Santa Giusta (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Santa Giusta
comune
(IT) Santa Giusta
(SC) Santa Justa
Santa Giusta – Stemma
Santa Giusta – Veduta
Basilica di Santa Giusta, facciata
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneSardegna-Stemma.svg Sardegna
ProvinciaProvincia di Oristano-Stemma.svg Oristano
Amministrazione
SindacoAntonello Figus (lista civica) dal 31/05/2015
Territorio
Coordinate39°52′50.52″N 8°36′32.98″E / 39.8807°N 8.60916°E39.8807; 8.60916Coordinate: 39°52′50.52″N 8°36′32.98″E / 39.8807°N 8.60916°E39.8807; 8.60916
Altitudine10 m s.l.m.
Superficie69,22 km²
Abitanti4 875[1] (30-11-2014)
Densità70,43 ab./km²
FrazioniCirras, Corte Baccas
Comuni confinantiAles, Arborea, Marrubiu, Morgongiori, Oristano, Palmas Arborea, Pau
Altre informazioni
Cod. postale09096
Prefisso0783
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT095047
Cod. catastaleI205
TargaOR
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitantisantagiustesi
Patronosanta Giusta
Giorno festivo14 maggio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Santa Giusta
Santa Giusta
Santa Giusta – Mappa
Posizione del comune di Santa Giusta all'interno della provincia di Oristano
Sito istituzionale

Santa Giusta (Santa Justa in sardo) è un comune italiano di 4.875 abitanti della provincia di Oristano in Sardegna, nella regione del Campidano di Oristano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Rovine del ponte romano di Othoca

È stata fondata dai Fenici nell'VIII secolo a.C. col nome di Othoca, tuttavia non mancano testimonianze dell'età del bronzo con i vari nuraghi sparsi nel territorio. Passata ai Romani con tutta la Sardegna e la Corsica, a seguito della caduta dell'impero, Othoca venne progressivamente abbandonata e nel medioevo la popolazione si spostò nei pressi della chiesa romanica di Santa Giusta.

Il villaggio di Santa Giusta fece parte del giudicato di Arborea, nella curatoria del Campidano di Simaxis, e in seguito del marchesato di Oristano fino a ad essere inglobato nel Regno di Sardegna aragonese a partire dal 1478, dopo la sconfitta dell'ultimo marchese Leonardo Alagon.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • Ponte romano

Luoghi di interesse naturalistico[modifica | modifica wikitesto]

Stagno

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

La variante del sardo parlata a Santa Giusta è il campidanese oristanese.

Persone legate a Santa Giusta[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Elenco dei sindaci dal 1866[modifica | modifica wikitesto]

Elezione con voto riservato a coloro che pagavano le tasse.

  • Garau Antonio (1866-1871)
  • Maxia Francesco (1871-1875)
  • Figus Giovanni (1875-1878)
  • Contini Buschettu Giovanni (1878-1881)
  • Pinna Agostino (1881-1882)
  • Tolu Giovannino (1883-1883)
  • Figus Giovanni (1890-1891)
  • Figus Giuseppe (1892-1895)
  • Figus Giovanni (1896-1897)
  • Corrias Eugenio (1897-1914)
  • Matta Giovanni (1914-1917)

Elezione a suffragio universale maschile

  • Puddu Gavino (1917-1920)
  • Scano Vincenzo (1921-1921)
  • Piras Salvatore (1922-1927)

Frazione di Oristano 1927-1947

Elezione a suffragio universale maschile e femminile.

  • Figus Beniamino (1947-1952)
  • Carrus Vincenzo (1952-1956)
  • Melis Salvatore (1956-1958)
  • Cadoni Pietro (1958-1959)
  • Puddu Peppino (1959-1960)
  • Garau Daniele (1960-1964)
  • Carrus Vincenzo (1964-1970)
  • Figus Delio (1970-1975)
  • Cannas Bernardino (1975-1980)
  • Garau Luigi (1980-1990)
  • Melis Tino (1990-2005)
  • Figus Antonello (2005-2010)
  • Pinna Angelo (2010-2015)
  • Figus Antonello (2015-in carica)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2014.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN126912249
Sardegna Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sardegna