Wilhelm Raabe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wilhelm Raabe

Wilhelm Raabe (Eschershausen, 8 settembre 1831Braunschweig, 15 novembre 1910) è stato uno scrittore tedesco.

Studiò filosofia all'Università di Wolfenbüttel, quindi passò a Berlino, dove scrisse il suo primo racconto Die Chronik der Sperlingsgasse (La cronaca della via del passero, del 1857), con lo pseudonimo di Jacob Corvinus.

Dal 1862 al 1870 visse a Stoccarda a stretto contatto con l'ambiente letterario. Si trasferì quindi a Brunswick (Braunschweig), dove visse modestamente, mentre scemava nel pubblico l'interesse per le sue opere.

Il mondo dei suoi romanzi e dei suoi numerosi racconti, che si inseriscono nella tradizione narrativa di Jean Paul e che rivelano influssi dickensiani, è quello piccolo borghese dei sentimenti repressi dietro una vita apparentemente tranquilla e mediocre. I personaggi sono seguiti con un umorismo amaro ma non distruttivo, che svela una profonda partecipazione umana alle vicende narrate.

La trilogia è un'esaltazione discreta della libertà di coscienza, al di sopra di ogni evento esteriore che possa sopraffarla.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Die Chronik der Sperlingsgasse (La cronaca della via del passero, del 1857).
  • Horacker del 1876.
  • Deutscher Adel (Nobiltà tedesca; lavoro a sfondo sociale del 1870).
  • Alte Nester (Vecchi nidi; lavoro a sfondo sociale del 1880)
  • Unruhige Gäste (Ospiti irrequieti; del 1886)

Trilogia[modifica | modifica wikitesto]

  • Der Hungerpastor (Il pastore della fame; del 1864)
  • Abu Telfan, del 1868
  • Der Schüdderump (Il carro degli appestati; del 1870)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 12379702 LCCN: n50052403

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie