Prem'er-Liha 2016-2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Prem'er-Liha 2016-2017
League Pari-Match 2016-2017
Logo della competizione
Competizione Prem'er-Liha
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 26ª
Organizzatore FFU
Date dal 23 luglio 2016
al 31 maggio 2017
Luogo Ucraina Ucraina
Partecipanti 12
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Šachtar
(10º titolo)
Retrocessioni Dnipro
Volyn'
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2015-2016 2017-2018 Right arrow.svg
Sedi dei club nella Prem'er Liha 2016-2017.
Le squadre in corsivo giocano le proprie partite casalinghe in altre città a causa dei conflitti negli Oblast' di Donec'k e Luhans'k

La Prem'er-Liha 2016-2017 è stata la 26ª edizione della massima serie del campionato di calcio ucraino. La stagione è iniziata il 23 luglio 2016 e si è conclusa il 31 maggio 2017.[1] Lo Šachtar ha vinto il torneo per la decima volta.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla Prem'er-Liha 2015-2016 sono state escluse Metalist, Hoverla e Metalurh Zaporižžja. Dalla Perša Liha è stato promosso lo Zirka. A causa della crisi in Ucraina negli oblast di Donetsk e Luhansk il numero delle squadre è stato ridotto da 14 a 12.

Formato[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato si svolge in due fasi: nella prima le dodici squadre si affrontano in un girone di andata e ritorno, per un totale di 22 giornate. Successivamente le squadre vengono divise in due gruppi in base alla classifica: le prime sei formano un nuovo girone e competono per il titolo e la qualificazione alle competizioni europee; le ultime sei invece lottano per non retrocedere in Perša Liha.[2]

Al termine della competizione, la squadra prima classificata diventerà campione d'Ucraina e si qualificherà alla fase a gironi della UEFA Champions League 2017-2018. La seconda classificata sarà ammessa ai play-off della UEFA Champions League 2017-2018. Le squadre classificate dal terzo al quinto posto si qualificheranno alla UEFA Europa League 2017-2018, la terza direttamente alla fase a gironi e le altre due al terzo turno preliminare.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Stagione Città Stadio Capacità Stagione 2015-2016
Čornomorec' dettagli Odessa Stadio Čornomorec' 34 164 11º posto in Prem'er-Liha
Dinamo Kiev dettagli Kiev Stadio Olimpico di Kiev 70 050 Campione di Ucraina
Dnipro dettagli Dnipro Dnipro Arena 31 003 3º posto in Prem'er-Liha
Karpaty dettagli Leopoli Stadio Ucraina 28 051 7º posto in Prem'er-Liha
Oleksandrija dettagli Oleksandrija CSC Nika Stadium 7 000 6º posto in Prem'er-Liha
Olimpik Donec'k dettagli Donec'k Stadio Juvilejnyj (Sumy)[3] 1 678 9º posto in Prem'er-Liha
Šachtar dettagli Donec'k Arena Lviv (Leopoli)[4] 34 915 2º posto in Prem'er-Liha
Stal' Kamians'ke dettagli Kamians'ke Meteor Stadium (Dnipro) 24 381 8º posto in Prem'er-Liha
Volyn' dettagli Luc'k Stadio Avanhard 12 080 12º posto in Prem'er-Liha
Vorskla dettagli Poltava Stadio Vorskla 24 795 5º posto in Prem'er-Liha
Zirka dettagli Kropyvnytskyi Zirka Stadium 13 667 1º posto in Perša Liha
Zorja dettagli Luhans'k Slavutyč-Arena (Zaporižžja)[5] 12 000 4º posto in Prem'er-Liha

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Šachtar 60 22 19 3 0 47 14 +33
2. Dinamo Kiev 46 22 14 4 4 43 23 +20
3. Zorja 40 22 12 4 6 34 21 +13
4. Olimpik Donec'k 34 22 9 7 6 28 30 -2
5. Oleksandrija 33 22 9 6 7 37 28 +9
6. Čornomorec' 27 22 7 6 9 17 23 -6
7. Vorskla 24 22 6 6 10 24 28 -4
8. Stal' Kamians'ke 24 22 6 6 10 20 25 -5
9. Zirka 23 22 6 5 11 20 33 -13
10. Karpaty[6] 13 22 4 7 11 21 30 -9
11. Volyn' 10 22 2 4 16 13 40 -27
12. Dnipro[7] 10 22 4 10 8 21 30 -9

Legenda:

      Ammesse alla poule scudetto
      Ammesse alla poule retrocessione

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate.[8]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  Čor DKi Dni Kar Ole Oli Šac Stal Vol Vor Zir Zor
Čornomorec' –––– 1-1 0-0 1-0 1-0 3-0 1-4 0-1 0-0 1-2 2-1 0-0
Dinamo Kiev 2-1 –––– 1-0 4-1 5-1 1-0 3-4 2-1 2-1 0-2 2-0 0-1
Dnipro 1-1 1-2 –––– 0-0 1-4 1-1 0-2 1-1 5-0 1-1 0-1 2-0
Karpaty 0-0 0-2 1-1 –––– 1-0 0-2 2-3 0-1 2-1 1-0 2-3 2-2
Oleksandrija 2-1 1-1 0-0 3-2 –––– 1-1 1-2 2-0 6-0 3-2 4-0 0-1
Olimpik Donec'k 1-0 0-4 3-0 0-0 0-2 –––– 1-1 0-0 2-1 3-2 4-2 0-2
Šachtar 2-0 1-1 4-0 2-1 1-0 1-1 –––– 2-0 3-0 2-1 4-1 1-0
Stal' Kamians'ke 1-2 1-2 1-1 0-3 4-1 2-3 0-1 –––– 1-0 0-1 3-0 0-2
Volyn' 0-1 1-4 3-0 1-1 1-1 2-2 0-1 0-1 –––– 0-1 1-0 0-1
Vorskla 1-0 2-2 1-2 1-1 2-2 1-2 0-1 0-0 2-1 –––– 0-0 1-2
Zirka 0-1 2-0 1-1 1-0 1-1 1-2 0-3 0-0 2-0 2-0 –––– 1-1
Zorja 4-0 1-2 2-3 2-1 1-2 3-0 1-2 2-2 2-0 2-1 2-1 ––––

Poule Scudetto[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Ucraina Coppacampioni.png 1. Šachtar 80 32 25 5 2 66 24 +42
Coppacampioni.png 2. Dinamo Kiev 67 32 21 4 7 69 33 +36
Coppauefa.png 3. Zorja 54 32 16 6 10 45 31 +14
Coppauefa.png 4. Olimpik Donec'k 44 32 11 11 10 33 44 -11
Coppauefa.png 5. Oleksandrija 40 32 10 10 12 41 43 -2
6. Čornomorec' 38 32 10 8 14 25 37 -12

Legenda:

      Campione di Ucraina e ammessa alla UEFA Champions League 2017-2018
      Ammessa alla UEFA Champions League 2017-2018
      Ammesse alla UEFA Europa League 2017-2018

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate.[8]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  Čor DKi Ole Oli Šac Zor
Čornomorec' –––– 1-4 1-0 0-0 0-3 0-1
Dinamo Kiev 2-1 –––– 6-0 4-0 0-1 1-2
Oleksandrija 1-1 1-4 –––– 1-0 1-1 0-0
Olimpik Donec'k 1-0 2-1 0-0 –––– 0-4 1-1
Šachtar 1-2 2-3 1-0 1-1 –––– 3-2
Zorja 1-2 0-1 1-0 2-0 1-2 ––––

Poule Retrocessione[modifica | modifica wikitesto]

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Vorskla 42 32 11 9 12 32 32 0
2. Stal' Kamians'ke 41 32 11 8 13 27 31 -4
3. Zirka 34 32 9 7 16 29 43 -14
4. Karpaty 30 32 9 9 14 35 41 -6
1downarrow red.svg 5. Dnipro[9] 13 32 8 13 11 31 40 -9
1downarrow red.svg 6. Volyn'[10] 10 32 4 4 24 17 51 -34

Legenda:

      Retrocessa in Druha Liha 2017-2018
      Retrocessa in Perša Liha 2017-2018

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.
In caso di arrivo di due o più squadre a pari punti, la graduatoria verrà stilata secondo la classifica avulsa tra le squadre interessate.[8]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  Dni Kar Stal Vol Vor Zir
Dnipro –––– 2-3 0-0 0-3[11] 2-0 1-0
Karpaty 2-2 –––– 2-0 1-0 0-1 2-1
Stal' Kamians'ke 0-1 2-1 –––– 2-0 0-0 1-0
Volyn' 0-1 0-1 0-1 –––– 0-1 1-0
Vorskla 1-0 0-0 2-0 2-0 –––– 1-1
Zirka 1-1 3-2 0-1 2-0 1-0 ––––

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Capoliste solitarie[modifica | modifica wikitesto]

Shakhtar

Individuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Gol Giocatore Squadra

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (UK) Відбулось жеребкування календаря Ліги Парі-Матч, su fpl.ua, 7 giugno 2016. URL consultato il 14 luglio 2016.
  2. ^ (UK) Проголосовано за формат наступного сезону, fpl.ua, 29 febbraio 2016. (archiviato dall'url originale il 2 marzo 2016).
  3. ^ Utilizzato per le partite casalinghe in luogo dell'Olimpik Sports Complex, a causa dei conflitti negli Oblast' di Donec'k e Luhans'k.
  4. ^ Utilizzato per gli incontri casalinghi in luogo della Donbas Arena, a causa dei conflitti negli Oblast' di Donec'k e Luhans'k.
  5. ^ Utilizzato per gli incontri casalinghi in luogo dello stadio Avanhard, a causa dei conflitti negli Oblast' di Donec'k e Luhans'k.
  6. ^ 6 punti di penalizzazione
  7. ^ 12 punti di penalizzazione per irregolarità finanziarie.
  8. ^ a b c In ordine i seguenti criteri: 1) Differenza reti generale 2) Gol segnati in generale 3) Punti negli scontri diretti 4) Differenza reti negli scontri diretti 5) Gol segnati negli scontri diretti 6) Punteggio fair play
  9. ^ Dodici punti di penalizzazione.
  10. ^ Sei punti di penalizzazione.
  11. ^ A tavolino

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]