Etano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Etano
formula di struttura dell'etano
modello tridimensionale di una molecola di etano
Nome IUPAC
etano
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C2H6
Massa molecolare (u) 30,07
Aspetto gas incolore
Numero CAS [74-84-0]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (kg·m−3, in c.s.) 1,3562
Temperatura di fusione −182,7 °C (90,3 K)
ΔfusH0 (kJ·mol−1) 0,583
ΔfusS0 (J·K−1mol−1) 6,46
Temperatura di ebollizione −88,6 °C (184,5 K)
ΔebH0 (kJ·mol−1) 10
Punto critico 305,26 K (32,1 °C)
4,94 MPa (49,4 bar)
Proprietà termochimiche
ΔfH0 (kJ·mol−1) −84
ΔfG0 (kJ·mol−1) −32
S0m(J·K−1mol−1) 229,2
C0p,m(J·K−1mol−1) 52,5
Indicazioni di sicurezza
Flash point −135 °C (138 K)
Limiti di esplosione 3 - 12,5% vol.
Temperatura di autoignizione 515 °C (788 K)
Simboli di rischio chimico
estremamente infiammabile gas compresso

pericolo

Frasi H 220 - 280
Consigli P 210 - 377 - 381 - 403 [1]

L'etano è l'unico alcano a due atomi di carbonio; è un idrocarburo alifatico.

A temperatura e pressione ambiente è un gas estremamente infiammabile, esplosivo in miscela con l'aria, incolore, inodore e atossico.

Industrialmente si ottiene per distillazione frazionata del gas naturale, di cui è uno dei principali componenti, insieme al metano.

In laboratorio può essere ottenuto per elettrolisi (elettrolisi di Kolbe) dell'acido acetico:

CH3COOH → CH3COO- + H+
CH3COO- → CH3COO· + e- (all'anodo)
CH3COO· → CH3· + CO2
2 CH3· → CH3-CH3

Nell'industria chimica, è la materia prima per la produzione dell'etene per cracking catalico.

Conformazioni[modifica | modifica sorgente]

Per via della repulsione elettrostatica reciproca tra gli elettroni, l'etano tende ad assumere preferibilmente una conformazione sfalsata, dove l'angolo diedro formato da due legami C-H ciascuno su un diverso atomo di carbonio è di 60°; la barriera energetica tra le due conformazioni è comunque sufficientemente bassa da consentire anche a basse temperature una rotazione completa attorno al legame che unisce i due atomi di carbonio.

Una molecola di etano osservata lungo il legame C-C: conformazione eclissata e conformazione sfalsata

Animazione delle modificazioni conformazionali dell'etano

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ scheda dell'etano su IFA-GESTIS

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia