Judas Traveller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Judas Traveller
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. ottobre 1994
1ª app. in Web of Spider-Man n. 117
Sesso Maschio

Judas Traveller è un personaggio dei fumetti, creato da Terry Kavanagh (testi) e Steven Butler (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione è in Web of Spider-Man (Vol. 1) n. 117 (ottobre 1994).

Biografia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Il personaggio di Judas Traveller venne introdotto nella seconda Saga del clone di Spider-Man. Lo scopo del personaggio era quello di analizzare la vera natura del male. Interessato a Spider-Man ed al suo clone, Traveller con il suo alleato Scrier ed il suo gruppo di 4 studenti, spinse Spider-Man contro il suo clone in una prova motivazionale. Venne descritto dallo scrittore Glenn Greenberg come una specie di deus ex machina, con non ben definiti poteri. In realtà era uno psicologo criminale che aveva subito un crollo mentale risvegliando i suoi poteri mutanti dormienti e la sua capacità di alterare la percezione. Con queste abilità spesso apparve molto più potente di quanto non fosse. Successivamente, Judas Traveller venne tradito da Scrier e venne salvato da Ben Reilly, il clone di Spider-Man. Venne poi rivelato che Traveller altri non era che una pedina di Norman Osborn contro Spider-Man.

Note[modifica | modifica sorgente]


Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics