Ollastra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ollastra
comune
(IT) Ollàstra
(SC) Ollàsta
Ollastra – Stemma
Ollastra – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneSardegna-Stemma.svg Sardegna
ProvinciaProvincia di Oristano-Stemma.svg Oristano
Amministrazione
SindacoGiovannino Angelo Cianciotto (lista civica) dal 6-6-2016
Territorio
Coordinate39°57′05″N 8°44′05″E / 39.951389°N 8.734722°E39.951389; 8.734722Coordinate: 39°57′05″N 8°44′05″E / 39.951389°N 8.734722°E39.951389; 8.734722
Altitudine23 m s.l.m.
Superficie21,47 km²
Abitanti1 212[1] (31-12-2017)
Densità56,45 ab./km²
Comuni confinantiFordongianus, Siapiccia, Simaxis, Villanova Truschedu, Zerfaliu
Altre informazioni
Cod. postale09084
Prefisso0783
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT095037
Cod. catastaleG043
TargaOR
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti(IT) ollastrini
(SC) ollastinus
Patronosan Sebastiano
Giorno festivo20 gennaio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Ollastra
Ollastra
Ollastra – Mappa
Posizione del comune di Ollastra all'interno della provincia di Oristano
Sito istituzionale

Ollastra (Ollasta in sardo[2]) è un comune italiano di 1 212 abitanti della provincia di Oristano in Sardegna, nella regione del Campidano di Oristano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'area fu abitata fin dall'epoca nuragica, per la presenza nel territorio di alcuni nuraghi.

Nel medioevo appartenne al Giudicato di Arborea, e fece parte della curatoria di Simaxis, di cui Simaxis fu capoluogo. Alla caduta del giudicato (1420) entrò a far parte del Marchesato di Oristano, e alla definitiva sconfitta degli arborensi (1478) passò sotto il dominio aragonese e quindi in possesso dei Salazar di Iglesias. Gavino Salazar el major nel 1698 dispose nel suo testamento del salto franco di Ollastra in favore di una delle sue figlie. Ollastra feudo possesso dei Carroz non va confuso con Ogliastra. Intorno al 1767, in epoca sabauda, il paese fu incorporato nel Marchesato d'Arcais, feudo dei Flores Nurra, ai quali fu riscattato nel 1839 con la soppressione del sistema feudale.

Il paese, dal 1928 al 1946 era in passato frazione di un paese vicino, Simaxis, di cui fino al 1991, possedeva parte del nome. È dunque dal 1991 che il paese ha cambiato il suo nome da "Ollastra Simaxis" all'attuale Ollastra.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

La variante del sardo parlata a Ollastra è il campidanese oristanese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2017.
  2. ^ Provincia di Oristano, Comune delimitato di lingua sarda ai sensi dell'art.3 della Legge 482/1999 con Delibera di Consiglio n. 20 del 23.02.2006 e n. 22 del 16.03.2006 della Provincia di Oristano., in Delibera di Consiglio n.20.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sardegna Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sardegna