Parzival

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una miniatura del manoscritto Parzival

Parzival è uno dei maggiori poemi epici medievali attribuito al poeta tedesco Wolfram von Eschenbach. Si tratta del primo Bildungsroman (romanzo di formazione), che narra le avventure di Parzival, alla ricerca di una umanità interiore migliore, superiore in qualità agli ideali di vita cortese che i cavalieri dell'epoca seguivano.

La fonte primaria del poema è l'incompiuto Le Roman de Perceval ou le conte du Graal di Chrétien de Troyes, di 12.000 versi, suddiviso in 16 canti; anche il Parzival è composto da 16 libri, a loro volta suddivisi in una trentina di stanze di distici in rima.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Parzival, un giovane pieno di ardore e assetato di avventure, giunge alla corte di Re Artù. Dopo alcune esperienze con i cavalieri, saranno gli insegnamenti di Trevrizent, suo zio eremita, ad indicargli la via della saggezza nell'andare in soccorso al re Amfortas che gli consegna il regno del Graal.

Altro personaggio centrale del romanzo è Gawain, cavaliere di re Artù anch'egli, con tutta una serie di amori e avventure che si intrecciano. A completare questo vivace affresco di vita cavalleresca una quantità di personaggi di varia indole.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura