Dragon Ball Xenoverse 2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dragon Ball Xenoverse 2
videogioco
Dragon-ball-xenoverse-2.jpg
Il logo di Dragon Ball Xenoverse 2
PiattaformaPlayStation 4, Xbox One, Microsoft Windows, Nintendo Switch
Data di pubblicazionePlayStation 4, Xbox One:
Giappone 2 novembre 2016
Flags of Canada and the United States.svg 25 ottobre 2016
Zona PAL 28 ottobre 2016
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 28 ottobre 2016

Windows:
Mondo/non specificato 27 ottobre 2016
Nintendo Switch:
Giappone 7 settembre 2017
Mondo/non specificato 22 settembre 2017[1]
Google Stadia:
Mondo/non specificato 18 dicembre 2019[2]

GenerePicchiaduro a incontri, Videogioco di ruolo
TemaDragon Ball
OrigineGiappone
SviluppoDimps
PubblicazioneBandai Namco
ProduzioneMasayuki Hirano
Direzione artisticaAkira Toriyama
MusicheSteve Aoki
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore, online e cooperativa
Periferiche di inputDualShock 4, gamepad, tastiera, mouse, Joy-Con, Nintendo Switch Pro Controller
Motore graficoYebis 3
Motore fisicoHavok
SupportoBlu-ray Disc, DVD, download, scheda di gioco
Distribuzione digitalePlayStation Network, Xbox Live, Steam, Nintendo eShop, Google Stadia
Fascia di etàCEROB · ESRBT · OFLC (AU): PG · PEGI: 12 · USK: 12
SerieXenoverse
Preceduto daDragon Ball Xenoverse

Dragon Ball Xenoverse 2 (ドラゴンボール ゼノバース2 Doragon Bōru Xenoverse Tsū?) (abbreviato in DBXV2) è un picchiaduro con elementi da videogioco di ruolo, sviluppato da Dimps e pubblicato da Bandai Namco Entertainment[3] basato sul franchise di Dragon Ball. È stato pubblicato il 28 ottobre 2016 per PlayStation 4, Xbox One, Microsoft Windows (in Giappone solo per PlayStation 4), nel 2017 per Nintendo Switch e nel 2019 per Google Stadia. È il sequel di Dragon Ball Xenoverse che è stato distribuito il 5 febbraio 2015 per PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360, Xbox One, Microsoft Windows e Nintendo Switch. È il secondo videogioco di Dragon Ball uscito per console di ottava generazione e i personaggi giocabili sono 86 (più di 100 contando anche le varianti come Trunks pattugliatore temporale (Xeno), inclusi alcuni di Dragon Ball Super.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dragon Ball Xenoverse 2 è ambientato due anni dopo gli eventi del primo capitolo (nel quale il precedente protagonista ha sconfitto il dio demoniaco Demigra). Il nuovo protagonista arriva a Conton City, dove esistono varie regole, atte a evitare disastri temporali, tra le quali non combattere, e non volare senza licenza. Questo nuovo personaggio entrerà a far parte della nuova Pattuglia Temporale (creata per seguire l'esempio di quello che è diventato l'eroe di Tokitoki City), in quanto la storia è stata modificata nuovamente, e dovrà dunque combattere per riportare la storia al suo corso naturale, talvolta prendendo anche importanti decisioni, che influenzeranno la trama, la quale inizia tramite una speciale missione dal Vecchio Kaioh. Durante il percorso, si incontrerà il Kaiohshin del tempo, Kronoa, la divinità che controlla tutto il tempo, e il suo amico volatile, Tokitoki, già esorditi nel primo capitolo. Ancora una volta, i responsabili dei disastri temporali sono Towa e Mira, tornati dopo essere stati sconfitti nel precedente capitolo e che stavolta hanno assoldato guerrieri provenienti da differenti linee temporali, come: Tarles, Slag, Cooler, Janenba, Broly e un misterioso Saiyan mascherato.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è molto simile al predecessore in termini di gameplay, è per lo più ambientato in una serie di arene di combattimento 3D ispirate ai luoghi più importanti di Dragon Ball, con una hub centrale che è una versione più estesa di Tokitoki City, chiamata Conton City.[4] Come riportato dagli sviluppatori è 7 volte più grande della precedente città.[5] Un portavoce di Bandai Namco ha confermato che il gioco sarebbe stato pubblicato per PlayStation 4 in Giappone, e per Playstation 4, Xbox One e Windows in Nord America ed Europa.[6] I giocatori sono in grado di attraversare liberamente questo nuovo mondo (in alcune zone possono anche volare, se è stata sbloccata questa possibilità). I giocatori avranno anche la possibilità di recarsi in altri mondi (Casa di Mr. Satan, Capsule Corporation, Casa Anziano Saggio, Casa di Majin Bu e Navicella di Freezer).[7]

Le abilità dovranno essere apprese attraverso maestri o acquistate tramite i negozi di Conton City. Dragon Ball Xenoverse 2 è il quarto videogioco in cui si può creare e personalizzare il personaggio. I giocatori possono scegliere tra le stesse 5 razze del primo capitolo: Terrestre, Saiyan, Namecciano, Clan di Freezer e Majin. Il gioco offre anche specifiche missioni per ogni razza, minigiochi e abilitè risvegliate. Come riportato dagli sviluppatori è 7 volte più grande della precedente città.[8] I giocatori hanno un ruolo più importante nella storia, come decisioni che dovranno essere prese da essi per continuare l'avventura. Il server multigiocatore è in grado di contenere fino a 300 persone per volta. Inoltre qualche anno dopo l'uscita del titolo è stata aggiunta anche un'altra modalità di gioco, ossia il "Colosseo degli eroi".[9]

Il Colosseo degli eroi è un gioco di strategia con tanto di storia a parte, battaglie libere e battaglie online con partite semplici e classificate. Il gioco si svogle con 5 miniature per concorrente da schierare ogni round (max 3) vince chi elimina tutte le miniature o il maestro avversario. Le miniature sono di tre tipi: attacco, difesa e velocità; esse possono essere di diverse rarità: N(normale), R(rara), SR(super rara) e UR(ultra rara). Ultimamente è stata aggiunta anche un altro tipo di miniature, ossia le "EX"; le miniature di questo tipo possono essere ottenute solo tramite lo spezzalimite di alcune miniature.

Cambiamenti rispetto al predecessore[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • I personaggi DLC ottenibili tramite pre-ordine come Black Goku, potranno essere scaricati in seguito come DLC a pagamento.
  • È possibile inserire 2 attacchi Supremi per personaggio e 1 abilità risvegliata (a differenza del primo capitolo dove era possibile inserire 2 Attacchi Supremi, uno dei quali poteva essere una trasformazione).
  • La Z-Soul di Xenoverse viene rinominata Super Anima; con l'aggiornamento gratuito, in concomitanza dell'uscita dell'Extra DLC Pack 2, ognuna di esse permette di usare la funzione "OLTRE IL LIMITE", che consiste in un notevole incremento delle statistiche per un breve lasso di tempo.
  • Dopo la creazione del personaggio, ogni razza ha un filmato di apertura proprio (per un totale di 5).
  • Sono presenti personaggi provenienti dai film di Dragon Ball, OAV e Dragon Ball Super come Gohan (Futuro), Tarles, Slag, Cooler, Janenba, Broly, Hit, Bardak e Trunks del Futuro.
  • Con l'aggiornamento gratuito, in concomitanza dell'uscita dell'Extra DLC Pack 2, gli insegnanti possono essere personalizzati.

Abilità risvegliate[modifica | modifica wikitesto]

  • Sono state inserite nuove abilità risvegliate per tutte le razze. Così oltre alle abilità risvegliate in comune (Kaiohken, Potenziale liberato) ce ne sono 7 specifiche per le razze: Super Saiyan, Esperto Bastone del potere, Diventa gigante, Diventa Dorato, Purificazione, Super Vegeta, Super Saiyan del futuro. Con gli aggiornamento gratuiti, in concomitanza delle uscite dell'Extra DLC Pack 2, dell'Ultra Pack 1 e del Legendary Pack 2, sono state aggiunte le abilità risvegliate Super Saiyan Blue, Super Saiyan Blue (Evoluto), Super Saiyan God (maschio) e Super Saiyan God (femmina) per il Pattugliatore temporale Saiyan, per un totale di 10 abilità risvegliate specifiche per le razze.
  • Le abilità risvegliate dei personaggi non consumano aura; eccetto per le abilità risvegliate aggiunte con gli aggiornamenti gratuiti, in concomitanza delle uscite dell'Extra DLC Pack 2 e l'Ultra Pack 1, Super Saiyan Blue e Super Saiyan Blue (Evoluto).
  • Le abilità risvegliate Kaiohken, Super Saiyan e Super Vegeta aumentano di livello e potenza in base all'aura che il giocatore ha accumulato; alcuni personaggi, come Goku (GT), Gotenks e Trunks del Futuro, non possono sfruttare tutti gli stadi dell'abilità risvegliata Super Saiyan, e altre abilità risvegliate come il Kaiohken Super Saiyan Blue di Goku (Super Saiyan Blue) e il Progresso puro di Hit (risvegliato), aggiunte con l'aggiornamento gratuito in concomitanza dell'uscita del Super Pack 1, non possono essere usate dai Pattugliatori temporali.
  • Le abilità risvegliate Kaiohken e Diventa gigante consumano vigore.
  • L'abilità risvegliata Kaiohken Super Saiyan Blue di Goku (Super Saiyan Blue) consuma salute.
  • L'abilità risvegliata Progresso puro di Hit (risvegliato), una volta attivata, non può essere sbloccata, finché non viene abbattuto.

Altro[modifica | modifica wikitesto]

  • È disponibile la modalità Allenamento.
  • Il sistema di combattimento è stato completamente rivisto: le combo e gli attacchi sono più facili da eseguire in serie. I combattimenti sono stati resi più fluidi e spettacolari, mentre le movenze dei personaggi appaiono più naturali.
  • Collegandosi a Internet, è possibile affrontare dei boss fino ad un massimo di 6 giocatori.
  • All'interno di Conton City è possibile trovare dei personaggi appartenenti alla "Società degli eroi" (nominati con numeri che vanno da 1 a 7), che avranno dei regali per il giocatore.
  • Per spostarsi a Conton City si può: camminare, volare, usare dei veicoli speciali, usare dei Robot teletrasporto.
  • Sono state inseriti nuove mosse speciali, abiti, accessori e Super Anime.
  • Sono stati aggiunte nuove capigliature, espressioni facciali e movimenti per ciascuna razza.
  • Nella storia, sono presenti filmati in alta definizione, elaborate con la grafica da computer.
  • Con l'aggiornamento gratuito, in concomitanza dell'uscita dell'Extra DLC Pack 2, si possono eseguire attacchi combinati insieme agli insegnanti.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è stato annunciato da Bandai Namco Entertainment il 17 maggio 2016 come un nuovo "progetto di Dragon Ball".[10] Un portavoce di Bandai Namco ha confermato che il gioco sarebbe stato pubblicato per PlayStation 4 in Giappone, e per Playstation 4, Xbox One e Windows in Nord America ed Europa.[6] Bandai Namco ha annunciato all'E3 del 2016 che il gioco avrebbe girato a 60 frame per secondo in tutte e tre le piattaforme, che il gioco avrebbe avuto una hub sette volte più grande del predecessore e che ci sarebbe stato un nuovo sistema di trasporto.[11]

Una closed e una open beta sono state annunciate da Bandai Namco solo per PlayStation 4, che sono state disponibili rispettivamente dall'8 al 10 e dal 14 al 18 ottobre.[12]

In Italia sono state messe in vendita 3 versioni del gioco:[13][14]

  • Edizione Standard, composta solo dal gioco;
  • Edizione Deluxe, composta dal gioco e dal Season Pass (con la possibilità di accedere anticipatamente al personaggio Trunks del Futuro di Dragon Ball Super);
  • Edizione per Collezionisti, composta da gioco, statuetta di Son Goku, Guida della Pattuglia temporale (serviti in una scatola da collezione).

Acquistando il gioco tramite pre-ordine si riceve Black Goku di Dragon Ball Super e il Veicolo 881 (colonna di Taobaibai) per spostarsi a Conton City.

Personaggi originali giocabili[modifica | modifica wikitesto]


Insegnanti[modifica | modifica wikitesto]

  • Crilin
  • Tenshinhan
  • Yamcha
  • Piccolo
  • Radish
  • Gohan (bambino)
  • Nappa
  • Vegeta
  • Zarbon
  • Dodoria
  • Capitano Ginew
  • Freezer (1° trasformazione)
  • Androide N°18
  • Cell (Perfetto)
  • Slag
  • Majin Bu
  • Mr. Satan
  • Gohan e Videl
  • Gotenks
  • Tarles
  • Broly
  • Dio della distruzione Bills
  • Pan
  • Jaco
  • Goku
  • Whis (DLC)
  • Cooler (Corpo perfetto) (DLC)
  • Androide N°16 (DLC)
  • Gohan (Futuro) (DLC)
  • Bardak (DLC)
  • Hit (DLC)
  • Bojack (DLC)
  • Zamasu (DLC)

Livelli[modifica | modifica wikitesto]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

  1. Metal Cooler's Theme – 2:07
  2. Janemba's Theme – 1:47
  3. Lord Slug-Turles Theme – 2:19
  4. Beerus' Theme – 2:00
  5. Masked Saiyan's Theme – 2:15
  6. Gogeta's Theme – 1:55
  7. Trunks' Theme – 1:49
  8. Last Battle Theme – 1:44
  9. Rivals – 1:54
  10. Sad Future – 1:55
  11. Become Villainous – 2:04
  12. Justice – 1:51
  13. High Difficulty Battle (Standard) – 1:56
  14. High Difficulty Battle (Special Move) – 1:54
  15. Character-Lobby Selection – 1:42
  16. Matching – 1:59
  17. Conclusion – 0:40
  18. Peace – 0:36
  19. Resolution – 0:34
  20. Become Villainous – 0:48
  21. Destruction – 0:55
  22. Wonder, Disbelief – 0:51
  23. Regular Life, Relief – 0:56
  24. Future Gohan's Theme – 1:33
  25. Vegeta's Theme – 1:33
  26. New and Old Avatar – 0:48
  27. Mira Transforms, Goku Appearse – 1:40
  28. Last Battle, Obliterate 1 – 1:12
  29. Last Battle, Obliterate 2 – 1:17
  30. Lobby Theme 01 – 2:17
  31. Lobby Theme 02 – 1:42
  32. Lobby Theme 03 – 2:33
  33. Lobby Theme 04 – 2:27
  34. Lobby Theme 05 – 2:45
  35. Lobby Theme 06 – 1:59
  36. Lobby Event - Chasing BGM – 1:52
  37. Patrollers BGM – 2:14
  38. Guru's House BGM 1 – 2:46
  39. Guru's House BGM 2 – 2:27
  40. Buu's House BGM – 1:51
  41. Hercule's House BGM – 2:14
  42. Capsule Corp BGM – 1:12
  43. Frieza's Spaceship BGM – 1:20
  44. Kame House BGM – 1:10
  45. Lobby Theme 07 – 2:32

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio Doppiatore giapponese Doppiatore americano
Goku Masako Nozawa Sean Schemmel
Gohan (bambino) Colleen Clinkenbeard
Gohan (ragazzo)
Gohan (adulto) Kyle Hebert
Goten Kara Edwards
Bardak Sonny Strait
Tarles Christopher Patton
Piccolo Toshio Furukawa Christopher Sabat
Crilin Mayumi Tanaka Sonny Strait
Vegeta Ryo Horikawa Christopher Sabat
Trunks Takeshi Kusao Eric Vale
Trunks (bambino) Laura Bailey
Yamcha Toru Furuya Christopher Sabat
Tenshinhan Hikaru Midorikawa John Burgmeier
Androide Nº 16 Jeremy Inman
Nail Taiten Kusunoki Sean Schemmel
Mr. Satan Unsho Ishizuka Chris Rager
Videl Yuko Minaguchi Kara Edwards
Pan Elise Baughman
Jaco Natsuki Hanae Todd Haberkorn
Kaiohshin del tempo Kanae Itō Felicia Angelle
Tokitoki Tetsuo Gotō Sean Schemmel
Vecchio Kaioh Ryochi Tanaka Kent Williams
Bulma Hiromi Tsuru Monica Rial
Dende Aya Hirano Maxey Whitehead
Anziano Saggio Masaharu Sato Christopher Sabat
Shenron Ryūzaburō Ōtomo
Radish Shigeru Chiba Justin Cook
Saibaiman Yusuke Numata John Burgemeier
Baby Grande Scimmia Mike McFarland
Nappa Tetsu Inada Phil Parsons
Dodoria Takashi Nagasako John Swasey
Zarbon Hiroaki Miura Christopher Sabat
Raspberry Yusuke Numata John Burgemeier
Navel Keiji Hirai Major Attaway
Guldo Yasuhiro Takado Greg Ayres
Rekoom Seiji Sasaki Christopher Sabat
Burter Masaya Onosaka
Jeeth Daisuke Kishio
Ginew Katuyuki Konishi R. Bruce Elliot
Slag Yusaku Yara Jeremy Scwhartz
Appule Takahiro Yoshimizu Brandon Potter
Orlen Yusuke Numata Chris Cason
Freezer Ryusei Nakao Chris Ayres
Cooler Andrew Chandler
Androide Nº 17 Shigeru Nakahara Chuck Huber
Super Nº 17
Androide Nº 18 Miki Itou Meredith McCoy
Cell Norio Wakamoto Dameon Clarke
Cell Jr. Takahiro Fujimoto Justin Cook
Majin Bu Kozo Shioya Josh Martin
Super Bu Justin Cook
Kid Bu Josh Martin
Janenba Tessyo Genda Kent Williams
Broly Bin Shimada Vic Mignogna
Dio della distruzione Bills Kōichi Yamadera Jason Douglas
Whis Masakazu Morita Ian Sinclair
Suu Shenron Yasunori Masutani John Burgmeier
San Shenron Ryōtarō Okiayu Jerry Jewels
Super Ishinlon Hidekatsu Shibata Christopher Sabat
Hit Kazuhiro Yamagi Aaron Roberts
Towa Masako Katsuki Stephanie Young
Mira Hiroki Takahashi Michael Tatum
Robot commesso Shinobu Satouchi Sonny Strait
Gotenks Masako Nozawa
Takeshi Kusao
Laura Bailey
Kara Edwards
Vegeth Masako Nozawa
Ryo Horikawa
Sean Schemmel
Christopher Sabat
Gogeta
Pattugliatori temporali Isshin Chiba Anastasia Munoz
Nobuyuki Hiyama Elizabeth Maxwell
Hiroshi Hiwasaki Caitlin Glass
Ryouhei Kimura Kenneisha Thompson
Motoki Takagi Jamie Marchi
Jiro Saito Amanda Lee
Junji Majima Julie Mayfield
Tomoaki Maeno Joel McDonald
Natsuki Hanae Kingston Solecki
Houko Kuwashima Michael Sinterniklaas
Yuka Komatsu Scott Frerichs
Ryōko Shiraishi Ray Hurd
Masumi Asano Micah Solusod
Akemi Kanda Nick Landis
Ai Nonaka Ryan Reynolds
Mutsumi Tamura Apphia Yu
Sayuri Yahagi Bentley Green
Hiromi Hirata Lara Woodhull
Yumi Uchiyama Luci Christian
Megumi Han Rachel Robinson
Yuta Kasuya Tia Billard
Makoto Furukawa Jad Saxton
Taiki Matsuno Bryn Apprill
Kenji Nomura Bryan Massey
Shūichi Ikeda Markus Lloyd
Tae Okajima Patrick Seitz
Yumi Sudō Mika Solusod
Miyuki Sawashiro Curtis Arnott
Yuriko Yamaguchi Clifford Chapin
Chie Satō Joel McDonald

Contenuti aggiuntivi[modifica | modifica wikitesto]

Sono state rese disponibili diverse espansioni di contenuti scaricabili:

Nome Data di uscita Descrizione Stagione
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Steve Aoki Pack
28 ottobre 2016
Contiene l'avatar del DJ Steve Aoki, che permette di cambiare la musica di Conton City con i suoi remix dei brani di Dragon Ball.
-
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Super Pack 1
20 dicembre 2016
Contiene 2 nuovi personaggi giocabili (Cabba (con la sua trasformazione Super Saiyan) e Frost), un nuovo insegnante (Hit), 5 nuovi attacchi, 3 nuove missioni parallele, 2 nuovi costumi, 5 nuove Super Anime e 2 gesti.
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Super Pass
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Masters Pack
28 febbraio 2017
Contiene 5 Maestri di Dragon Ball (Androide N° 16, Bardak, Cooler (Corpo perfetto), Whis e Gohan (Futuro)).
-
DRAGON BALL Xenoverse 2 Goku Black e capsula veicolo 881
Dà la possibilità, a chi non ha prenotato il gioco, di ricevere un nuovo personaggio da Dragon Ball Super e la colonna di Taobaibai.
-
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Super Pack 2
Contiene 2 nuovi personaggi giocabili (Champa, Dio distruzione e Vados), nuova missione storia da Dragon Ball Super, 1 livello aggiuntivo, 8 nuovi attacchi, 3 nuove missioni parallele, 3 nuovi costumi, 1 veicolo aggiuntivo (la Capsula spaziale), e 5 Super Anime e 2 gesti.
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Super Pass
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Super Pack 3
25 aprile 2017
Contiene 3 personaggi aggiuntivi (Black Goku (SS Rosé), Zamasu e Bojack), 3 nuove missioni parallele, 5 abilità aggiuntive, 4 costumi aggiuntivi, 5 Super Anime, 2 gesti, 1 nuovo insegnante (Bojack), 3 titoli e 2 tag.
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Super Pack 4
27 giugno 2017
Contiene 2 nuovi potenti personaggi (Vegeth (Super Saiyan Blue) e Zamasu (Fusion)), missioni storia aggiuntive da Dragon Ball Super, 1 livello aggiuntivo, 3 nuove missioni parallele, 5 nuovi attacchi devastanti per il proprio avatar, 4 costumi/accessori aggiuntivi, e 6 nuove Super Anime.
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Extra DLC Pack 1
28 novembre 2017
Contiene 4 nuovi potenti personaggi (Darbula, Majin Bu (Gohan assorbito), Tapion e Androide N° 13), 1 nuovo insegnante (Zamasu), 5 nuove missioni parallele, 4 nuovi costumi, 13 nuove abilità, 8 nuove Super Anime, 1 chat predefinita, 3 titoli e 2 tag.
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Extra Pass
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Anime Music Pack
28 febbraio 2018
Contiene 11 brani provenienti dagli Anime originali di Dragon Ball, Dragon Ball Z e Dragon Ball GT (CHA-LA HEAD-CHA-LA, WE GOTTA POWER, eccetera).
-
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Extra DLC Pack 2
Contiene 4 nuovi potenti personaggi (Jiren, Fu, Androide N° 17 (DB Super), e Goku (Ultra istinto)), nuovo scenario esclusivo, 5 nuove missioni parallele, 2 nuovi costumi, 8 nuove abilità, 8 nuove Super Anime e 2 tag.
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Extra Pass
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Extra DLC Pack 3
28 agosto 2018
Contiene 2 nuovi personaggi (Super Baby 2 e Kefla (Super Saiyan)), 5 nuove missioni parallele, 8 nuove abilità, 4 nuovi costumi, e 2 nuove Super Anime.
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Anime Music Pack 2
29 novembre 2018
Contiene nuove canzoni nelle rispettive versioni ridotte (CHOUZETSU☆DYNAMIC! di Kazuya Yoshii, GENKAI TOPPA × SURVIVOR di Kiyoshi Hikawa, YOKA YOKA DANCE di Batten Showjo Tai, HERO ~Kibou no Uta~ di FLOW, DRAGON SOUL, UNMEINO HI ~TAMASHII VS TAMASHII~ di Hironobu Kageyama, KYUUKYOKUNO BATTLE (Instrumental), MOETSUKIRO!! NESSEN RESSEN CHOU GEKISEN BGM, SHIO YOBU CELL GAME, TENKA WAKEMENO CHOUKESSEN!! e DRAGON BALL Z BGM).
-
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Extra DLC Pack 4
19 dicembre 2018
Contiene 2 nuovi personaggi dal film 'Dragon Ball Super: Broly' (Gogeta (Super Saiyan Blue) e Broly (Super Saiyan massima potenza)), 1 nuovo livello, 5 nuove missioni parallele, 9 abilità aggiuntive, 2 costumi, e 15 Super Anime.
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Extra Pass
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Ultra Pack 1
11 luglio 2019
Contiene 3 nuovi personaggi (Ribrianne, SSB Vegeta (Evoluto) e Vegeta (Super Saiyan God)), 5 nuove missioni parallele, 10 abilità aggiuntive, 4 costumi e 8 Super Anime.
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Ultra Pack Set
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Ultra Pack 2
12 dicembre 2019
Contiene 2 nuovi personaggi (Androide N° 21 e Majub), 5 nuove missioni parallele, 8 abilità aggiuntive, 5 costumi/accessori e 8 Super Anime.
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Legendary Pack 1
18 marzo 2021
Contiene 2 nuovi personaggi (Pai Ku Han e Toppo (Dio della distruzione)), 2 nuove missioni extra, 4 nuove missioni parallele, 6 abilità aggiuntive, 3 costumi/accessori, 5 Super Anime e 15 illustrazioni.
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Legendary Pack Set
DRAGON BALL XENOVERSE 2 - Legendary Pack 2
5 novembre 2021
Contiene 4 nuovi personaggi (Jiren (Massima potenza), Gogeta (DB Super), Caulifla (Super Saiyan 2), e Kale (Super Saiyan 2)), 1 nuovo livello, 2 nuove missioni extra, 4 nuove missioni parallele, 10 abilità aggiuntive, 6 costumi/accessori, 4 Super Anime e 15 illustrazioni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Annuncio data di lancio Xenoverse 2 per Switch, su everyeye.it.
  2. ^ Dragon Ball Xenoverse 2 disponibile da oggi su Google Stadia, su everyeye.it.
  3. ^ Bandai Namco Entertainment Europe - Italia, su bandainamcoent.it.
  4. ^ Giorgio Palmieri, Le 8 novità di Dragon Ball Xenoverse 2, su SmartWorld, 24 giugno 2016. URL consultato il 27 aprile 2021.
  5. ^ Alessandro Semeraro, Dragon Ball XenoVerse 2: trailer dal Gamescom 2016, su Akiba Gamers, 20 agosto 2016. URL consultato il 27 aprile 2021.
  6. ^ a b (EN) Brian Ashcraft, Dragon Ball Xenoverse 2 Looks To Be PS4 Only in Japan [Update], su kotaku.com, Kotaku, 18 maggio 2016. URL consultato il 15 gennaio 2017.
  7. ^ Alessandra Minuz, Dragon Ball Xenoverse 2: formula che vince, non si cambia, su IGN Italia, 10 ottobre 2016. URL consultato il 27 aprile 2021.
  8. ^ Roberto Fuccini, Dragon Ball XenoVerse 2 – Anteprima, su Akiba Gamers, 10 ottobre 2016. URL consultato il 27 aprile 2021.
  9. ^ Matteo Zibbo, La modalità Hero Colosseum di Dragon Ball Xenoverse 2 si mostra in un nuovo video, su Eurogamer, 9 novembre 2017. URL consultato il 27 aprile 2021.
  10. ^ Samuele Zaboi, Annunciato Dragon Ball Xenoverse 2, su SpazioGames.it, 17 maggio 2016. URL consultato il 15 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2017).
  11. ^ (EN) Zorine Te, What's New and Improved in Dragon Ball Xenoverse 2, su gamespot.com, GameSpot, 16 giugno 2016. URL consultato il 15 gennaio 2017.
  12. ^ (EN) Mat Paget, Dragon Ball Xenoverse 2 Open Beta Announced; Adds Classic Character, su gamespot.com, GameSpot, 21 agosto 2016. URL consultato il 15 gennaio 2017.
  13. ^ Andrea Guerriero, Dragon Ball Xenoverse 2, edizioni speciali e bonus per il preordine, su MondoFox, 7 luglio 2016. URL consultato il 15 gennaio 2017.
  14. ^ Roberto Strignano, Dragon Ball Xenoverse 2: Il videogioco avrà un adattamento manga e lo troveremo nell’Edizione da Collezione del gioco, su mangaforever.net, 2 ottobre 2016. URL consultato il 15 gennaio 2017.
  15. ^ Esclusiva di prenotazione; ora disponibile anche come semplice DLC.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàBNF (FRcb17109121q (data)
  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi