Senis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Senis
comune
Senis – Stemma
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneSardegna-Stemma.svg Sardegna
ProvinciaProvincia di Oristano-Stemma.svg Oristano
Amministrazione
SindacoMaria Serena Massa (lista civica) dal 6-6-2016
Territorio
Coordinate39°49′24.84″N 8°56′19.5″E / 39.823567°N 8.938751°E39.823567; 8.938751 (Senis)Coordinate: 39°49′24.84″N 8°56′19.5″E / 39.823567°N 8.938751°E39.823567; 8.938751 (Senis)
Altitudine256 m s.l.m.
Superficie16,06 km²
Abitanti450[1] (30-11-2015)
Densità28,02 ab./km²
Comuni confinantiAssolo, Asuni, Laconi, Nureci, Villa Sant'Antonio
Altre informazioni
Cod. postale09080
Prefisso0783
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT095054
Cod. catastaleI609
TargaOR
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitantiseniesi o senighesi
Patronosan Giovanni Battista
Giorno festivo24 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Senis
Senis
Senis – Mappa
Posizione del comune di Senis all'interno della provincia di Oristano
Sito istituzionale

Senis è un comune italiano di 450 abitanti[1] della provincia di Oristano in Sardegna.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Siti archeologici[modifica | modifica wikitesto]

Nel territorio di Senis sono presenti otto nuraghi e i resti del parco baronale del 1600:

  • Nuraghe Amnirinei o Amnirinzi
  • Nuraghe Bidda Perda
  • Nuraghe Maria Turri
  • Nuraghe Monte Santa Vittoria
  • Nuraghe Senis Mannu
  • Nuraghe Sirigoni
  • Nuraghe Tanca Seddau
  • Nuraghe Terra Arrubia
  • Cava preistorica di selce
  • Fontana spagnola di Senis

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

La variante del sardo parlata a Senis è il campidanese occidentale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2015.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN238101310
Sardegna Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sardegna