostituisce l'oggetto Annaffiatoio presente nei videogiochi della seconda generazione e nei rispettivi remake.

Negli Stati Uniti d'America è stato possibile ottenere il Pokémon, per i remake dei titoli della prima generazione, il 25 settembre 2004.[4][5]

Per le versioni Diamante e Perla è stato possibile scambiarlo, dal 19 al 30 agosto 2007, per un esemplare americano di Ponyta.[6][7][8]

In Pokémon Ranger è ottenibile durante la Prova di Cattura di Villestate.

Infine Psyduck è uno dei sedici Pokémon iniziali in Pokémon Mystery Dungeon: Squadra rossa e Squadra blu e può essere fotografato nel videogioco Pokémon Snap, per Nintendo 64, nei pressi del fiume Course.

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Psyduck appare per la prima volta nel corso dell'episodio Un mistero da svelare (Hypno's Naptime) in cui Misty cattura accidentalmente un esemplare del Pokémon che ha la caratteristica di essere cronicamente confuso e con il vizio di uscire dalla sua Poké Ball. Inoltre, nonostante sia un Pokémon di tipo Acqua, è incapace di nuotare.[1][9]

Lo Psyduck di Misty mostra per la prima volta i suoi poteri psichici in La villa dei ninja (The Ninja Poké-Showdown) in cui Ash Ketchum sfida Koga per ottenere la Medaglia Anima. Quando il Team Rocket interrompe la battaglia allo scopo di rubare tutti i Pokémon presenti nella palestra, Psyduck tenta invano di proteggere la sua allenatrice. Tuttavia questo insuccesso gli provoca un aumento dell'intensità del suo perenne mal di testa e di conseguenza migliora le sue capacità psichiche e, usando l'attacco Confusione, riesce a sconfiggere il Team Rocket.[1][10] Nell'episodio Incontro tra Pokémon d'Acqua (Bye Bye Psyduck) Misty crede che il suo Psyduck si sia evoluto in Golduck.[1][11]

Altri episodi incentrati su Pokémon della stessa specie sono Lo Psyduck triste (Sitting Psyduck) e Con gli Psyduck non si passa! (The Psyduck Stops Here!).[12][13]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso degli anni stati messi in commercio diversi gadget dedicati a Psyduck[14], tra cui dei ciondoli prodotti dalla società giapponese U-Treasure[15].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Misty's Psyduck da Bulbapedia
  2. ^ (EN) Pokémon Diamond/Pearl - Foreign Dex Entries da Serebii.net
  3. ^ (EN) Psyduck, su pokemondb.net. URL consultato il 24 novembre 2019.
  4. ^ (EN) Eventdex - #054 Psyduck da Serebii.net
  5. ^ (EN) Jeremy Psyduck da Bulbapedia
  6. ^ (EN) Jun Psyduck da Bulbapedia
  7. ^ (EN) Ken Psyduck da Bulbapedia
  8. ^ (EN) ShigeShige Psyduck da Bulbapedia
  9. ^ (EN) Episode 27 - Hypno's Naptime da Serebii.net
  10. ^ (EN) Episode 32- The Ninja-Poké Showdown da Serebii.net
  11. ^ (EN) Episode 91 - Bye, Bye Psyduck da Serebii.net
  12. ^ (EN) Episode 417 - Sitting Psyduck! da Serebii.net
  13. ^ (EN) Episode 555 - The Psyduck Stops Here! da Serebii.net
  14. ^ (EN) Ryan Craddock, The US Pokémon Center Store Has Introduced A 'Psyduck Bewildered' Collection, su Nintendo Life, 4 luglio 2019.
  15. ^ Beatrice Villa, Pokémon – i nuovi ciondoli dedicati a Psyduck, in MangaForever, 14 febbraio 2021. URL consultato il 14 febbraio 2021.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Paul J. Shinoda, Pokémon Official Nintendo Player's Guide, Nintendo Power, 1998, p. 79, ISBN 978-4-549-66914-0.
  • (EN) Nintendo Power, Pokémon Special Edition for Yellow, Red and Blue, Nintendo Power, 1999, p. 84, ASIN B000GLCWWW.
  • (EN) M. Arakawa, Pokémon Gold Version and Silver Version Complete Pokédex, Nintendo Power, 2000, p. 51, ASIN B000LZR8FO.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, p. 108, ISBN 978-1-930206-12-0.
  • (EN) Elizabeth Hollinger, Pokémon Ruby & Sapphire: Prima's Official Strategy Guide, Prima Games, 2003, p. 119, ISBN 978-0-7615-4256-8.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, p. 105, ISBN 978-0-7615-4708-2.
  • (EN) Fletcher Black, Pokémon Emerald: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2005, p. 192, ISBN 978-0-7615-5107-2.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, p. 40, ISBN 978-0-7615-5635-0.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, p. 407, ISBN 978-0-7615-6208-5.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 277, ISBN 978-0-307-46803-1.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 225, ISBN 978-0-307-46805-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon