Baressa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Baressa
comune
(IT) Barèssa
(SC) Arèssa
Baressa – Stemma Baressa – Bandiera
Baressa – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneSardegna-Stemma.svg Sardegna
ProvinciaProvincia di Oristano-Stemma.svg Oristano
Amministrazione
SindacoPiergiorgio Corona (lista civica) dal 31/05/2015
Territorio
Coordinate39°42′47.92″N 8°52′30.77″E / 39.713311°N 8.875215°E39.713311; 8.875215Coordinate: 39°42′47.92″N 8°52′30.77″E / 39.713311°N 8.875215°E39.713311; 8.875215
Altitudine165 m s.l.m.
Superficie12,51 km²
Abitanti644[1] (31-03-2017)
Densità51,48 ab./km²
Comuni confinantiBaradili, Gonnoscodina, Gonnosnò, Siddi (SU), Simala, Turri (SU), Ussaramanna (SU)
Altre informazioni
Cod. postale09090
Prefisso0783
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT095012
Cod. catastaleA655
TargaOR
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti(IT) baressesi
(SC) baressesus
Patronosan Giorgio
Giorno festivo23 aprile
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Baressa
Baressa
Baressa – Mappa
Posizione del comune di Baressa all'interno della provincia di Oristano
Sito istituzionale

Baressa è un comune italiano di 644 abitanti della provincia di Oristano in Sardegna, nella regione storica della Marmilla, vi ha sede il consorzio di agenzia di sviluppo locale "due giare" il quale abbraccia un territorio storico-geografica dell'Alta Marmilla, dei monti Arci e Grighine, il paese è noto per le numerose piante di mandorle esistenti nel suo territorio e per i "portali".

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Appartenne al Giudicato di Arborea e fece parte della curatoria della Marmilla. Alla sconfitta del giudicato ad opera degli aragonesi (XV secolo) entrò a far parte della Contea di Quirra, incorporato nell'Incontrada di Parte Monti, feudo dei Carroz. Nel 1603 la contea fu trasformata in marchesato, feudo dei Centelles. Dai Centelles passò agli Osorio, a cui fu riscattato nel 1839.

Nel 1927 venne aggregato a Baressa il comune di Baradili[2], che recuperò l'autonomia nel 1945.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Siti archeologici[modifica | modifica wikitesto]

Nel territorio di Baressa sono presenti tre nuraghi:

  • Nuraghe Molas
  • Nuraghe Monte Majore
  • Nuraghe su Sensu

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]


Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

La variante del sardo parlata a Baressa è il campidanese occidentale.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

A fine agosto o inizi di settembre si svolge "la sagra della mandorla".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 marzo 2016.
  2. ^ Regio Decreto n° 1649 del 19 agosto 1927, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del Regno d'Italia n° 221 del 24 settembre 1927
  3. ^ Statistiche I.Stat ISTAT  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN248305252
Sardegna Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sardegna